2 professore associato presso UNIVERSITA' DI FIRENZE

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
2
Scadenza: 
08/11/2018
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Procedure di selezione per la chiamata di due professori associati per il Dipartimento di medicina sperimentale e clinica e il Dipartimento di scienze della salute.

Requisiti: 
Alla procedura selettiva possono partecipare: 1. studiosi in possesso dell’abilitazione di cui all’art. 16 della legge 240/2010 per il settore concorsuale, ovvero per uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore e per la fascia oggetto del procedimento; 2. studiosi che abbiano conseguito l’idoneità ai sensi della legge n. 210/1998 per il settore scientifico disciplinare compreso nel settore concorsuale oggetto del bando, ovvero in uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore, e per la fascia oggetto del procedimento, limitatamente al periodo di durata dell’idoneità; 3. professori già in servizio, presso altri Atenei, nella fascia corrispondente a quella per la quale viene bandita la selezione, appartenenti ad uno dei settori concorsuali oggetto del bando, ovvero ad uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore; o che abbiano conseguito l’Abilitazione Scientifica nazionale nel settore concorsuale oggetto del bando, ovvero in uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore. 4. studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario in posizione di livello pari a quella oggetto del bando, sulla base delle tabelle di corrispondenza definite dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Il titolo di studio richiesto è indicato al precedente articolo 1. I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del bando, pena l’esclusione. Non possono partecipare coloro i quali, alla data di scadenza del bando: - abbiano un rapporto di coniugio, un grado di parentela o affinità entro il quarto grado compreso con un professore appartenente al Dipartimento per il quale è bandito il posto, ovvero con il Rettore, con il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo; - siano esclusi dal godimento dei diritti civili e politici; - siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione o siano decaduti da altro impiego statale ai sensi del D.P.R. 3/1957. L’esclusione dalla procedura selettiva è disposta con motivato decreto del Rettore ed è comunicata all’interessato.
Dove va spedita la domanda: 
La domanda di ammissione alla procedura deve essere inviata tramite l’applicativo informatico
Contatta l'ente: 
L’unità amministrativa di riferimento è l’Unità di Processo “Amministrazione del Personale Docente e Ricercatore”, il responsabile del procedimento amministrativo è la dott.ssa Lucia Malinconi, indirizzo e-mail: reclutamentodocenti@unifi.it; per informazioni contattare i seguenti numeri telefonici: 0552757/224-223-220-225.
Prove d'esame: 
La Commissione giudicatrice è composta da tre o cinque professori Ordinari, di cui rispettivamente almeno due o tre esterni all’Università di Firenze, appartenenti al/ai settore/i scientifico-disciplinare/i che determina/no il profilo della selezione. Nel caso in cui la disponibilità numerica a livello nazionale sia insufficiente, si attinge in ordine al settore scientifico-disciplinare afferente allo stesso settore concorsuale o al settore scientifico-disciplinare afferente al macrosettore cui afferisce il settore concorsuale oggetto del bando. Qualora in Ateneo non siano presenti professori inquadrati nel settore/i scientifico-disciplinare/i che individua/no il/i profilo/i del bando, il Dipartimento può proporre il nominativo di docenti dell’Ateneo inquadrati nel settore concorsuale oggetto del bando. Laddove nel profilo siano indicati più settori scientifico-disciplinari, la commissione deve obbligatoriamente prevedere almeno un commissario per ogni settore. La determinazione del numero è rimessa al Dipartimento richiedente, anche in funzione della consistenza numerica del settore concorsuale e della specificità dell’ambito disciplinare. Ai sensi dell’art. 6, commi 7 e 8, della legge 240/2010, possono far parte della Commissione solo professori Ordinari che abbiano ottenuto la valutazione positiva sulla base dei regolamenti degli Atenei di appartenenza ovvero che abbiano rispettato gli obblighi didattici proporzionalmente agli eventuali incarichi gestionali ricoperti e che soddisfino i criteri oggettivi di verifica dei risultati dell’attività di ricerca dei professori di cui alla delibera ANVUR n. 132 del 13 settembre 2016. I componenti esterni possono anche provenire da Università straniere, ovvero ad istituzioni di ricerca con competenze specifiche nei settori scientifico disciplinari oggetto del bando, purché appartenenti ad un ruolo equivalente a quello di Professore Ordinario e che abbiano un’adeguata conoscenza della lingua italiana. La nomina è disposta con decreto del Rettore, su proposta del Consiglio di Dipartimento interessato, dopo la scadenza del termine di presentazione delle domande. Il decreto di nomina è pubblicato sull’Albo Ufficiale di Ateneo e sul sito di Ateneo. Eventuali istanze di ricusazione di uno o più componenti la Commissione giudicatrice da parte di candidati devono essere presentate al Rettore nel termine perentorio di trenta giorni decorrenti dal primo giorno di pubblicazione del decreto di nomina della Commissione sull’Albo Ufficiale di Ateneo.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente