istruttore direttivo tecnico presso COMUNE DI BORGONOVO VAL TIDONE

Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
08/11/2018
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato da assegnare al settore politiche del territorio.

Requisiti: 
Per l’ammissione alla procedura selettiva è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: 1. Età minima anni 18 compiuti alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di ammissione; 2. Diploma di Laurea (Ordinamento ante D.M. 509/1999) ovvero Laurea Specialistica/Magistrale (Ordinamento post D.M. 509/1999) in Ingegneria Civile , Ingegneria Edile o Architettura o titolo equipollente ai sensi di legge . Nel caso in cui il titolo di studio non sia stato conseguito in Italia il candidato dovrà allegare alla domanda , a pena di esclusione , idonea documentazione comprovante il riconoscimento del titolo da parte della Repubblica Italiana , quale titolo di pari valore o equipollente rispetto al titolo di studio richiesto per l’ammissione; 3. Cittadinanza: - cittadinanza italiana; - cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea oppure familiari di cittadini dell’Unione europea, non aventi la cittadinanza di uno stato membro ma titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, fermi restando l’adeguata conoscenza della lingua italiana e il possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; - cittadinanza di Stati non appartenenti all’Unione Europea, in possesso di titolarità del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria (art. 38 del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm. ii.); 4. Iscrizione nelle liste elettorali di un Comune ovvero per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e di Stati terzi, il godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza; 5. Assenza di condanne penali o procedimenti penali pendenti o misure di sicurezza o prevenzione che impediscano, ai sensi della normativa vigente, la costituzione del rapporto di pubblico impiego con la Pubblica Amministrazione; 6. Posizione regolare nei confronti degli obblighi militari (solo per i cittadini soggetti a tale obbligo); 7. L’idoneità fisica alle mansioni del profilo professionale del posto messo a concorso, fatta salva la tutela dei portatori di handicap di cui alla legge 5 febbraio 1992 n. 104. Data la particolare natura dei compiti che la posizione di lavoro in oggetto implica, la condizione di privo della vista comporterà inidoneità fisica al posto messo a concorso (Legge n. 120/91). L’Amministrazione richiederà al momento dell’assunzione certificato attestante il possesso dell’idoneità fisica alle mansioni da svolgere. In alternativa l’Amministrazione, in base alla normativa vigente, potrà far sottoporre a visita medica di controllo, prima della nomina, i candidati vincitori al fine di verificare la loro idoneità alle mansioni da svolgere. 8. Conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse; 9. Conoscenza della lingua straniera inglese; 10. Adeguata conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini stranieri); 11. Assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego ad esito di un procedimento disciplinare presso una pubblica amministrazione, nel caso in cui sia prestato servizio presso la Pubblica Amministrazione specificando eventuali cause di risoluzione del rapporto d’impiego (indicare Ente e motivazione, termine incarico, dimissioni ecc.) oppure di non aver mai prestato servizio presso Pubbliche Amministrazioni; I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione stabilito nel presente bando di concorso.
Dove va spedita la domanda: 
A mezzo raccomandata con avviso di ricevimento (racc. a/r) all’indirizzo: “Comune Borgonovo Val Tidone – P.zza Garibaldi n.- 18 – cap: 29011 – BORGONOVO VAL TIDONE (Piacenza)”. In questo caso, sull’esterno della busta dovrà essere riportata la dicitura “Domanda concorso assunzione “Istruttore Direttivo Tecnico”; b. Tramite posta elettronica certificata (PEC), esclusivamente con invio da un indirizzo di posta elettronica certificata, in formato pdf, all’indirizzo: protocollo.borgonovo@legalmail.it,c. Direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune di Borgonovo Val Tidone, P.zza Garibaldi n. 18 negli orari di apertura al pubblico (Dal Lunedì al Sabato: 9,00 / 12,30);
Contatta l'ente: 
Ogni altra informazione relativa al bando potrà essere richiesta al Servizio personale del Comune Tel. 0523 861819 e mail: segreteria.borgonovo@sintranet.it Ai sensi della L.n. 241/2000 e s.m. i Responsabile del procedimento è il dott. Paolo Cassi.
Prove d'esame: 
8 ART. 9 PRESELEZIONE DEI CANDIDATI L’Amministrazione in presenza di un elevato numero di domande, si riserva di procedere ad una preselezione consistente nella soluzione di una serie di quesiti a risposta multipla chiusa, relativi alla materie del concorso, di cui una sola esatta, da risolvere in un tempo predeterminato, con il fine di ammettere alle prove d’esame un numero di candidati non superiore a 40. Il punteggio assegnato a ciascuna risposta è: - per ogni risposta esatta – Punti 2; - per ogni risposta errata – Punti – 1 (meno uno) - per ogni risposta nulla o non data – Punti 0. I candidati dovranno presentarsi nel luogo e nella sede indicati muniti di un documento di riconoscimento legalmente valido. L’assenza del candidato alla prova preselettiva, qualunque ne sia la causa, comporterà l’esclusione dal concorso. Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale di merito. La prova preselettiva si considera superata ove il concorrente abbia ottenuto un punteggio pari ad almeno 7/10. La comunicazione dei candidati ammessi e l’eventuale svolgimento della prova preselettiva avverrà sul sito internet del Comune: www.comune.borgonovo.pc.it il giorno 19.11.2018 e avrà valore di notifica. L’esito della preselezione sarà pubblicato all’Albo Pretorio del Comune di Borgonovo Val Tidone e sarà disponibile all’indirizzo internet: www.comune.borgonovo.pc.it a partire dal 03.12.2018. Non verrà inviata alcuna comunicazione scritta ai concorrenti. A parità di punteggio è preferito il candidato più giovane d’età. A parità di punteggio ed età si procederà al sorteggio ammettendo alla prova scritta il primo sorteggiato. La prova sarà predisposta in unica traccia a cura della Commissione giudicatrice. I quesiti sono segreti e ne è vietata la divulgazione. L’Ente si riserva di affidare la gestione dell’eventuale prova preselettiva a qualificati soggetti/società pubblici/privati, operanti nel settore. Gli adempimenti connessi all’individuazione del soggetto, nel rispetto delle norme vigenti in materia, sono a cura del Servizio Organizzazione e Personale. Alla preselezione potranno partecipare tutti coloro la cui domanda di ammissione al concorso sia giunta entro la scadenza prevista dal presente bando, a prescindere dalla regolarità della domanda stessa e dal possesso dei requisiti previsti dal bando di selezione, che saranno verificati successivamente all’espletamento della preselezione e prima dello svolgimento della prova scritta, solo in relazione ai/alle candidati/e che avranno superato la preselezione. Ai sensi dell’art. 20, comma 2 bis, della L.n. 104/1992 “la persona… omissis… affetta di invalidità uguale o superiore all’80% non è tenuta a sostenere la prova preselettiva eventualmente prevista”. Pertanto i/le candidati/e che si trovano in tale condizione, certificata dalla competente commissione ASL, devono dichiarare il possesso di tale requisito nella domanda concorsuale per poter accedere direttamente alle prove concorsuali del bando di concorso. L’esito della prova preselettiva sarà reso noto ai partecipanti mediante pubblicazione della graduatoria all’Albo Pretorio on line del Comune di Borgonovo Val Tidone e sul sito istituzionale dell’ente, www.comune.borgonovo.pc.it nella sezione “Amministrazione Trasparente – Bandi di Concorso”. Art. 10 PROVE DI ESAME Le materie su cui verteranno le prove di esame sono: - Ordinamento degli Enti Locali; - Ordinamento finanziario e contabile degli Enti Locali – T.U.EE.LL.; - Progettazione e gestione opere pubbliche (viabilità , verde , illuminazione , impianti tecnologici e opere di urbanizzazione primaria e secondaria) ; - Normativa vigente in materia di urbanistica ed edilizia nazionale e regionale (Emilia-Romagna) , legislazione sul patrimonio ed il demanio pubblico ; - Normativa in materia di appalti e contratti pubblici ; - Normativa in materia di cantieri e Codice della Strada; - Legislazione nazionale e regionale (Emilia – Romagna) in materia di tutela ambientale , prevenzione e riduzione inquinamento , riduzione dei consumi energetici dei fabbricati e degli edifici pubblici , Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) ; - Codice dell’Ambiente ; - Normativa in materia di tutela e sicurezza sui luoghi di lavoro (D.Lgs 81/2008 e s.m.i. ) - Disciplina del rapporto di pubblico impiego e sul contratto di lavoro degli Enti Locali; - Diritti e doveri, responsabilità dei dipendenti; - Conoscenza e uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (conoscenza di word ed Excel, collegamento e navigazione internet, gestione Posta elettronica). - Lingua inglese Per il presente concorso sono previste le seguenti prove: - prima prova scritta: svolgimento di un elaborato o questionario a risposta multipla o aperta, riguardante le materie di esame; -- seconda prova scritta a carattere teorico-pratico: predisposizione di un atto o di un progetto o altro elaborato di natura tecnica ; - una prova orale che verterà sulle materie d’esame previste nel presente bando, tendenti a valutare le conoscenze ed accertare il possesso delle competenze richieste per lo svolgimento delle mansioni proprie della posizione da ricoprire. Durante l’espletamento della prova orale, ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. n. 165/2001, verranno accertate: - La conoscenza elementare della lingua straniera inglese - La conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (conoscenza di word ed Excel, collegamento e navigazione internet, gestione Posta elettronica). Per i cittadini stranieri, inoltre, si procederà alla verifica dell’adeguata conoscenza della lingua italiana. I candidati ritenuti inidonei sono esclusi dal concorso.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente