• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto istruttore direttivo tecnico presso Comune di Casaluce

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo indeterminato e part-time 83,33%, trenta ore settimana. (GU n.93 del 23-11-2018)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    23/12/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    part time
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a). Cittadinanza italiana (sono considerati cittadini italiani anche gli italiani non appartenenti
    alla Repubblica e coloro che sono dalla legge equiparati ai cittadini italiani).
    Sono ammessi alla selezione i cittadini di Stati membri dell’Unione Europea; i cittadini degli
    Stati membri dell’Unione Europea devono possedere i seguenti requisiti: godere dei diritti civili
    e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; essere in possesso, fatta
    eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini
    della Repubblica; avere adeguata conoscenza della lingua italiana. La conoscenza della
    lingua italiana si intende adeguata nel caso in cui il candidato scriva testi lessicalmente e
    ortograficamente corretti rispetto alle regole della lingua italiana e sostenga l’eventuale
    colloquio in modo chiaro e comprensibile).
    b). Possesso dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza (esclusi i titolari di status di
    rifugiato o di protezione sussidiaria);
    c) Iscrizione nelle liste elettorali di un comune della Repubblica (per i cittadini italiani)
    d). Non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall'impiego presso una Pubblica
    Amministrazione o da questa licenziati a causa di insufficiente rendimento, condanna penale o
    produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile;
    e). Non aver riportato condanne penali o di altre misure che escludono la costituzione del
    rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione e non avere procedimenti penali pendenti;
    f). Età non inferiore ad anni 18 e non superiore all'età prevista dalle norme vigenti in materia di
    collocamento a riposo d'ufficio;
    g). Posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva per i candidati di sesso maschile nati
    entro il 31/12/1985, ai sensi dell’art.1 L.n. 226/2004;
    h). Idoneità psico/fisica all’impiego specifica per lo svolgimento delle mansioni del profilo
    professionale del presente concorso. L’Amministrazione accerterà l’idoneità dichiarata alla
    mansione specifica;
    i). Possesso di uno dei seguenti titoli di studio: Laurea magistrale (LM)/specialistica(LS) o
    vecchio ordinamento (DL)in ingegneria o architettura ovvero altra laurea equipollente. Per i
    candidati che hanno conseguito il titolo in altro paese dell’Unione Europea, la verifica
    dell’equipollenza del titolo di studi posseduto avrà luogo ai sensi dell’art. 38 c. 3 del D.lgs.
    30/03/2001 n. 165 e art. DPR 198/2009;
    l). Abilitazione all’esercizio della professione relativa alla laurea posseduta.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Casaluce - Servizio Personale, Via S. Allende, 4 -81030 Casaluce – CE
    PEC protocollo@pec.comune.casaluce.ce.it
    Contatta l'ente: 
    Servizio Personale (tel. 0818911021 - 0818911030).
    www.comune.casaluce.ce.it
    Prove d'esame: 
    Per ciascuna prova sono attribuibili massimo 30 punti.
    La prima prova scritta consisterà nella redazione di un elaborato – tema, relazione, parere – o
    uno o più quesiti a risposta aperta e/o sintetica.
    La seconda prova scritta consisterà nella redazione di un atto amministrativo e/o un progetto
    tecnico o comunque nella risoluzione di casi concreti di lavoro.
    La durata massima delle prove sarà stabilita dalla Commissione esaminatrice.
    Le prove scritte e la prova orale verteranno sulle seguenti materie:
    - contratti pubblici,
    - ordinamento degli enti locali,
    - demanio, patrimonio, espropriazioni per pubblica utilità;
    - programmazione e pianificazione territoriale;
    - urbanistica, edilizia, SUAP,
    - ambiente, beni culturali, restauro, rischio sismico e difesa del suolo;
    - procedimento amministrativo
    - sicurezza sul lavoro;
    - prevenzione della corruzione e trasparenza;
    - codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
    - reati contro la pubblica amministrazione;
    - nozioni di bilancio e contabilità, gestione PEG;
    In occasione dello svolgimento della prova orale, consistente in un colloquio, sarà altresì
    accertata la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più
    diffuse anche in relazione al posto da ricoprire e la conoscenza a livello nozionistico della
    lingua inglese (art. 37 d. lgs. 165/2001).
    Qualora il numero delle domande sia tale da non consentire l'espletamento del concorso in
    tempi rapidi, a insindacabile giudizio della Commissione esaminatrice potrà essere effettuata
    una prova preselettiva.
    La prova preselettiva consisterà in quesiti a risposta sintetica o in quiz a risposta multipla sulle
    materie previste dal programma di esame e/o su cultura generale.
    Non è prevista una soglia minima di idoneità.