tecnico elaborazione dati presso UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
27/09/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Procedura di selezione, per esami, per la copertura di un posto di categoria D a tempo indeterminato, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con competenze in materia di audiovisivi e gestione impianti multimediali di supporto all'organizzazione di eventi ricreativi e culturali.

Requisiti: 
Per l’ammissione al concorso di cui all’art. 1 è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: a) Diploma di laurea Vecchio Ordinamento in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo o Lettere o Musicologia ovvero Diplomi di laurea V.O. equipollenti ovvero Lauree Specialistiche (conseguite ai sensi del D.M. 509/99) o Lauree Magistrali (conseguite ai sensi del D.M. 270/04) equiparate. In alternativa, sono altresì ammessi a partecipare coloro che sono in possesso della laurea triennale prevista dal D.M. 509/99 in classe 23 Scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda o di quella prevista dal D.M. 270/04 in classe L-3 Discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda e che abbiano acquisito una esperienza lavorativa prestata con contratto di lavoro subordinato o parasubordinato, presso Pubbliche Amministrazioni, pertinente al posto messo a concorso, di durata pari ad almeno un biennio. Coloro che abbiano conseguito il titolo di studio in un Paese UE o in un Paese Extra UE devono possedere la determina di equivalenza, emessa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, del titolo di studio conseguito all’estero ad analogo titolo accademico conseguito presso le università italiane specificatamente al fine della partecipazione al suddetto concorso. In alternativa, devono provvedere, entro la data di scadenza della presentazione della domanda di partecipazione, a richiederne il rilascio. b) cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o di uno degli Stati membri dell’Unione europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; c) avere un’età non inferiore ai 18 anni; d) godimento dei diritti civili e politici; e) idoneità fisica a svolgere l’attività prevista. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori del concorso in base alla normativa vigente; f) essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva; g) non aver riportato condanne penali anche non definitive e di non aver procedimenti penali in corso o, in caso contrario, darne comunicazione. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria devono possedere i seguenti requisiti: 1. possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; 2. adeguata conoscenza della lingua italiana. I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione al concorso. Non possono accedere al concorso coloro che siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3. Non possono essere ammessi al concorso coloro che siano stati licenziati per motivi disciplinari a norma dei Contratti collettivi nazionali di lavoro stipulati per i comparti della Pubblica Amministrazione a norma dell’art. 45 Decreto Legislativo 3 febbraio 1993, n. 29 e successive modificazioni ed integrazioni. Non possono essere ammessi al concorso coloro che siano stati licenziati ai sensi dell’art. 1, comma 61 L. 622/96. I candidati sono ammessi al concorso con riserva dell’accertamento dei requisiti prescritti. L’Amministrazione può disporre con provvedimento motivato in ogni momento, anche successivamente all’espletamento delle prove ed alla conclusione del procedimento, cui i candidati vengono ammessi con ampia riserva, l’esclusione dal concorso per difetto dei requisiti di ammissione prescritti dal bando ovvero per la mancata o incompleta o non conforme presentazione della documentazione prevista. L’Amministrazione garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento economico, ai sensi dell’art. 7 del decreto legislativo n. 165/2001.
Dove va spedita la domanda: 
La domanda di partecipazione al concorso, redatta in carta semplice secondo lo schema allegato al bando di concorso (All. A), indirizzata a Sapienza Università di Roma, Area Risorse Umane – Ufficio Personale Tecnico - Amministrativo - Settore Concorsi Personale TAB universitario e CEL – Piazzale Aldo Moro, 5 - 00185 Roma, deve essere trasmessa esclusivamente per via telematica a mezzo posta elettronica certificata (PEC), secondo le vigenti disposizioni, al seguente indirizzo: protocollosapienza@cert.uniroma1.it
Contatta l'ente: 
Ai sensi della Legge 7.8.1990, n. 241 e successive modifiche ed integrazioni, il Responsabile del procedimento è il Dr. Roberto Ligia, Capo dell’Ufficio personale tecnico-amministrativo – recapito telefonico 06/49912146 – 2747 – 2700 - 2702 indirizzo e-mail: concorsitab@uniroma1.it
Prove d'esame: 
Prove d’esame – Diario Le prove d’esame, indirizzate a verificare le conoscenze e le capacità teorico- pratiche dei candidati allo svolgimento delle mansioni proprie del posto messo a concorso, consisteranno in un prova scritta e in una prova orale. La prova scritta, anche a contenuto teorico-pratico, verterà su una o più delle conoscenze, materie o ambiti di cui all’art. 2 “Profilo professionale” del presente bando di concorso. Conseguono l’ammissione alla prova orale i candidati che abbiano riportato nella prova scritta una votazione di almeno 21/30. La prova orale, anche a contenuto teorico-pratico, verterà sulle materie della prova scritta e/o sugli argomenti di cui all’art. 2 del presente bando di concorso. La prova orale si intende superata con una votazione di almeno 21/30. A partire dal giorno 15 ottobre 2018, mediante pubblicazione nel sito web di questo Ateneo: http://www.uniroma1.it, alla Sezione concorsi, verrà data comunicazione dell’ora, del giorno e della sede in cui avrà luogo la prova scritta. Tale avviso avrà valore di notifica a tutti gli effetti e pertanto non verrà data ai candidati altra comunicazione per la suddetta prova. Università degli Studi di Roma “La Sapienza” www.uniroma1.it I candidati che non abbiano ricevuto alcun provvedimento di esclusione, sono quindi tenuti a presentarsi, senza alcun preavviso, presso la sede d’esame ivi indicata. Per essere ammessi a sostenere le prove i candidati dovranno essere muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità provvisto di fotografia, pena la non ammissione alle prove, e di una copia fotostatica del documento stesso che rimarrà agli atti dell’Amministrazione. L’assenza del candidato alle prove sarà considerata come rinuncia al concorso qualunque ne sia la causa. Ai candidati ammessi a sostenere la prova orale sarà data comunicazione del luogo e del giorno in cui la stessa si svolgerà almeno venti giorni prima dell’espletamento della prova stessa. Contestualmente sarà data comunicazione del voto riportato dai candidati nella prova scritta. Le sedute per lo svolgimento della prova orale sono pubbliche. Al termine di ogni seduta dedicata alle prove orali la Commissione giudicatrice forma l’elenco dei candidati esaminati con l’indicazione del voto da ciascuno riportato che sarà affisso nella sede degli esami. La votazione complessiva è determinata dalla somma del punteggio conseguito nella prova scritta e nella prova orale. In relazione al numero delle domande pervenute, l’Amministrazione si riserva di sottoporre i candidati ad una preselezione attraverso forme preselettive attuate mediante la somministrazione di test a risposta multipla e/o a risposta sintetica volti ad indagare, in riferimento alla posizione ed al profilo oggetto del concorso, il livello di cultura generale e/o le capacità di analisi, sintesi, logicità del ragionamento, soluzione dei problemi e/o le abilità logico-matematiche, espressivo-linguistiche e/o le conoscenze tecnico-professionali riferite al profilo messo a concorso. In tal caso a partire dal giorno 15 ottobre 2018, mediante pubblicazione nel sito web http://www.uniroma1.it, alla Sezione concorsi di questo Ateneo, verrà data comunicazione dell’ora, del giorno e della sede in cui si terrà la prova preselettiva. I candidati sono tenuti a presentarsi, senza ulteriore preavviso, nell’ora e nel giorno previsti presso la sede della prova preselettiva muniti di un documento di riconoscimento provvisto di fotografia, in corso di validità e di Pag 14 Università degli Studi di Roma “La Sapienza” www.uniroma1.it una fotocopia del documento stesso, che rimarrà agli atti dell’Amministrazione. Il punteggio riportato nella predetta preselezione non concorre alla formazione del voto finale di merito. Saranno ammessi a sostenere la prova scritta i candidati collocati nella graduatoria entro i primi 250 posti. Saranno altresì ammessi i candidati classificati ex aequo nell’ultima posizione. Nel caso venga effettuata la prova preselettiva, in quella stessa sede verrà data comunicazione, ai candidati presenti, del giorno in cui verrà pubblicato sul sito web sopra riportato l’elenco degli ammessi alla prova scritta, nonché l’ora, il giorno e la sede della stessa.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente