• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto operaio specializzato presso Comune di Città della Pieve

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di operaio specializzato, categoria B, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.79 del 05-10-2018)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    04/11/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Possono partecipare al concorso coloro che, alla data di scadenza di presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:
    a) cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea (D.P.C.M. 7 febbraio 1994, n. 174);
    b) età anagrafica non inferiore ad anni 18 (diciotto);
    c) godimento dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza (se cittadino di uno degli stati membri della Unione Europea);
    d) idoneità psico-fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere rilasciata ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008, con riferimento all’attività di operaio specializzato e non avere prescrizioni e/o limitazioni alle mansioni proprie del profilo. L’accertamento dell’idoneità all’impiego in capo al candidato utilmente collocato nella graduatoria finale di merito sarà effettuato dall’Amministrazione conformemente alle vigenti disposizioni in materia. Ai sensi dell’art. 1, c. 1, della Legge 120/1991 la condizione di privo di vista comporta inidoneità fisica specifica alle mansioni, trattandosi di attività che prevede la conduzione di automezzi,
    e) diploma triennale di qualifica professionale, rilasciato da un istituto professionale di Stato, appartenente all’area tecnico-manutentiva;
    oppure:
    • licenza della scuola dell’obbligo corredata da un attestato di formazione professionale rilasciato da istituto legalmente riconosciuto, di durata triennale, ed appartenente all’area tecnico-manutentiva;
    oppure
    • licenza della scuola dell’obbligo e due anni di esperienza professionale, acquisita nell’area tecnico-manutentiva, presso pubbliche amministrazioni o imprese private.
    f) essere in possesso di patente di guida Cat. B in corso di validità;
    g) non essere stato destituito dall’impiego presso una pubblica amministrazione a seguito di provvedimento disciplinare o dispensato dalla stessa per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto da un impiego pubblico ai sensi della normativa vigente;
    h) assenza di condanne penali per uno dei reati contemplati dalla legge in materia di accesso al rapporto di pubblico impiego, salvo riabilitazione;
    i) non essere stato interdetto dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
    j) regolare posizione nei riguardi degli obblighi di leva militare (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985 ai sensi dell’art. 1 L. n. 226/2004);
    k) adeguata conoscenza della lingua italiana se cittadino di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
    l) non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D. Lgs. n. 165/2001 e smi;
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Città della Pieve – Area Amministrativa, Piazza XIX Giugno 1, 06062 Città della Pieve (PG)
    PEC comune.cittadellapieve@postacert.umbria.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio personale del Comune di Citta' della Pieve (tel.
    0578/291220) negli orari d'ufficio.
    www.comune.cittadellapieve.pg.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione eventuale.
    Prova pratica

    Per la prova pratica la commissione dispone di un massimo di 15 punti.
    La prova verterà sulle attività di seguito indicate:

    1) Esecuzione a perfetta regola d’arte di un lavoro o di un manufatto anche mediante l’uso di apparecchiature complesse.
    2) Manutenzione ordinaria e straordinaria di opere edili.

    L’Amministrazione non fornisce ai candidati alcuna indicazione in ordine ai testi sui quali preparare gli esami.

    Prova orale

    Alla prova orale saranno ammessi i candidati che avranno riportato nella prova pratica una votazione non inferiore a 11/15.

    La commissione dispone di un massimo di 10 punti per l’espletamento della prova orale.

    Durante la prova orale verrà verificata la conoscenza dei principi generali dell’ordinamento degli enti locali e dei principi base del codice disciplinare e di comportamento del Comune di Città della Pieve.
    Verranno approfonditi aspetti delle mansioni proprie del posto da ricoprire e della normativa in merito alla sicurezza sui posti del lavoro.