• Accedi • Iscriviti gratis
  • 5 posti poliziotto municipale presso Comune di Calenzano

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di cinque posti di specialista di vigilanza della polizia municipale e locale, categoria D, presso i Comuni di Calenzano, Scandicci e Sesto Fiorentino. (GU n.79 del 05-10-2018)

    All in one e-book (catalogo 7-ebooks)

    Catalogo completo 7 E-books in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 55,78
    € 32,00
    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    5
    Scadenza: 
    24/10/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    a) cittadinanza italiana;
    b) età non inferiore agli anni 18 - compiuti alla data di scadenza del bando - e non superiore all'età
    costituente il limite di collocamento a riposo;
    c) possesso del diploma di laurea (L), laurea specialistica (LS), laurea magistrale (LM) o laurea vecchio
    ordinamento in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio o equipollenti (per i titoli di
    studio conseguiti all'estero, è necessario che entro la data di scadenza del presente bando sia stato
    emanato il provvedimento di riconoscimento da parte delle autorità competenti);
    d) godimento dei diritti civili e politici riferiti all'elettorato attivo;
    e) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego ovvero licenziati per motivi disciplinari o a seguito
    di condanna penale e, inoltre, non essere stati dichiarati decaduti da un impiego presso una
    Pubblica Amministrazione a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito
    mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
    f) non aver riportato condanne penali ostative all’ammissione ai pubblici uffici;
    g) conoscenza della lingua inglese;
    h) idoneità fisico/funzionale relativa alle mansioni inerenti il profilo professionale da ricoprire, compreso
    l’utilizzo dell’arma e dei mezzi in dotazione, in ordine alla quale si richiede:
    - non essere privo della vista, ex art.1 L. 28.03.1991 n. 120;
    - funzione uditiva normale;
    - non essere disabile, in quanto non è previsto il loro collocamento nei mezzi di polizia attiva;
    - assenza di condizioni fisiche e/o patologiche che impediscano e/o limitino l’impiego lavorativo
    nelle mansioni previste o in circostanze particolari;
    i) possesso di patente di guida categorie A e B (entrambe senza limitazioni); solo categoria B se la
    patente è stata rilasciata anteriormente al 26.04.1988;
    j) possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d'arma riconducibili a quelli richiesti per il
    porto d'arma per difesa personale;
    k) possesso dei requisiti per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza (art. 5,
    comma 2, L. n. 65/1986) ed in particolare:
    - non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo;
    - non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;
    - non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati;
    l) essere in regola con le disposizioni di legge sul reclutamento della leva militare (solo per i candidati
    di sesso maschile) e non essere obiettore di coscienza cui è preclusa la partecipazione a concorsi
    per impieghi che prevedono l’uso delle armi, ovvero aver rinunciato allo status di obiettore di
    coscienza come disposto dall’art. 636 del D. Lgs. 66/2010;
    m) essere a conoscenza che i posti messi a concorso possono comportare l'uso delle armi come da
    Regolamento speciale dei singoli Corpi di Polizia Municipale e non essere contrario all'uso delle
    stesse per qualsivoglia motivo.
    Dove va spedita la domanda: 
    Per la compilazione della domanda di partecipazione si riporta di seguito il link alla piattaforma telematica,
    unica modalità di partecipazione al concorso:
    https://www.schemaprogetti.it/php/iscrizioni/index.php?ente=cale
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni telefonare dalle 10.00 alle 12.00 dal lunedì al venerdì e dalle 15.00 alle 18.00 il martedì ed il
    giovedì al Servizio Personale ai recapiti telefonici: 055-8833280, 055-8833216.
    Eventuali quesiti potranno inoltre essere inviati all’indirizzo di posta elettronica:
    personale@comune.calenzano.fi.it
    www.comune.calenzano.fi.it
    Prove d'esame: 
    Materie d'esame
     Ordinamento degli Enti Locali (D. Lgs. 267/2000 e ss.mm.ii.);
     Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche (D. Lgs. n.
    165/2001 e ss.mm.ii.);
     Diritto amministrativo con particolare riguardo al procedimento amministrativo, al diritto di accesso agli
    atti, agli atti amministrativi e ai vizi di legittimità degli stessi, alla normativa su trasparenza e
    anticorruzione, alla legislazione in materia di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro e al codice di
    comportamento dei dipendenti pubblici;
     Codice della Strada, regolamento di esecuzione ed attuazione e normativa complementare;
     Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza;
     Diritto e procedura penale, con particolare riguardo alle attività di polizia giudiziaria;
     Depenalizzazione e sistema sanzionatorio amministrativo;
     Normativa nazionale e regionale in materia di Polizia Locale, Edilizia, Ambientale, Commercio e attività produttive;
     Armi, stupefacenti e immigrazione;
     Pianificazione, programmazione del lavoro e gestione del tempo;
     Problem solving e visione strategica.
    Prove d'esame:
    1. Prima prova - scritta: quesiti a risposta sintetica sulle materie d'esame.
    2. Seconda prova - scritta: produzione di elaborato finalizzato all'individuazione delle conoscenze inerenti
    le materie d'esame, che può comprendere anche la capacità di comprensione ed inquadramento di un
    caso specifico, di analisi dello stesso e di individuazione delle possibili soluzioni.
    3. Terza prova - orale: colloquio concernente le materie d'esame, il livello di conoscenza della lingua
    inglese e la conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse; il colloquio concorrerà, altresì, ad
    approfondire la conoscenza della personalità del candidato e a valutarne attitudini, competenze,
    capacità relazionali e orientamento alla comunicazione.
    ---
    Preselezione.