• Accedi • Iscriviti gratis
  • due posti di dirigente medico, disciplina di patologia clinica.

    In esecuzione della deliberazione n. 635 dell'11 luglio 2018, e' indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, a due posti di dirigente medico, disciplina di patologia clinica, presso l'Azienda Ospedaliera «Santa Maria» di Terni.

    Il termine per la presentazione delle domande redatte su carta semplice e corredate dei documenti prescritti, scade il trentesimo giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    20/09/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    -Cittadinanza italiana, salvo le equiparazioni previste, ovvero cittadinanza di un Paese dell'unione Europea purché in possesso dei requisiti civili e politici anche negli stati di appartenenza;
    b-godimento dei diritti civili e politici;
    c-idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni relative al posto a selezione. Il relativo accertamento sarà effettuato a cura dell'Azienda Ospedaliera, prima dell'immissione in servizio in sede di visita preventiva ex art. 41 D.Lgs n.81/08. Il personale
    dipendente dalle Pubbliche Amministrazioni ed Enti ed Istituti di cui agli artt.25 e 26, comma 1, del D.P.R. n.761/79, è dispensato dalla visita medica.
    d-non essere stati destituiti o dispensati daH'impiego presso una pubblica amministrazione ovvero licenziati da una Pubblica Amministrazione, per persistente, inefficiente, rendimento ovvero a seguito dell'accertamento che l'impiego venne
    conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
    e) Diploma di laurea in Medicina e Chirurgia e abilitazione all'esercizio della professione;
    f) specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in disciplina equipollente
    g) iscrizione all'Ordine dei Medici
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda indirizzata al Direttore Generale e redatta secondo lo schema disponibile nel sito internet aziendale (www.aospterni.it), può essere presentata:
    -direttamente all'ufficio Protocollo dell'Azienda Ospedaliera "S. Maria" - Via Tristano di Joannuccio snc,-05100 Terni nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 ed il martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17,00.
    -spedita mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno al predetto indirizzo.
    - I candidati titolari di casella di posta elettronica personale certificata (PEC), possono trasmettere la propria domanda di partecipazione e tutta la documentazione allegata in un unico file formato PDF, all'indirizzo di posta elettronica istituzionale
    (aospterni@postacert.umbria.it), S
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Direzione risorse umane - dell'Azienda Ospedaliera «S. Maria» di Terni, via Tristano di Joannuccio - 05100 Terni, tel. 0744/205323, nei seguenti orari: dalle ore 10,00 alle ore 13,00 dal lunedi' al venerdi' ed il martedi' e il giovedi' dalle ore 15,00 alle ore 17,30.
    Prove d'esame: 
    PROVA SCRITTA:
    Relazione su un caso clinico simulato o su argomenti inerenti la disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti la disciplina stessa.
    PROVA PRATICA:
    Su tecniche e manualità peculiari della disciplina. La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto.
    PROVA ORALE:
    Sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire. Per le procedure e le modalità di svolgimento del concorso si osservano le disposizioni del D.P.R. n.483/97. Il superamento di ciascuna delle
    prove scritta e pratica è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30. Il superamento della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa
    in termini numerici di almeno 14/20