• Accedi • Iscriviti gratis
  • istruttore di vigilanza presso COMUNE DI SANTA MARIA A VICO

    Concorso pubblico per la copertura di un posto di istruttore di vigilanza, categoria C, a tempo indeterminato e part-time 50% diciotto ore settimanali, da assegnare al settore di polizia locale.

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    22/11/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    part time
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    4.1 Per la partecipazione al concorso pubblico in oggetto gli aspiranti dovranno trovarsi in possesso dei seguenti
    requisiti soggettivi alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione:

    • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M.
    7 febbraio 1994, n. 174;
    • godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza;
    • età non inferiore agli anni 18;
    • idoneità fisica, psichica ed attitudinale all’impiego e quindi alle mansioni proprie del profilo professionale da
    ricoprire. L’Amministrazione ha la facoltà di sottoporre a visita medica di idoneità i vincitori della selezione in
    base alla normativa vigente;
    • non aver riportato condanne penali ostative all’accesso al pubblico impiego e non essere stati interdetti o
    sottoposti a misure che escludano, secondo la normativa vigente, la nomina agli impieghi presso pubbliche
    amministrazioni;
    • godimento dei diritti civili e politici;
    • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero licenziati per
    persistente insufficiente rendimento o a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la
    produzione di documenti falsi e/o comunque con mezzi fraudolenti;
    • diploma di scuola secondaria di secondo grado;
    • patente di guida categoria “B” o superiore;
    • essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (solo per i candidati soggetti a tale obbligo);
    • adeguata conoscenza della lingua italiana se cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea e di essere
    in possesso, fatta eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della
    Repubblica;
    • non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate nell’art. 53 del D.Lgs. 165/2001 e dal
    D.Lgs. 39/2013;
    • conoscenza della lingua inglese;


    Per difetto dei suddetti requisiti può essere disposta, in qualsiasi momento, l’esclusione dal concorso con atto
    motivato.
    Dove va spedita la domanda: 
    Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione esclusivamente in via telematica
    Prove d'esame: 
    Durante l'espletamento delle prove d'esame (scritta e pratica) i candidati non possono portare carta da
    scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni di qualunque specie. Sono consentiti solo dizionari,
    codici e testi di legge non commentati ed autorizzati dalla Commissione. E' altresì vietato introdurre
    nella sede d'esami telefoni cellulari ed altri strumenti di comunicazione.
    Saranno ammessi a sostenere la prova orale i candidati che avranno riportato nella prova scritta una
    votazione non inferiore a 21/30.
    L'elenco degli ammessi alla prova orale verrà reso pubblico mediante l'affissione dello stesso all'albo
    Pretorio del Comune e pubblicazione sul sito internet www.comunesantamariaavico.it

    La prova orale s'intende superata se il candidato avrà riportato una votazione non inferiore a 21/30.

    La prova orale si svolge in un locale aperto al pubblico di capienza idonea tale da assicurare la massima
    partecipazione.
    La Commissione giudicatrice, riguardo all'espletamento del colloquio, procede a predeterminare,
    immediatamente prima dell'inizio della prova, i quesiti da porre ai candidati per ciascuna delle materie
    di esame. Al termine di ogni seduta la Commissione formula l'elenco dei candidati esaminati con
    l'indicazione dei voti da ciascuno riportati e l'affigge nella sede di esame, affinché i candidati ne
    possano prendere visione.
    Copia dello stesso dovrà essere pubblicato, nel primo giorno utile, all'Albo Pretorio e sul sito
    istituzionale dell'Ente. Tale forma di pubblicità costituisce notifica a tutti gli effetti e non sarà data
    nessun'altra comunicazione.