1 posto tecnico-scientifico elaborazione dati presso Università di Trento

Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
14/10/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di categoria EP esperto responsabile della sicurezza in risonanza magnetica, specialista in fisica medica ed esperto qualificato, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, a tempo indeterminato e parziale diciotto ore settimanali, presso il Centro interdipartimentale mente/cervello. (GU n.73 del 14-09-2018)

Requisiti: 
Per l’ammissione al concorso di cui al precedente art. 1, è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: a) Titolo di studio: Laurea triennale in: L-30 Scienze e tecnologie fisiche e relative trasformazioni ai sensi del D.M. 270/2004. oppure Laurea Specialistica/Magistrale: LM-17 – Fisica; e relative trasformazioni ai sensi del D.M. 270/2004 ovvero Laurea specialistica o Laurea conseguita secondo le modalità previste dalla normativa vigente prima dell’entrata in vigore del D.M. 509/1999 nei corsi di laurea equiparati ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009 descritti nella tabella di equiparazione rinvenibile al seguente link: http://attiministeriali.miur.it/UserFiles/3160.pdf ovvero Titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto equipollente a quelli sopra indicati, in base ad accordi internazionali, ovvero alla normativa vigente; ovvero Titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto equivalente a quelli sopra indicati, ai soli fini del presente concorso. Alla domanda di partecipazione andrà allegata la Dichiarazione di equivalenza rilasciata dal Dipartimento della Funzione Pubblica, documento in ogni caso indispensabile per l’eventuale assunzione. Per i candidati non in possesso della dichiarazione di equivalenza, e per la sola fase relativa all’iscrizione al concorso, sarà accettata, in via provvisoria, un’autocertificazione ove il candidato dichiari di aver avviato la pratica per l’ottenimento della Dichiarazione di equivalenza. In alternativa il candidato potrà presentare il decreto di equipollenza. unitamente a - Iscrizione all’elenco degli Esperti Qualificati di primo grado (o superiore); - Diploma di specializzazione in fisica medica; - Certificata frequenza di corsi specifici per il ruolo di Esperto Responsabile della Sicurezza in Risonanza Magnetica; b) cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea (sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o cittadinanza di Paesi terzi purché i candidati si trovino nella condizione prevista dall’art. 7 della L. 6 agosto 2013, n. 97; c) godimento dei diritti politici; d) per i cittadini soggetti all'obbligo di leva: essere in posizione regolare nei confronti di tale obbligo.
Dove va spedita la domanda: 
Online sul sito dell'Università www.unitn.it - LAVORA CON NOI  Area Staff Tecnico e Amministrativo, Collaboratore Esperto Linguistico e Dirigente  Nuovi bandi.
Contatta l'ente: 
Ufficio concorsi e selezioni, via Verdi n. 6 - 38122 Trento (tel. 0461/283318-3313; fax 0461/282922; e-mail concorsi@unitn.it). Sig. Rudi Aste, Direzione risorse umane e organizzazione, Universita' degli studi di Trento, via Verdi, 6 - 38122 Trento; fax: 0461-282922; e-mail: concorsi@unitn.it www.unitn.it
Prove d'esame: 
Le prove selettive, volte ad accertare il possesso del grado di attitudine specifica del candidato in relazione alla posizione di lavoro oggetto del bando di reclutamento, consisteranno nel superamento di due prove: una scritta ed una orale. La prova scritta verterà su due o più dei seguenti argomenti: protocolli di controllo di qualità, normative sulla sicurezza ed attività di controllo di macchine per la diagnostica per immagini e della impiantistica ad esse collegata e per le tecnologie della risonanza magnetica nucleare. I candidati dovranno essere in grado di effettuare la sopraindicata prova scritta avvalendosi di personal computer; è facoltà della Commissione esaminatrice far eseguire la prova d'esame con l'utilizzo di strumenti informatici. La prova orale verterà su uno o più dei seguenti argomenti: approfondimenti degli argomenti della prima prova, conoscenze di base di fisica medica , raccolta, analisi e presentazione dei dati sperimentali. Durante la prova orale verranno accertate anche: • la discreta conoscenza della lingua inglese; • la conoscenza delle norme statutarie e dell’organizzazione dell’Università degli Studi di Trento.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente