1 posto tecnico di laboratorio presso Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Pediatrico «Burlo Garofalo» di Trieste

Occupazione: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
06/01/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Concorso pubblico, riservato a personale non dirigenziale, per la copertura di un posto di collaboratore professionale sanitario, tecnico di laboratorio. (GU n.97 del 07-12-2018)

Requisiti: 
Costituiscono requisiti specifici di ammissione: 1. Laurea in tecniche di laboratorio biomedico (Classe L/SNT/3 Decreto interministeriale 19/02/2009 – Classe 3 Decreto Interministeriale 2/4 /2001), ovvero diploma universitario di Tecnico sanitario di laboratorio biomedico conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del D.Lgs. 30/12/1992 n. 502, e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici (DM 27/7/2000). Se conseguito all’estero, il titolo di studio deve essere riconosciuto equiparato all’analogo titolo di studio acquisito in Italia, secondo la normativa vigente. 2. risultare titolare, successivamente alla data di entrata in vigore della legge n. 124 del 2015, di un contratto di lavoro flessibile presso l’amministrazione che bandisce il concorso; 3. avere maturato, alla data del 31 dicembre 2017, almeno tre anni di contratto, anche non continuativi, negli ultimi otto anni, presso l’amministrazione che bandisce il concorso.
Dove va spedita la domanda: 
I.R.C.C.S. materno infantile «Burlo Garofolo» - via dell'Istria n. 65/1 - 34137 Trieste - Ufficio protocollo OIBurloTS.protgen@certsanita.fvg.it
Contatta l'ente: 
Dal lunedi' al venerdi' dalle ore 8.30 alle 13.00 (sabato escluso) all'Ufficio concorsi dell'Istituto per l'infanzia di Trieste - via dell'Istria n. 65/1 - Trieste (telefono 040/3785281). www.burlo.trieste.it/concorsi.htm
Prove d'esame: 
Le prove d’esame consistono in: prova scritta: consistente nello svolgimento di un tema o soluzione di quesiti a risposta sintetica inerenti: a) l’area delle discipline fondamentali relative all’ambito professionale dei posti messi a concorso: discipline specifiche del tecnico sanitario di laboratorio biomedico indicate dall’ordinamento didattivo; b) l’area etico deontologica: la responsabilità deontologica e il codice deontologico del tecnico sanitario di tecnico di laboratorio biomedico; c) l’area della legislazione sanitaria e dell’ordinamento professionale: legislazione sanitaria nazionale e regionale; norme e decreti sul profilo messo a concorso; d) l’area del diritto amministrativo e del lavoro prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale. prova orale: colloquio sugli argomenti proposti per la prova scritta e la prova pratica. Nel corso della prova orale si procederà altresì, con attribuzione di specifico punteggio da parte della Commissione, all’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e ad un colloquio per la verifica della conoscenza di una lingua straniera scelta tra inglese, tedesco e francese.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente