• Accedi • Iscriviti gratis
  • specialista amministrativo presso UNIONE MONTANA DEI COMUNI DEL MUGELLO DI BORGO SAN LORENZO

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di specialista servizi amministrativi e giuridici, categoria D.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    22/11/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    1) Uno dei seguenti TITOLI DI STUDIO
    a) laurea specialistica [LS] in :
    - 19/S, finanza; - 22/S, giurisprudenza; - 57/S, programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali; - 60/S, relazioni internazionali; - 64/S, scienze dell'economia; - 70/S, scienze della politica; - 71/S, scienze delle pubbliche amministrazioni;
    Ufficio Personale Associato Bando di concorso pubblico per 1 posto di Specialista servizi amministrativi e giuridici - cat. D
    UFFICIO PERSONALE ASSOCIATO Comuni di Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Firenzuola,
    Marradi, Palazzuolo sul Senio, Vicchio e Unione Montana dei Comuni del Mugello
    - 83/S, scienze economiche per l'ambiente e la cultura; - 84/S, scienze economico-aziendali;
    88/S, scienze per la cooperazione e lo sviluppo; - 89/S, sociologia; - 99/S, studi europei;
    - 102/S, teoria e tecnica della normazione e dell'informazione giuridica; b) laurea magistrale (LM) in:
    - LMG/01, giurisprudenza; - LM/16, finanza; - LM/52, relazioni internazionali; - LM/56, scienze dell'economia; - LM/62, scienze della politica; - LM/63, scienze delle pubbliche amministrazioni; - LM/77, scienze economico-aziendali; - LM/87, servizio sociale e politiche sociali; - LM/88, scienze per la cooperazione allo sviluppo; - LM/89, sociologia e ricerca sociale;
    - LM/90, studi europei; c) diploma di laurea [DL] in:
    - giurisprudenza; - scienze politiche;
    - economia e commercio d) laurea triennale in:
    [L-DM 509/99) classe 02 - scienze dei servizi giuridici; classe 15 - scienze politiche e delle relazioni internazionali; classe 17 - scienze dell'economia e della gestione aziendale; classe 28 - scienze economiche; classe 31 - Scienze giuridiche; classe 35 - scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace; classe 36 - scienze sociologiche [L-DM 270/04]: L14 - scienze dei servizi giuridici; L18 - scienze dell'economia e della gestione aziendale; L33 - scienze economiche; L36 - Scienze politiche e delle relazioni internazionali; L37 - scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace; L40 - sociologia.
    I Cittadini dell'Unione Europea, nonché i Cittadini extracomunitari di cui all'art. 38 del D. Lgs. n. 165 del 30.3.2001 e ss.mm.ii., in possesso di titolo di studio estero sono ammessi alla procedura concorsuale con riserva, in attesa del provvedimento che riconosce l'equivalenza del proprio titolo di studio a quello richiesto dal bando. Detta equivalenza dovrà essere posseduta al momento dell'eventuale assunzione. La richiesta di equivalenza deve essere rivolta: a) al Dipartimento della Funzione Pubblica - Ufficio Organizzazione e Lavori pubblici, Corso V.Emanuele, 116,
    00186 ROMA (Posta Certificata: protocollo_dfp@mailbox.governo.it); b) al Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca e precisamente, PER LE LAUREE, al Dipartimento per la
    formazione superiore e per la ricerca - Direzione generale per lo studente, lo sviluppo e l'internalizzazione della formazione superiore, Ufficio III, Via Carcani, 61 00153 ROMA (Posta Certificata: dgsinfs@postacert.isd); Il modulo per la richiesta dell'equivalenza è disponibile al seguente indirizzo: http://www.funzionepubblica.gov.it/strumenti-e-controlli/modulistica.
    Ufficio Personale Associato Bando di concorso pubblico per 1 posto di Specialista servizi amministrativi e giuridici - cat. D
    nella quale sono tenuti a dichiarare sotto la propria responsabilità:
    a) cognome, nome b) luogo e data di nascita, residenza (con l'indicazione del codice avviamento postale); c) l'eventuale indirizzo PEC O e-mail a cui inviare le eventuali comunicazioni personali relative al
    concorso, solo in mancanza di indicazione di Pec o e-mail si utilizzerà l'indirizzo della residenza
    oppure altro indirizzo di recapito o domicilio specificatamente indicato; d) il recapito telefonico; e) l'indicazione del concorso al quale intendono partecipare; f) la cittadinanza posseduta (italiana oppure di altro Stato - comunitario o extracomunitario -);
    Se trattasi di candidati con cittadinanza diversa da quella italiana, le ulteriori dichiarazioni relative: 1. al godimento dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o provenienza; 2. l'adeguata conoscenza della lingua italiana Se trattasi di candidati con cittadinanza extracomunitaria, il possesso di permesso di soggiorno o
    altro titolo come indicato all'art. 2 punto 3 del presente bando; g) il Comune ove sono iscritti nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione
    dalle liste; h) le eventuali condanne penali riportate e gli eventuali procedimenti penali in corso. In caso negativo
    dovrà essere dichiarata l'inesistenza di condanne o procedimenti penali; per i concorrenti di sesso maschile la posizione nei riguardi degli obblighi di leva; di non essere stato destituito o dispensato dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione e di non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale ai sensi dell'art. 127, 1° comma, lettera
    d) del DPR 3/57; k) la laurea posseduta fra quelle richieste per l'ammissione al concorso, con la data di conseguimento
    e l'Istituto che l'ha rilasciata; i cittadini dell'Unione Europea e i cittadini extracomunitari dovranno indicare gli estremi del provvedimento che ne attesti l'equipollenza ad un titolo di studio rilasciato da Istituti italiani oppure gli estremi della richiesta inviata al Dip. Funzione Pubblica di equivalenza del
    titolo di studio estero al titolo richiesto con il presente bando ai sensi dell'art. 38 d.lgs. 165/2001; 1) il possesso della patente di guida categoria “B”, specificando gli estremi; m) l'eventuale appartenenza ai soggetti a cui si applica la riserva di cui agli artt. 678 e 1014 del D.Lgs.
    15/03/2010 n. 66 (volontari delle Forze armate); n) i titoli che danno diritto a preferenza a parità di punteggio, fra quelli indicati nell'allegato "B" al
    presente bando; o) per le persone disabili: l'eventuale necessità, in relazione al proprio handicap (da indicare) di ausili
    elo tempi aggiuntivi (indicare quali) per sostenere le prove d'esame ai sensi dell'art. 20 della legge
    5.2.92 n. 104; p) l'accettazione incondizionata di tutte le norme contenute nel presente bando.
    1)
    In calce alla domanda il candidato dovrà apporre la propria firma (non autenticata) pena l'esclusione. Le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di ammissione hanno valore di autocertificazione, pertanto nel caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci si applicano le sanzioni penali previste dall'art. 76 del DPR 445/2000
    Dove va spedita la domanda: 
    Dirigente dell'Ufficio Personale Associato presso l'Unione Montana dei Comuni del Mugello Via Togliatti, 45 50032 Borgo San Lorenzo (FI),
    Contatta l'ente: 
    Dirigente dell'Ufficio Personale Associato presso l'Unione Montana dei Comuni del Mugello Via Togliatti, 45 50032 Borgo San Lorenzo (FI),
    Prove d'esame: 
    Le prove d'esame consisteranno in una prova pre-selettiva qualora i candidati ammessi siano in numero superiore a 100, in due prove scritte di cui una a carattere teorico-pratico ed una prova orale.
    PRESELEZIONE La prova consisterà in test a risposta multipla sulle materie d'esame o di tipo psico-attitudinale o entrambi. Per l'espletamento della prova la Commissione potrà avvalersi di una ditta esterna. Alle prove di esame successive saranno ammessi i primi 50 classificati secondo l'ordine di graduatoria includendo i pari merito alla cinquantesima posizione. La graduatoria cosi formata sarà valida esclusivamente al fine della ammissione alle prove successive e non sarà utile per la formazione della graduatoria finale di merito.
    Le PROVE SCRITTE a carattere TEORICO e TEORICO-PRATICO potranno consistere nella:
    a) Risposta a una serie di domande a risposta sintetica o quiz a risposta multipla b) Predisposizione di atti o risoluzione di uno o più casi concreti c) Redazione di un tema o di un elaborato su tematiche specifiche
    Le PROVE SCRITTE riguarderanno una o più delle seguenti materie:
    Elementi di diritto costituzionale; Elementi di diritto civile, Diritto amministrativo; Elementi di diritto processuale amministrativo e processuale civile; Normativa in materia di procedimento amministrativo; Normativa anticorruzione, trasparenza amministrativa, diritto di accesso e riservatezza dati personali;
    Ordinamento istituzionale degli Enti Locali e Ordinamento Finanziario e Contabile degli Enti Locali; Disciplina dei contratti pubblici; Disciplina dei beni pubblici; Disciplina dei servizi pubblici locali e organismi partecipati; Il sistema dei controlli degli Enti Locali; Ordinamento del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni; Disciplina sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.
    La PROVA ORALE consisterà in un colloquio finalizzato ad approfondire le conoscenze del candidato sulle materie delle prove scritte. In sede di PROVA ORALE, verrà inoltre accertata la conoscenza:
    a) della lingua inglese; b) dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.
    L'accertamento di idoneità delle conoscenze informatiche e linguistiche dei candidati sarà effettuate dalla Commissione o da specifici membri aggiunti e si concluderà con un giudizio sulla idoneità o inidoneità del candidato, senza attribuzione di punteggio. Il giudizio di inidoneità inibisce l'inserimento del candidato nella graduatoria finale di merito.
    In sede di accertamento delle conoscenze informatiche, il colloquio potrà essere svolto anche mediante l'ausilio di supporti tecnici (personal computer e relative applicazioni informatiche), che accompagnino l'esposizione orale del candidato e consentano di valutare oltre le conoscenze teoriche anche il connesso grado di operatività.