22 istruttore di vigilanza presso COMUNE DI CASALNUOVO DI NAPOLI

Luogo: 
Posti disponibili: 
22
Scadenza: 
08/11/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Concorsi pubblici per la copertura di ventidue posti di istruttore di vigilanza - agenti di P.M. di categoria C, nove posti di istruttore amministrativo di categoria C, due posti di istruttore tecnico di categoria C, due posti di istruttore direttivo informatico di categoria D, a tempo indeterminato e part-time al 75%.

Requisiti: 
1) cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell'Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M.n. 174/1994. I cittadini di stati terzi devono inoltre possedere i seguenti requisiti: -godere dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza o di provenienza; -essere in possesso di tutti gli altri requisiti previsti dal presente bando; -avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana; 2) età non inferiore agli anni 18 età e non superiore al limite massimo di età previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo, alla data di scadenza del bando; 3) godimento dei diritti civili e politici; 4) essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari di leva (per i cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985); 5) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d'impiego con la Pubblica Amministrazione; 6) non essere stati destituiti o dispensati dal servizio ovvero siano stati licenziati a seguito di procedimento disciplinare ovvero, previa valutazione, a seguito dell'accertamento che l'impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti; 7) possedere il seguente titolo di studio: diploma di istruzione secondaria superiore conseguito al termine di un corso di studi di durata quinquennale. Per i titoli di studio conseguiti all'estero l'ammissione è subordinata al riconoscimento degli stessi al titolo di studio previsto per l'accesso, ai sensi della normativa vigente. A tal fine alla domanda di ammissione al concorso deve essere allegata, a pena di esclusione, certificazione di equiparazione del titolo di studio redatta in lingua italiana e rilasciata dalle competenti autorità; 8) non essere riconosciuti obiettori di coscienza ovvero, per coloro che sono stati ammessi al servizio civile come obiettori di coscienza, essere collocati in congedo da almeno cinque anni e aver avanzato richiesta di rinuncia allo status di obiettore di coscienza entro la data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda al presente concorso con le modalità previste dall'art. 636, comma 3, del D.Lgs. 66/2010; Requisiti specifici: a) possesso della patente di abilitazione alla guida di motoveicoli ed autoveicoli; b) idoneità psico/fisica ed attitudinale: o sana e robusta costituzione fisica; O percezione della voce sussurrata a sei metri da ciascun orecchio; o normalità del senso cromatico e luminoso; o apparato dentario tale da assicurare una funzione masticatrice; O acutezza visiva non inferiore a 10/10 per ciascun occhio anche se corretta con lenti; L'eventuale vizio di rifrazione non potrà superare i seguenti limiti: o miopia ed ipermetropia: 2 diottrie in ciascun occhio; o astigmatismo regolare, semplice o composto, miopico ed ipermetrope: 2 diottrie quale somma dell'astigmatismo miopico ipermetrope in ciascun occhio; o essere immuni da qualsiasi malattia o indisposizione fisica che possa comunque ridurre il completo ed incondizionato espletamento dei servizi di istituto; c) possesso delle condizioni soggettive di cui all'articolo 5 della Legge 7 marzo 1986 n°65 per ricoprire le funzioni di polizia giudiziaria, stradale e di pubblica sicurezza; L'accertamento del possesso dei requisiti psico-fisici viene effettuato sugli aspiranti che avranno superato le prove d'esame dalla competente struttura sanitaria pubblica. Il mancato possesso dei requisiti indicati dai commi precedenti comporta l'esclusione dal concorso. Non possono accedere al Corpo coloro che sono stati espulsi dalle Forze Armate, dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici, che hanno riportato condanne o pene detentive per delitto non colposo o sono stati soggetti a misure di prevenzione. Tutti i suddetti requisiti devono essere dichiarati nella domanda e posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione e al momento dell'assunzione. L'Amministrazione potrà disporre in ogni momento, con atto motivato, l'esclusione dal concorso per difetto dei requisiti prescritti, anche successivamente allo svolgimento delle prove. Il candidato deve indicare espressamente, nella domanda di ammissione al concorso, l'eventuale appartenenza a categorie che, in base alla vigente normativa, danno diritto a precedenza o a preferenza o riserva, con esatta indicazione della fonte normativa di riferimento. L'Amministrazione verifica il possesso dei requisiti previsti per l'accesso in caso di assunzione.
Dove va spedita la domanda: 
protocollogen.casalnuovo.na@pec.actalis.it
Prove d'esame: 
Prova pratica: La prova pratica potrà consistere nella redazione di schema di atto, nella soluzione di casi specifici, ovvero nella simulazione di interventi, riferiti alle attività proprie della professionalità oggetto di selezione. Saranno ammessi alla prova orale i candidati che avranno riportato un punteggio di almeno 21/30 nella prova pratica. Prova orale: La prova orale, oltre che sulle materie oggetto della prova pratica, verterà altresì sui seguenti argomenti: - Elementi sul rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche Amministrazioni (D.Lgs. 30/03/2001, n. 165, e s.m.i.; C.C.N.L Comparto Regioni ed Autonomie Locali); Diritti e doveri del pubblico dipendente; Elementi di diritto costituzionale; Ordinamento istituzionale, contabile e finanziario degli enti locali (d.lgs.267/00 e s.m.i.); Elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento ad atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l'attività amministrativa e procedimento amministrativo, accesso agli atti e tutela della privacy); Elementi di diritto penale e di procedura penale; Codice della Strada; Norme in materia di Polizia Commerciale, Edilizia, Rurale, di Pubblica Sicurezza e di Autorizzazioni Amministrative; - Nozioni di regolamenti locali di Polizia in materia Urbana, Sanitaria o Veterinaria, Edilizia, Amministrativa e Commerciale; - Nozioni sulla normativa vigente in materia di emergenza ambientale nota come “terra dei fuochi”; - Elementi in materia di trasparenza e prevenzione alla corruzione nella P.A.; Nel corso della prova orale verrà altresì accertata la conoscenza della lingua inglese. Tale accertamento potrà essere effettuato attraverso un colloquio e/o mediante lettura e traduzione a vista di un testo scritto fornito dalla Commissione. È altresì previsto, in sede di prova orale, l'accertamento della conoscenza di base dell'uso delle seguenti applicazioni informatiche: pacchetto Microsoft Office Professional (Word, Excel, Access), ovvero programmi Open Source per l'elaborazione di testi e documenti, per l'elaborazione di fogli di calcolo e per l'archiviazione dati; gestione posta elettronica e Internet. Saranno dichiarati idonei i candidati che abbiano conseguito una votazione di almeno 21/30 nella prova orale. I candidati dovranno presentarsi alle prove muniti di carta di identità o di altro documento equipollente. L'assenza dalle prove d'esame comporta l'esclusione dal concorso, quale ne sia la causa.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente