78 operatore socio sanitario presso AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI MESSINA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
78
Scadenza: 
11/10/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di settantotto posti di operatore socio sanitario, categoria Bs.

Requisiti: 
1 REGIONE SICILIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI MESSINA In esecuzione della deliberazione n. 2221 del 20/07/2018 è indetto il concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n.78 posti di Operatore Socio Sanitario ctg. “Bs”, di cui n.31 posti riservati al personale in servizio con incarico a tempo determinato ai sensi dell’art. 35 comma 3 bis del D.Lgs n°165/01, da espletarsi in conformità alle seguenti norme: - disposizioni di cui all’art. 35 comma 3 bis del D.Lgs. n°165/01 e ss.mm.ii.; - disposizioni di cui al D.P.R. 27.03.2001, n.220; - disposizioni di cui alla Legge 10/04/91 n. 125 e D. Lgs. n. 198/2006, che garantiscono pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro; - disposizioni di cui all’art. 5 D.P.R. 487 del 09/05/1994 e S.m.i.; Il trattamento giuridico ed economico è regolato e stabilito dalle norme legislative e contrattuali vigenti per il personale dell’Area del Comparto. Il rapporto di lavoro conseguente al presente bando è disciplinato dal CCNL del comparto Sanità vigente ed è a tempo pieno ed è, quindi, incompatibile con qualsiasi altro rapporto o incarico, sia pubblico che privato, anche se di natura convenzionale, fatto salvo quanto diversamente disciplinato da norme specifiche applicabili. ART. 1 - REQUISITI DI AMMISSIONE Possono partecipare al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici: 2 a) essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ovvero cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo, periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria (art. 38 D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.); b) idoneità fisica all’impiego ed alla mansione specifica. L’accertamento con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette sarà effettuato, prima dell’immissione in servizio, dal Servizio dai Medici Competenti dell’ASP di Messina in sede di visita pre assuntiva (nei limiti di cui all’art. 16. co. 3. della L. n. 68/99); c) godimento dei diritti politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza: d) possesso dei seguenti titoli di studio: - Diploma di Istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico; - attestato di qualifica di Operatore Socio Sanitario conseguito ai sensi dell’art. 12 del Provvedimento 22.02.2001 “Accordo tra il Ministero della Sanità, il Ministro per la Solidarietà sociale, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano e del successivo Accordo approvato nella seduta del 16/01/2003 recepito dalla Regione Sicilia con il D.A. n°697/2014 o titolo equipollente; e) possesso del requisito previsto dall’art. 35 comma 3 bis del D.Lgs. n°165/01 e ss.mm.ii. e precisamente riserva di n°16 posti a favore dei 3 titolari di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato presso l’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina che, alla data di pubblicazione del presente bando, hanno maturato almeno tre anni di servizio; I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando per la presentazione della domanda di ammissione ad eccezione del requisito di cui al punto e) che deve essere maturato alla data di pubblicazione del presente bando. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo, nonché coloro che siano stati esclusi o destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
Dove va spedita la domanda: 
deve essere compilata ed inviata in via telematica
Contatta l'ente: 
Per ulteriori informazioni rivolgersi al Settore Gestione personale dipendente - U.O.C. Gestione personale dipendente - Ufficio concorsi (090/3652920-2752-2751-2850).
Prove d'esame: 
9 correzione verranno comunicate ai candidati immediatamente prima della prova stessa. Verranno sottoposti ai candidati 30 quesiti su cultura generale, logica per una durata massima di 30 minuti con tre opzioni di risposta di cui una sola corretta. Ai candidati della prova preselettiva verranno attribuiti i seguenti punteggi: punti 1,00 per ogni risposta esatta, punti 0,00 per ogni risposta non data, punti - 0,33 per ogni risposta errata. Saranno ammessi alla prova scritta i candidati che, effettuata la preselezione, abbiano conseguito una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici pari a 21/30. Nella preselezione non si applicano le riserve e preferenze previste dalla normativa vigente. La mancata presentazione alla prova preselettiva interessata, ancorché dipendente da caso fortuito o forza maggiore, comporterà l’automatica esclusione dalla procedura. L’elenco dei candidati che hanno superato la prova preselettiva, nonché la data, il luogo e l’ora della convocazione degli stessi candidati per lo svolgimento della prova scritta, sarà pubblicato sul sito internet aziendale www.asp.messina.it sezione “Bandi di Concorso” non meno di 15 giorni prima dell’inizio della prova medesima. Tale pubblicazione ha valore di notifica, sia dei risultati che di convocazione, a tutti gli effetti di legge. ART. 5 - PROVE D’ESAME A 10 a comunicare il diario delle prove, nonché la sede di espletamento esclusivamente mediante avvisi pubblicati sul sito internet istituzionale www.asp.messina.it sezione “Bandi di Concorso”, con un preavviso di almeno 20 giorni (venti) dall’inizio della prova pratica e della prova orale. Tale forma di pubblicità costituirà notifica ad ogni effetto di legge e non sarà data pertanto ulteriore comunicazione in merito. Prova pratica: Esecuzione di tecniche specifiche connesse alla qualificazione professionale richiesta con particolare riguardo all’assistenza diretta e l’aiuto domestico/alberghiero e all’intervento igienico sanitario e di carattere sociale; Prova orale: Verterà sulle tematiche oggetto della prova pratica. Per quanto concerne lo svolgimento delle prove si applicano le disposizioni previste dal D.P.R. 220/01. I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove concorsuali nei giorni, ora e sede stabiliti, saranno dichiarati esclusi dal concorso interessato, quale sia la causa dell’assenza, anche se non dipendente dalla volontà dei singoli concorrenti.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente