1 posto collaboratore amministrativo presso Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura

Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
18/11/2018
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Procedura di selezione, per titoli ed esame-colloquio, finalizzata alla formazione di elenchi di personale a tempo determinato idoneo all'esercizio di funzioni ascrivibili di collaboratore di amministrazione VII livello. (GU n.83 del 19-10-2018)

Requisiti: 
1. cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell'Unione Europea o di Paesi terzi con i limiti di cui all’art. 38 del D. L.vo n. 165/2001; 2. uno dei seguenti diplomi di istruzione secondaria di secondo grado conseguito presso un istituto superiore statale o legalmente riconosciuto: - Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale o di titolo equipollente - Analista Contabile e Operatore Commerciale (D.P.R. N.253/70 –All. H) - Diploma di Istituto Tecnico Settore Economico indirizzo "Amministrazione, Finanza e Marketing" oppure uno dei seguenti titoli superiori assorbenti: - Diploma di laurea (DL) in Economia e Commercio, Economia Aziendale, Scienze economiche (vecchio ordinamento) oppure corrispondenti diplomi nuovo ordinamento: - Laurea triennale di primo livello (L) – (D.M. n. 509/1999) tra quelle appartenenti alle classi 17 Scienze dell’economia e della Gestione Aziendale e 28 Scienze economiche - Laurea triennale di primo livello (L) – (D.M. n. 270/2004) tra quelle appartenenti alle classi L-18 Classe delle lauree in scienze dell’economia e della gestione aziendale, L-33 Classe delle lauree in scienze economiche - Laurea specialistica (LS) – (D.M. n. 509/1999) tra quelle appartenenti alle classi 64/S Scienze dell’economia, 84/S Scienze economiche-aziendali - Diploma di laurea magistrale (LM) – (D.M. n. 270/2004) tra quelle appartenenti alle classi LM-56 Classe delle laurea magistrali in scienze dell’economia e LM-77 Classe delle lauree magistrali in scienze economiche-aziendali. Sono altresì ammessi i diplomi conseguiti all'estero purché riconosciuti come equivalenti ai titoli di studio italiani richiesti per partecipare al concorso secondo la vigente normativa in materia; a tale fine, nella domanda di concorso dovranno essere indicati, a pena di esclusione, gli estremi del provvedimento di riconoscimento dell'equivalenza al corrispondente titolo di studio italiano; ai sensi dell’art. 38 del D. L.vo n. 165/2001. Tale equivalenza deve sussistere alla data di scadenza per la presentazione delle domande, Sarà cura del candidato, pena l’esclusione della selezione, produrre l’atto di riconoscimento dell’equipollenza. 3. buona conoscenza della lingua inglese, da valutarsi in sede di colloquio; 4. buona conoscenza della lingua italiana (per i cittadini dell'Unione Europea); 5. non aver riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione; 6. adeguata conoscenza dei linguaggi e degli strumenti informatici più diffusi, da valutarsi in sede di colloquio; 7. godimento dei diritti civili e politici; 8. idoneità fisica all'impiego al quale la selezione si riferisce;
Dove va spedita la domanda: 
CREA – Centro di ricerca Genomica e Bioinformatica, Via S. Protaso 302 – 29017 Fiorenzuola d’Arda (PC) PEC (gb@pec.crea.gov.it)
Contatta l'ente: 
www.crea.gov.it
Prove d'esame: 
L’esame-colloquio si svolgerà a Fiorenzuola d’Arda (PC)) presso la sede del CREA-GB.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente