1 posto poliziotto municipale presso Comune di Ferrazzano

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
20/11/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di agente di polizia municipale, categoria C1, a tempo indeterminato e pieno. (GU n.83 del 19-10-2018)

Requisiti: 
Per l'ammissione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti generali: a) cittadinanza italiana. Sono in possesso del requisito, i seguenti soggetti:  cittadini italiani (sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di S. Marino e della Città del Vaticano);  cittadini degli stati membri dell’Unione Europea ed i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;  i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. I candidati non cittadini italiani devono possedere, oltre a tutti i requisiti previsti dal presente avviso di selezione, anche:  il godimento dei diritti politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;  un’adeguata conoscenza della lingua italiana; b) idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni connesse al posto. L’Amministrazione si riserva la facoltà di esperire appositi accertamenti al momento dell’assunzione in servizio; c) età non inferiore ad anni 18; d) non essere esclusi dall’elettorato politico attivo; per i cittadini appartenenti ad uno Stato membro dell’Unione Europea, il godimento dei diritti civili e politici deve essere posseduto anche nello Stato di appartenenza e di provenienza, qualora previsti; e) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento; f) non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego, ai sensi dell’art. 127, comma 1, lett. d) del D.P.R. 10-1-1957, n. 3, per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile; g) non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con Pubbliche Amministrazioni. h) requisiti richiesti dalla Legge 7 marzo 1986, n. 65 - art. 5 - comma 2 per ottenere la qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza, e precisamente: di non aver subito condanne a pene detentive per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misure di prevenzione; non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o dalle Forze di Polizia; i) idoneità fisica e psichica all’impiego non aver fatto abuso di alcolici o uso di sostanze stupefacenti o psicotrope negli ultimi cinque anni, se non per scopi terapeutici documentabili. L’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i candidati risultati idonei. La visita di controllo potrà essere effettuata dall’organo competente alla sorveglianza sanitaria ai sensi del D. Lgs.81/2008 e s.m.i., allo scopo di accertare l’idoneità necessaria e sufficiente per poter esercitare le funzioni inerenti il profilo. Nel caso di esito non favorevole dell’accertamento sanitario non si darà luogo all’assunzione, senza rimborsi o indennizzi agli interessati ovvero a rescindere il contratto qualora si fosse proceduto all’assunzione. La mancata presentazione alla visita medica e agli accertamenti sanitari richiesti, senza giustificato motivo, equivale a rinuncia all’eventuale assunzione ovvero ad inadempimento contrattuale. j) di non trovarsi, ai sensi dell’art.3, comma 4°, della L.68/1999, in condizioni di disabilità in quanto tale condizione è incompatibile con i servizi da svolgere che non sono di natura amministrativa; k) essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari di leva (per gli obbligati ai sensi di legge); non aver prestato servizio militare non armato o servizio sostitutivo civile, ovvero aver conseguito il provvedimento di revoca dello status di “Obiettore” ai sensi della legge 8.7.1998, n.230 e s.m.i.; tale stato deve essere comprovato dal candidato nel caso in cui lo stesso sia inserito nella graduatoria finale; l) essere in possesso della patente di categoria B o superiore valida a tutti gli effetti; Sono altresì richiesti i seguenti requisiti specifici: a) possesso del seguente titolo di studio: diploma di scuola superiore quinquennale; b) la conoscenza di elementi di informatica, della lingua inglese.
Dove va spedita la domanda: 
Comune di Ferrazzano Piazza Spensieri n. 19 86010 Ferrazzano PEC comune.ferrazzanocb@legalmail.it
Contatta l'ente: 
Tel. 0874/438926 www.comune.ferrazzano.cb.it
Prove d'esame: 
Gli esami consisteranno in due prove scritte(4) ed una prova orale. Le PROVE SCRITTE potranno consistere(4), a discrezione della Commissione, in un testo e/o in una serie di quiz a risposta multipla e/o in una serie di quesiti a risposta sintetica, relativamente alle seguenti materie: • ordinamento degli Enti Locali, con particolare riferimento ai Comuni e loro attività, alle competenze e alle funzioni della Polizia Locale; • elementi di diritto costituzionale e amministrativo; • legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale del 7.3.1986 n. 65 e normativa regionale sull’attività di istituto della Polizia Locale; • nozioni di diritto penale e di procedura penale con particolare riguardo alle funzioni e all’attività della Polizia Giudiziaria; • nozioni inerenti al Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e al relativo regolamento; • norme sull’immigrazione; • elementi di polizia amministrativa; • disciplina della circolazione stradale (Codice della Strada e norme complementari) e nozioni di infortunistica stradale; • elementi sui regolamenti comunali e le ordinanze; • norme in materia di vigilanza sull’attività edilizia ed urbanistica; • disciplina del commercio in sede fissa e su aree pubbliche, disciplina dei pubblici esercizi; • principi e applicazione del procedimento sanzionatorio amministrativo (legge 689/1981); • norme in materia di procedimento amministrativo, di diritto d’accesso ai documenti amministrativi e di riservatezza; • rapporto di pubblico impiego con particolare riguardo alla responsabilità, ai doveri ed alle sanzioni disciplinari cui è soggetto il pubblico dipendente; • atti e procedimenti negli enti locali Per tutti i provvedimenti normativi citati si deve far riferimento al testo vigente alla data di pubblicazione del presente bando. La PROVA ORALE verterà sulle materie e gli argomenti oggetto delle prove scritte. E’ previsto inoltre in sede di prova orale l’accertamento della conoscenza: - dell’uso dei sistemi operativi informatici più diffusi; - della lingua inglese . --- I^ PROVA SCRITTA: GIOVEDI’ 06 DICEMBRE 2018 ALLE ORE 9,00 presso LA SEDE DELLA SCUOLA F. DE SANCTIS IN VIA CROCELLE -86010 FERRAZZANO II^ PROVA SCRITTA: VENERDI’ 07 DICEMBRE 2018 ALLE ORE 9,00 presso I LOCALI DELLA SCUOLA F. DE SANCTIS IN VIA CROCELLE – 86010 FERRAZZANO

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente