• Accedi • Iscriviti gratis
  • undici posti di ricercatore a tempo determinato di durata triennale, per vari Dipartimenti.

    L'Universita' degli Studi dell'Aquila, con decreto rettorale n. 841-2018 del 30 luglio 2018, ha indetto, ai sensi dell'art. 24, comma 3, lett. b) della legge n. 240/2010 e del relativo regolamento di ateneo per l'assunzione di ricercatori a tempo determinato, le seguenti procedure selettive per l'assunzione di undici ricercatori con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato di durata triennale:

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    11
    Scadenza: 
    20/09/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo determinato
    Requisiti: 
    1) Possono partecipare alla presente selezione i cittadini italiani, i cittadini degli Stati membri dell’Unione
    Europea e i cittadini di Paesi terzi titolari di permesso di soggiorno a norma dell’art. 38 del D.Lgs. 30.03.2001
    n. 165, in possesso del titolo di Dottore di Ricerca attinente al Settore Scientifico Disciplinare del posto
    messo a bando selezionato, o titolo equivalente, conseguito in Italia o all’estero, ovvero, per i settori di
    interesse, del Diploma di Specializzazione medica.
    I candidati, per essere ammessi alla selezione, devono inoltre essere in possesso di almeno uno dei seguenti
    requisiti:
     aver conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore di prima o seconda fascia
    di cui all’art. 16 della Legge 30.12.2010 n. 240;
     essere in possesso del Diploma di Specializzazione medica nel Settore Scientifico Disciplinare o settore
    affine per i settori che lo prevedono;
     aver usufruito dei contratti di cui all’art. 24, comma 3 lett. a) della Legge 30.12.2010 n. 240;
     aver fruito per almeno tre anni, anche cumulativamente e anche per periodi non consecutivi, di assegni di
    ricerca conferiti ai sensi dell’art. 51, comma 6 della Legge 27.12.1997 n. 449 e ss.mm.ii o ai sensi
    dell’art. 22 della Legge 30.12.2010 n. 240, o di borse post – dottorato ai sensi dell’art. 4 della Legge
    30.11.1989 n. 398, o di analoghi contratti, assegni o borse in Atenei stranieri;
     aver usufruito, per almeno tre anni, dei contratti stipulati ai sensi dell’art. 1, comma 14, della Legge
    4.11.2005 n. 230.
    Con riferimento ai requisiti di ammissione si specifica che:
    - per il Dottorato di ricerca conseguito all’estero i candidati devono presentare la documentazione relativa
    all’equipollenza del titolo, rilasciata dalle competenti autorità. Qualora i candidati non fossero in
    possesso della relativa documentazione all’atto della presentazione della domanda, comunque da
    presentare ai fini dell’assunzione, devono allegare copia della richiesta intesa ad ottenere il
    riconoscimento del titolo;
    - per i contratti, assegni o borse post – dottorato, i candidati devono indicare dettagliatamente la
    tipologia e la durata degli stessi e l’Ente conferente, in particolare se riferiti ad attività svolte
    all’estero, ai fini di definire l’adeguatezza del titolo.
    I requisiti per ottenere l’ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la
    presentazione delle domande.
    2) Non sono ammessi alla selezione:
    a) i Professori universitari di prima e seconda fascia e i Ricercatori già assunti a tempo indeterminato,
    ancorché cessati dal servizio;
    b) coloro che hanno avuto contratti in qualità di assegnista di ricerca e di Ricercatrice/Ricercatore a tempo
    determinato ai sensi degli artt. 22 e 24 della Legge 30.12.2010 n. 240 presso l’Università degli Studi
    dell’Aquila o presso altri Atenei italiani, statali, non statali o telematici, nonché presso gli enti di cui al
    comma 1 dell’art. 22 della Legge 30.12.2010 n. 240 per un periodo che, sommato alla durata prevista dal
    contratto messo a bando, superi complessivamente i 12 anni, anche non continuativi. Ai fini della durata
    dei predetti rapporti non rilevano i periodi trascorsi in aspettativa per maternità o per motivi di salute
    secondo la normativa vigente;
    c) coloro che sono esclusi dal godimento dei diritti civili e politici;
    d) coloro che sono stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per
    persistente insufficiente rendimento, ovvero siano stati dichiarati decaduti da altro impiego statale, ai
    sensi dell'art. 127 lettera d) del D.P.R. 10.1.1957 n. 3;
    e) coloro che hanno rapporto di coniugio o di unione civile o di convivenza regolamentati ai sensi della
    Legge 20.05.2016 n. 76, o un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con una/un
    Professoressa/Professore appartenente al Dipartimento che ha formulato la richiesta di autorizzazione
    all’assunzione di Ricercatrice/Ricercatore a tempo determinato, ovvero con la Rettrice, il Direttore
    Generale o una/un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.
    3) I contratti di cui all’art. 24, comma 3, lettera b) della Legge 30.12.2010 n. 240 non sono cumulabili con
    gli assegni di ricerca di cui all’art. 51 della Legge 27.12.1997 n. 449 e di cui all’art. 22 della Legge
    30.12.2010 n. 240.
    4) I candidati sono ammessi alla selezione con riserva e l’Amministrazione può disporre, fino al momento
    della delibera di chiamata, l’esclusione dalle procedure con Decreto motivato della Rettrice. Tale
    provvedimento sarà comunicato all’interessata/o mediante raccomandata con avviso di ricevimento.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione alla procedura selettiva, nonché i titoli posseduti, i documenti e le
    pubblicazioni ritenute utili per la procedura, devono essere presentati, a pena di esclusione, per via
    telematica, utilizzando l’applicazione informatica dedicata, alla pagina: https://pica.cineca.it/univaq.
    L’applicazione informatica richiederà necessariamente il possesso di un indirizzo di posta elettronica per
    poter effettuare l’autoregistrazione al sistema. I candidati dovranno inserire tutti i dati richiesti per la
    produzione della domanda ed allegare i documenti in formato elettronico PDF. La domanda di
    partecipazione deve essere compilata in tutte le sue parti, secondo quanto indicato nella procedura
    telematica. Non sono ammesse altre forme di invio delle domande o di documentazione utile per la
    partecipazione alla procedura, fatta eccezione per il caso riportato all’art. 5, comma 2 del presente
    Bando.
    Entro la scadenza di presentazione della domanda il sistema consente il salvataggio in modalità bozza. La
    data di presentazione telematica della domanda di partecipazione alla procedura è certificata dal sistema
    informativo mediante ricevuta che verrà automaticamente inviata via e – mail. Allo scadere del termine
    utile per la presentazione, il sistema non permetterà più l’accesso e l’invio del modulo elettronico.
    Ad ogni domanda verrà attribuito un numero identificativo che, unitamente al codice concorso indicato
    nell’applicazione informatica, dovrà essere specificato per qualsiasi comunicazione successiva.
    Per eventuali problemi di natura tecnica, i candidati devono contattare il supporto tecnico all’indirizzo:
    univaq@cineca.it.
    Contatta l'ente: 
    -
    Prove d'esame: 
    -