2 posti chirurgo vascolare presso Azienda Sanitaria Locale di Taranto

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
2
Scadenza: 
06/01/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di dirigente medico, a tempo indeterminato, disciplina di chirurgia vascolare. (GU n.97 del 07-12-2018)

Requisiti: 
a) laurea in medicina e chirurgia; b) specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in quella equipollente e/o affine ove esistente. Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 56 D.P.R. 483/97, per il personale in servizio alla data del 1° febbraio 1998 non è richiesta la specializzazione nella disciplina relativa al posto messo a concorso purchè ricopra, alla medesima data, un posto di ruolo presso altra A.S.L. o Azienda Sanitaria nella disciplina messa a concorso. c) iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici, attestata da autocertificazione che conterrà data, numero e luogo di iscrizione. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione alla selezione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.
Dove va spedita la domanda: 
Azienda Sanitaria Locale Taranto - Viale Virgilio 31 – 74121 Taranto PEC assunzionieconcorsi.asl.taranto@pec.rupar.puglia.it
Contatta l'ente: 
Unita' operativa concorsi, assunzioni, gestione del ruolo e gestione del personale convenzionato e pac dell'Azienda, sita in Taranto, al viale Virgilio n. 31, terzo piano - tel. 099/7786538 - 099/7786189 - 099/7786539 - 099/7786156 - 099/7786761 - 099/7786714 - 099/7786715 dal lunedi' al venerdi' (dalle ore 11,00 alle ore 14,00). www.asl.taranto.it
Prove d'esame: 
Le prove di esame consisteranno, ai sensi dell’art. 26 del D.P.R. 483/97, in:  prova scritta: relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso, o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;  prova pratica: su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso;  prova orale: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente