• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto tecnico-scientifico elaborazione dati presso Università di Pavia

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di categoria D/1, a tempo indeterminato, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, per le esigenze del servizio edilizia universitaria dell'area tecnica informatica e sicurezza. (GU n.73 del 14-09-2018)

    Manuale dell’Operatore Socio Sanitario

    Manuale completo e aggiornato per la formazione dell’Operatore socio-sanitario nella preparazione dei Concorsi Pubblici.

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 13,50
    € 6,90
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    14/10/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Per l'ammissione al concorso e' richiesto il possesso dei
    seguenti requisiti:
    1) titolo di studio: laurea magistrale, specialistica o vecchio
    ordinamento in architettura o in ingegneria edile-architettura o
    ingegneria civile rilasciati secondo le modalita' precedenti e
    successive all'entrata in vigore del decreto ministeriale n. 509/1999
    e del decreto ministeriale n. 270/2004 e successive modificazioni e
    integrazioni;
    2) abilitazione alla professione di ingegnere («sezione A» -
    «settore A» dell'albo professionale) o di architetto.
    Per i titoli di studio conseguiti all'estero e' richiesto il
    riconoscimento di equipollenza ai sensi della vigente normativa in
    materia, oppure la dichiarazione di equivalenza, ai fini della
    presente selezione, ai sensi dell'art. 38 del decreto legislativo n.
    165/2001. La dichiarazione di equivalenza dovra' risultare da idonea
    certificazione rilasciata dalla Presidenza del Consiglio dei
    ministri, Dipartimento per la funzione pubblica. I candidati che, al
    momento della domanda, non siano ancora in possesso di tale
    certificazione possono presentare idonea documentazione comprovante
    l'invio all'autorita' competente della relativa richiesta di
    riconoscimento di equivalenza;
    3) abilitazione alla compilazione dei Piani di sicurezza e
    coordinamento secondo il decreto legislativo n. 81/2008 e seguenti;
    4) patente di guida B;
    5) cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini gli
    italiani non appartenenti alla Repubblica (San Marino, Citta' del
    Vaticano) ovvero cittadinanza di uno degli Stati dell'Unione europea
    o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro
    purche' siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di
    soggiorno permanente, nonche' cittadini di Paesi terzi che siano
    titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo
    periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello
    status di protezione sussidiaria;
    6) i cittadini degli Stati membri dell'Unione europea o loro
    familiari o cittadini di Paesi terzi di cui al precedente punto 2)
    devono possedere i seguenti requisiti:
    a) godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di
    appartenenza o di provenienza;
    b) essere in possesso, fatta eccezione della titolarita'
    della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti
    per i cittadini della Repubblica;
    c) avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
    7) eta' non inferiore agli anni 18;
    8) idoneita' fisica all'impiego;
    9) avere ottemperato, per i nati fino al 1985, alle norme sul
    reclutamento militare;
    10) non essere stato escluso dall'elettorato politico attivo;
    11) non essere stato destituito o dispensato dall'impiego
    presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente
    rendimento, non essere stato dichiarato decaduto da un impiego
    statale per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione
    di documenti falsi o viziati da invalidita' non sanabili e non essere
    stato licenziato a decorrere dalla data di entrata in vigore del
    primo contratto collettivo di lavoro (21 maggio 1996);
    12) non aver riportato condanne che comportino l'interdizione
    dai pubblici uffici.
    Dove va spedita la domanda: 
    Universita' di Pavia, Strada Nuova 65 - 27100 Pavia
    PEC amministrazione-centrale@certunipv.it
    Contatta l'ente: 
    Dott.ssa
    Ileana Pomici (Responsabile del servizio organizzazione e
    innovazione, Palazzo del Maino, via Mentana n. 4, 27100 Pavia,
    telefono 0382/984979-4988-4162 - fax 0382/984970 - mail
    concorsipta@unipv.it).
    http://www-5.unipv.it/alboufficiale/
    Prove d'esame: 
    Gli esami consisteranno in:
    una prova scritta;
    una prova pratica con relazione scritta;
    una prova orale secondo il seguente programma:
    prima prova scritta: compilazione di relazione scritta (e/o
    domande a risposta sintetica) relativamente alle procedure di Project
    Management di opere pubbliche (analisi dei bisogni, programmazione
    degli interventi, pianificazione e progettazione delle opere,
    realizzazione e messa in esercizio) gestione delle fasi evolutive nel
    rispetto di precisi vincoli (tempi, costi, risorse, scopi, qualita',
    normativa);
    prova pratica con eventuale relazione scritta: compilazione
    di documentazione tecnica e/o elaborati grafici relativamente a:
    progetti di edifici universitari, con particolare
    attenzione alle documentazioni tecniche specifiche richieste dai vari
    enti (Comune, Soprintendenza, Vigili del Fuoco) per il rilascio dei
    pareri e delle autorizzazioni e nel rispetto della norma UNI ISO_EN
    9001:2008 della realizzazione dell'Opera pubblica - computi metrici
    estimativi - capitolati di appalto - contabilita' lavori secondo le
    normative tecniche e dei lavori pubblici.
    prova orale: consistera' nell'accertamento della conoscenza
    delle normative in tema di realizzazione di opere pubbliche, di
    sicurezza sui cantieri, di prevenzione incendi.
    ---
    Accertamento di competenza specifica nella gestione del Processo
    edilizio, capacita' di operare nella progettazione, nella
    realizzazione e nella gestione di tutte le fasi del processo della
    realizzazione dell'Opera pubblica.
    Accertamento di competenze tecniche riguardo alle tecnologie
    edilizie, dei sistemi di esecuzione dei lavori edili e dei materiali
    di costruzione.
    Inoltre verra' verificata la conoscenza dei principi generali in
    materia di progettazione impianti elettrici, meccanici (riscaldamento
    e condizionamento), idrico sanitari, antincendio e conoscenza delle
    norme sulla prevenzione incendi, efficienza e riqualificazione
    energetica degli immobili e relative certificazioni.
    Verra' verificata la capacita' di utilizzo dei programmi:
    Archibus, Revit, Autocad, Primus e delle comuni applicazioni
    informatiche in ambiente Windows, oltre alla conoscenza dei
    gestionali relativi al mercato elettronico per le pubbliche
    amministrazioni e Consip.
    Sara' inoltre accertata la conoscenza dello Statuto
    dell'Universita' di Pavia e della lingua inglese.