• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto avvocato presso Comune di Molochio

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo amministrativo con la qualifica di avvocato, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, da destinare al settore affari generali, personale, contenzioso. (GU n.79 del 05-10-2018)

    I fondamenti del diritto amministrativo (Ultima edizione)

    Il Manuale contiene i concetti base del Diritto Amministrativo, del quale al contempo affronta tutti gli aspetti con l’obiettivo di fornire un’inquadratura generale il più completa possibile.

    Ultima versione E-book aggiornato a SETTEMBRE 2019 in formato pdf. Download immediato.

    € 9,90
    € 7,90
    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    04/11/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea; i cittadini degli Stati membri
    dell’Unione Europea devono essere in possesso dei requisiti in aggiunta richiesti ai cittadini
    della Repubblica;
    b) godere dei diritti civili e politici;
    c) essere in possesso del seguente titolo:
     Avvocato abilitato all’esercizio della professione forense con relativa iscrizione all’albo
    professionale degli Avvocati;
    d) non avere subito condanne penali con sentenza passata in giudicato e/o non avere procedimenti
    penali in corso (in caso contrario indicare le eventuali condanne penali riportate o i
    procedimenti penali in corso);
    e) essere in possesso dell’idoneità psico-fisica all’impiego e alle specifiche mansioni del posto da
    coprire
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Molochio - Ufficio Affari Generali - Corso XXIV Maggio n. 25, 89010
    MOLOCHIO (RC)
    Contatta l'ente: 
    Settore affari generali al numero di telefono 0966/624004.
    www.comune.molochio.rc.it
    Prove d'esame: 
    Le prove di esame tenderanno ad accertare il possesso delle competenze richieste per lo svolgimento
    delle mansioni proprie della posizione da ricoprire.
    Esse consisteranno in due prove scritte ed una orale secondo il seguente programma:
    Prima prova scritta:
     Ordinamento degli Enti Locali Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali
    (D.L.vo n. 267/2000 e ss.mm.ii.) con particolare riguardo agli Organi e atti del Comune;
     Elementi di Diritto Costituzionale e Amministrativo, con particolare riguardo al procedimento
    amministrativo, al diritto di accesso agli atti e alla riservatezza dei dati personali;
     Norme generali sull’ordinamento del pubblico impiego;
     Legislazione in materia di prevenzione della corruzione, trasparenza e controlli interni;
     D.L.vo n. 50/2016 “Nuovo Codice degli appalti” con particolare riferimento alle procedure
    inerenti l’acquisto di beni e servizi;
     Nozioni di diritto penale, con particolare riguardo ai reati contro la Pubblica
    amministrazione;
     Nozioni di Diritto Civile, Diritto del Lavoro e Diritto Tributario;;
     Nozioni di ordinamento contabile degli Enti Locali;
     Normativa relativa ai servizi demografici, all’ordinamento dello stato civile, al servizio
    elettorale
     Autenticazione di copie analogiche e digitali, di sottoscrizioni e modalità alternative (D.P.R. n.
    445/2000 – D.L.vo n. 82/2005);
    Seconda prova scritta:
     Redazione di un atto amministrativo o di un parere su una delle materie oggetto della prima
    prova scritta.
    Durante le prove scritte possono essere consultati soltanto testi di legge non commentati e dizionari.
    Ogni prova scritta si intenderà superata se i candidati riporteranno una votazione di almeno 21/30.
    Ai candidati che conseguiranno l’ammissione alla prova orale sarà data comunicazione con
    l’indicazione del voto riportato in ciascuna delle prove.
    Prova Orale
     Le materie delle prove scritte;
     Diritto e procedure civile e penale;
     Diritto degli enti locali;
     Diritto comunitario;
     Elementi di diritto costituzionale;
     Elementi di diritto regionale.
     Lingua Inglese o Francese a scelta del candidato;
     Conoscenza dell’uso del personal computer e delle applicazioni informatiche più diffuse
    La prova orale si intenderà superata se i candidati conseguiranno la votazione di almeno 21/30.