• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 istruttore direttivo tecnico presso COMUNE DI MANCIANO

    Concorso, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di istruttore direttivo tecnico, categoria D1, di cui uno riservato al personale interno.

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    01/11/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 

    Sede: Piazza Magenta, 1 - 58014 MANCIANO (GR) - P.I. 00112580535 - Tel. 056462531, fax 0564620496
    Email: manciano@comune.manciano.gr.it - www.comune.manciano.gr.it

    RENDE NOTO

    che è indetta una procedura selettiva pubblica, per titoli ed esami, per la copertura a tempo
    indeterminato di due posti di categoria di accesso “D1”, con profilo professionale “Istruttore
    direttivo tecnico”, di cui un posto riservato al personale interno.
    È garantita parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento
    sul lavoro, ai sensi del D.Lgs. 11 aprile 2006, n. 198 e del D.Lgs. n. 165/2001.
    Ai sensi dell’art. 52 comma 1 bis del D. Lgs. 30/03/2001 n. 165 uno dei due posti messo a concorso
    è riservato, in via prioritaria, al personale a tempo indeterminato dipendente del Comune di
    Manciano con qualifica di Istruttore tecnico Cat. C e in possesso dei requisiti di ammissione previsti
    dal presente bando.
    Le modalità di partecipazione e di svolgimento della selezione sono disciplinate dal presente bando
    e, per quanto non espressamente previsto, dal Regolamento per la disciplina dei concorsi e delle
    altre procedure di assunzione.

    1 - TRATTAMENTO ECONOMICO
    Il trattamento economico annuo lordo è quello previsto per la categoria “D” - posizione economica
    di accesso “D1” dal vigente C.C.N.L. del personale non dirigente del Comparto Regioni-Autonomie
    Locali per rapporti di lavoro a tempo pieno, alla tredicesima mensilità, all’indennità di comparto e
    ad altri compensi e/o indennità ai sensi del vigente CCNL. Gli emolumenti spettanti sono soggetti
    alle ritenute fiscali, previdenziali ed assistenziali, a norma di legge; si aggiungono, se spettanti, gli
    assegni per il nucleo familiare ai sensi della vigente normativa.

    2 - REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE
    Per essere ammesso alla selezione il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
     titolo di studio: Laurea Magistrale di cui al DM 270/04 appartenenti ad una delle seguenti
    classi: LM-3 LM-4 LM-23 LM-24 LM-26 LM-69. Laurea Specialistica di cui al DM 509/99
    appartenenti ad una delle seguenti classi: 3/S 4/S 28/S 77/S. o diploma di laurea
    (ordinamento antecedente al D.M. n. 509/1999) in Ingegneria civile o edile, Architettura,
    Scienze Agrarie, ed equipollenti. Laurea breve appartenenti alle seguenti classi: L07 L17
    L23 L25 L26. Per il titolo di studio conseguito all’estero è richiesto l’avvenuto
    riconoscimento, da parte dell’Autorità competente, dell’equipollenza/ equivalenza del titolo
    di studio posseduto con quello italiano, come previsto dalla vigente normativa in materia;
     cittadinanza italiana (sono considerati cittadini italiani anche gli italiani non appartenenti
    alla Repubblica e coloro che sono dalla legge equiparati ai cittadini italiani). Sono ammessi
    alla selezione i cittadini di Stati membri dell’Unione Europea e i loro familiari non aventi la
    cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di
    soggiorno permanente. Sono altresì ammessi a partecipare anche i cittadini di paesi terzi che
    si trovano in una delle condizioni di cui all’art. 38 del D. Lgs. 165/2001 (permesso di
    soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, status di rifugiato, status di protezione
    sussidiaria); i cittadini non italiani partecipanti al presente concorso, ai sensi dell’art. 3 del
    D.P.C.M. n.174 del 7.2.1994, devono, oltre a possedere i requisiti previsti per i cittadini
    della Repubblica, godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o
    provenienza e avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana; COMUNE DI MANCIANO
    Provincia di Grosseto
    __________________________________________________________________________________
    AREA DIRIGENZIALE AFFARI GENERALI - BILANCIO - FINANZE
    SERVIZIO PERSONALE
    Tel. 0564 625340 mittica.maurizio@comune.manciano.gr.it

    Sede: Piazza Magenta, 1 - 58014 MANCIANO (GR) - P.I. 00112580535 - Tel. 056462531, fax 0564620496
    Email: manciano@comune.manciano.gr.it - www.comune.manciano.gr.it

     età non inferiore ad anni 18 alla data di scadenza del termine per la presentazione della
    domanda di ammissione al concorso;
     godimento dei diritti civili e politici;
     idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di
    selezione; l’Amministrazione comunale, nell’ambito della sorveglianza sanitaria, accerterà
    l’idoneità dichiarata alla mansione specifica;
     non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti, che
    impediscano la costituzione del rapporto di pubblico impiego, anche negli Stati di
    appartenenza o provenienza;
     non essere stato interdetto o sottoposto a misure che per legge escludono l’accesso agli
    impieghi presso le Pubbliche Amministrazioni, anche negli Stati di appartenenza o
    provenienza;
     non essere stato destituito, dispensato o dichiarato decaduto dall’impiego presso una
    Pubblica Amministrazione o da questa licenziato;
     per i soli concorrenti di sesso maschile, essere in posizione regolare nei riguardi degli
    obblighi di leva e del servizio militare per i nati entro il 31.12.1985, ai sensi dell’art. 1
    Legge n.226/2004;
     conoscenza della lingua inglese;
     conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse
    (word, excel, powerpoint, posta elettronica, tecnologie di navigazione internet ecc.).
    La riserva a favore del personale interno opera esclusivamente nei confronti dei dipendenti a tempo
    indeterminato del Comune di Manciano in possesso dei medesimi requisiti previsti per l’accesso
    dall’esterno e con un’anzianità di servizio di almeno 3 anni alla data di pubblicazione del presente
    bando, maturata in Cat. C profilo professionale istruttore tecnico.
    I candidati che, avendone titolo, intendono partecipare al concorso fruendo della specifica riserva a
    favore dei dipendenti interni, dovranno dichiarare inoltre sulla domanda di partecipazione, il
    possesso dei sopra citati requisiti.
    I requisiti prescritti devono essere posseduti, a pena di esclusione, alla data di scadenza del termine
    per la presentazione delle domande di ammissione al concorso e mantenuti al momento
    dell’assunzione. Questa Amministrazione si riserva la facoltà di verificare il possesso dei requisiti
    dichiarati. L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti comporta, in
    qualunque tempo, la cessazione del rapporto di lavoro.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione potrà essere, in alternativa:
     consegnata personalmente all’Ufficio Protocollo del Comune, in busta chiusa riportante sul
    fronte la dicitura “Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo
    indeterminato di n. 2 unità con il profilo professionale di Istruttore direttivo tecnico, cat. D”
    esclusivamente nell’orario 10,00 – 12,30 di apertura giornaliera al pubblico;
     spedita, a mezzo del servizio postale, mediante raccomandata con avviso di ricevimento. La
    data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro a data apposto
    dall’ufficio postale accettante. Non saranno comunque prese in considerazione le domande
    che, anche se spedite nei termini, pervengano al protocollo del Comune oltre il quinto giorno
    successivo alla data di scadenza del termine;
     inviata tramite casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) personale del candidato al
    seguente indirizzo ufficiale del Comune di Manciano:
    comune.manciano@postacert.toscana.it.
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni rivolgersi al servizio personale, tel. 0564625340.
    Prove d'esame: 

    Sede: Piazza Magenta, 1 - 58014 MANCIANO (GR) - P.I. 00112580535 - Tel. 056462531, fax 0564620496
    Email: manciano@comune.manciano.gr.it - www.comune.manciano.gr.it

    La prima prova scritta consisterà, in base alla scelta che sarà effettuata dalla Commissione
    giudicatrice, in quiz a risposta multipla oppure in domande a risposta breve, relativamente ad una o
    più delle seguenti materie:
     Elementi di Diritto pubblico ed Ordinamento degli Enti locali, con particolare riferimento al
    D. Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii.;
     Elementi di Diritto amministrativo, con particolare riferimento alla L. n. 241/1990 e
    ss.mm.ii. ed al D.P.R. n. 445/2000;
     normativa statale, regionale e comunale in materia di edilizia con particolare riferimento
    all’istruttoria dei titoli abilitativi, alla disciplina delle sanatorie, alla normativa riguardante la
    gestione del territorio rurale (Dlgs 380/2001-L.R. 65/2014);
     normativa statale in materia di gestione del patrimonio paesaggistico con riferimento alla
    parte III del Dlgs 42/2004 e alla disciplina degli abusi edilizi in aree vincolate;
     normativa in materia di lavori pubblici con particolare riferimento alla disciplina dei
    contratti sottosoglia e alla disciplina della sicurezza sui cantieri (Dlgs 50/2016 e Dlgs
    81/2008).

    La seconda prova scritta consisterà nella predisposizione di uno o più atti amministrativi relativi alle
    materie oggetto della prima prova scritta.

    Per la valutazione di ciascuna prova scritta, ogni componente della Commissione dispone di un
    massimo di dieci punti ed il punteggio attribuito ai concorrenti sarà espresso in trentesimi. Le
    singole prove di esame si considereranno superate dai concorrenti che avranno ottenuto una
    votazione di almeno 21/30.

    La prova orale è diretta a valutare la professionalità del candidato, le capacità e le attitudini
    personali, nonché adeguate conoscenze teorico/pratiche sulle materie attinenti al profilo richiesto
    già oggetto della prova scritta. Si valuterà anche la conoscenza della normativa inerente il codice
    generale di comportamento dei dipendenti pubblici, gli elementi di diritto penale, con riferimento ai
    reati contro la P.A., elementi in materia di trasparenza e prevenzione alla corruzione nella P.A.
    La prova orale comprende, oltre al colloquio, una prova per l’accertamento della conoscenza della
    lingua Inglese, che potrà consistere in un colloquio e/o lettura e traduzione di un testo fornito dalla
    Commissione, nonché una prova per l’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature
    e delle applicazioni informatiche più diffuse, e potrà prevedere anche l’utilizzo in concreto di
    strumenti informatici.
    Un esperto in lingua inglese e un esperto in informatica potranno integrare la Commissione
    giudicatrice, partecipando alla seduta preparatoria della prova orale e allo svolgimento della stessa
    per la verifica delle competenze specifiche. La prova orale si intende superata se il candidato ottiene
    una valutazione di almeno 21/30. La prova orale sarà svolta in un’aula aperta al pubblico. Al
    termine di ogni seduta, nel caso di articolazione della prova orale su più giornate, la Commissione
    redigerà un elenco dei concorrenti esaminati, contenente l’indicazione dei voti riportati nella prova
    medesima e ne curerà l’affissione di una copia all’esterno della stanza dove ha avuto luogo la prova
    stessa.

    La Commissione stabilirà, prima dell’inizio di ciascuna prova, i tempi di esame e le modalità di
    espletamento, in modo che tutti i concorrenti siano posti in grado di utilizzare materiali e
    attrezzature dello stesso tipo ed in pari condizioni operative. COMUNE DI MANCIANO
    Provincia di Grosseto
    __________________________________________________________________________________
    AREA DIRIGENZIALE AFFARI GENERALI - BILANCIO - FINANZE
    SERVIZIO PERSONALE
    Tel. 0564 625340 mittica.maurizio@comune.manciano.gr.it

    Sede: Piazza Magenta, 1 - 58014 MANCIANO (GR) - P.I. 00112580535 - Tel. 056462531, fax 0564620496
    Email: manciano@comune.manciano.gr.it - www.comune.manciano.gr.it

    In particolare, saranno previste, ai sensi dell’art. 16 della L. n. 68/1999 ed all’art. 20 della L. n.
    104/1992, speciali modalità e/o tempi aggiuntivi per lo svolgimento delle prove da parte di soggetti
    disabili, consentendo ai medesimi di concorrere in effettive condizioni di parità con gli altri
    candidati.

    La Commissione si riserva la facoltà di autorizzare i candidati alla consultazione di codici, leggi e
    decreti, senza note o commenti giurisprudenziali e/o dottrinali durante la prova scritta.

    La valutazione dei titoli sarà effettuata dalla Commissione Giudicatrice come indicato all’art. 8.

    La Commissione Giudicatrice procederà alla formazione della graduatoria di merito dei concorrenti
    che avranno superato le prove di esame. Tale graduatoria è unica ed è formata, secondo l’ordine
    decrescente, dal punteggio totale, espresso in centesimi, ottenuto da ciascun concorrente e
    determinato sommando il voto riportato nella valutazione dei titoli (massimo punti dieci), con i voti
    conseguiti nelle due prove scritte (massimo punti trenta ciascuna) e con il voto riportato nella prova
    orale (massimo punti trenta).
    La graduatoria di merito è riportata nel verbale della seduta conclusiva dei lavori della
    Commissione e sarà trasmessa al Servizio del Personale, unitamente agli atti e ai verbali della
    selezione.