• Accedi • Iscriviti gratis
  • operaio specializzato presso UNIONE DI COMUNI LOMBARDA FOEDUS DI RIVAROLO DEL RE ED UNITI

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di operaio specializzato, autista, categoria B3, a tempo pieno ed indeterminato.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    22/11/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Alla selezione possono partecipare i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
    • avere la cittadinanza italiana OPPURE avere la cittadinanza di stati appartenenti all'Unione
    Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana e godimento dei diritti civili e politici
    anche negli Stati di appartenenza o provenienza; OPPURE avere la cittadinanza di paesi terzi
    e trovarsi in una delle condizioni di cui all’art. 38 del D.Lgs. 165/2001, come modificato
    dall’art. 7 della L.97/2013 (esempio: permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo
    periodo, status di rifugiato, o essere familiare, con diritto di soggiorno, di cittadino UE) con
    adeguata conoscenza della lingua italiana; Sono considerati cittadini, gli italiani non
    appartenenti alla Repubblica (San Marino, Vaticano, ecc.) e coloro che sono dalla Legge
    equiparati ai cittadini dello Stato;
    • idoneità fisica all’impiego e alle mansioni del profilo professionale in oggetto senza
    limitazioni e/o prescrizioni. L'Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di
    controllo il candidato prescelto in base alla normativa vigente, per accertare la compatibilità
    con i compiti specifici attribuiti al profilo professionale da conferire per l'assolvimento di
    tutti i compiti contenuti nella descrizione del profilo professionale;
    • per i concorrenti di sesso maschile: essere in regola con le leggi concernenti gli obblighi
    militari;
    • patente di guida di categoria D pubblica, e della CQC o attestato che le medesime sono in
    stato di rinnovo/aggiornamento;
    • non essere stato condannato, neppure con sentenza non ancora passata in giudicato per
    uno dei delitti contro la PA di cui al Libro II Capo II del C.P.;
    • non essere stata/o rinviata/o a giudizio, o condannata/o con sentenza non ancora passata in
    giudicato, per reati che, se accertati con sentenza di condanna irrevocabile, comportino la
    sanzione disciplinare del licenziamento, in base alla legge (in particolare D.Lgs. 165/01), al
    Codice di comportamento DPR n.62/2013, o al Codice disciplinare in vigore;
    • godimento dei diritti civili e politici;
    • immunità da interdizione dai pubblici uffici o da destituzione da precedenti pubblici
    impieghi;
    • mancata risoluzione di precedenti rapporti d'impiego costituiti con pubbliche
    amministrazioni a causa di insufficiente rendimento, condanna penale o per produzione di
    documenti falsi o affetti da invalidità insanabile;
    • insussistenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la
    costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione.
    • non essere stati dispensati dal servizio o licenziati: non possono accedere all'impiego coloro
    che siano stati dispensati dal servizio ovvero siano stati licenziati per non superamento del
    periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da una pubblica
    Amministrazione. Non possono, inoltre, accedere all’impiego coloro che siano stati licenziati
    da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare ovvero, previa valutazione, a seguito dell'accertamento che l'impiego venne conseguito mediante la
    produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
    • titolo di studio: diploma di scuola secondaria di secondo grado
    • adeguata conoscenza parlata e scritta della lingua italiana;


    I candidati che hanno conseguito i titoli di studio richiesti presso istituti esteri, devono essere in
    possesso del provvedimento di riconoscimento o di equiparazione previsto dalla normativa vigente,
    alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione. Tutti i requisiti
    predetti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle
    domande di ammissione.

    L'accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti prescritti per l'ammissione alla selezione,
    comporta, in qualunque tempo, la decadenza dalla graduatoria.
    Dove va spedita la domanda: 
    • per posta mediante raccomandata a.r. indirizzata: Unione di Comuni Lombarda Foedus,
    piazza Roma, 6 - 26036 RIVAROLO DEL RE ED UNITI (CR). In questo caso la domanda sarà
    ammessa solo se pervenuta al Unione Foedus entro il giorno e l’orario di scadenza ut supra,
    indipendentemente dal timbro postale di partenza;
    • direttamente presso l’Ufficio Protocollo dell’Unione Foedus: dal lunedì al sabato, dalle ore
    10,30 alle ore 13.30 (festivi esclusi);
    • tramite PEC all’indirizzo unionecomuni.foedus@pec.regione.lombardia.it
    Contatta l'ente: 
    Punti di contatto per informazioni e/o chiarimenti: e-mail:
    manuela.araldi@uclfoedus.it - tel. 0375/534032.
    Prove d'esame: 
    La selezione consisterà in:
     Prova preselettiva, in caso di domande pervenute superiore a 20, da effettuarsi mediante
    somministrazione di test attitudinali e/o quesiti a risposta multipla di cultura generale e/o
    quesiti attinenti alle materie oggetto delle prove d’esame, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO
    ALLA NORMATIVA IN TEMA DI SICUREZZA SUL LAVORO (D. Lgs. 81/2008, D.P.R. n. 62/2013,
    D.lgs. 196/2003, D.Lgs 267/2000)
     prova pratica, riservata a coloro che avranno superato la prova scritta: consiste nella verifica
    della capacità di utilizzo dei mezzi e/o delle attrezzature in uso per lo svolgimento delle
    mansioni di lavoro e/o nella formazione e messa in opera di un piccolo manufatto edile, con
    materiali ed attrezzature forniti dall’Unione e/o nel riconoscimento di cartellonistica/segnaletica stradale e/o in piccoli interventi elettrici e/o nella conoscenza e
    utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (DPI);
     prova orale, riservata a chi avrà superato la prova pratica:
    − colloquio motivazionale;
    − domande sulle materie oggetto della prova scritta oltre a domande sulla conoscenza
    delle norme di base per la manutenzione delle strade asfaltate e bianche e/o sulla
    conoscenza di base della sicurezza nei cantieri e nell’uso delle attrezzature;