• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto istruttore tecnico presso Comune di Azzano Decimo

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore tecnico, categoria C1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.65 del 17-08-2018)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    03/09/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Requisiti: 
    Per essere ammessi al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
    a. cittadinanza italiana; sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica.
    Possono altresì partecipare tutti i soggetti che rientrano nelle condizioni stabilite dall’art. 38 del
    D.Lgs. 165/2001 e del D.P.C.M. 174/1994, in possesso di adeguata conoscenza della lingua
    italiana.
    b. Età non inferiore ad anni 18.
    c. Godimento dei diritti civili e politici.
    d. Assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle
    disposizioni vigenti, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione.
    e. Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione
    per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un
    impiego statale, ai sensi dell’articolo 127, comma 1 lettera d), del D.P.R. 3/1957.
    f. Non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione ad esito di procedimento
    disciplinare.
    g. Idoneità fisica all’impiego e alle mansioni connesse al posto; l’Amministrazione potrà
    sottoporre a visita medica di idoneità i vincitori del concorso in base alla normativa vigente.
    h. Essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, per i cittadini soggetti a tale
    obbligo.
    i. Possesso della patente di guida di cat. B in corso di validità e non soggetta a provvedimenti
    di revoca e/o sospensione.
    j. Possesso del seguente titolo di studio: diploma di scuola secondaria di secondo grado,
    rilasciato da istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico dello Stato, che consenta
    l’iscrizione ad una facoltà universitaria, di geometra o di perito industriale in edilizia, o rilasciato
    dagli Istituti Tecnici in “Costruzioni, ambiente e territorio”, o equipollenti. Si considerano
    assorbenti il diploma universitario o di laurea in architettura, ingegneria civile, ingegneria edile o
    equipollenti.
    I titoli di studio non conseguiti in Italia devono essere riconosciuti equipollenti al titolo di studio
    italiano prescritto. La dimostrazione del riconoscimento è a cura del candidato il quale deve
    indicare nella domanda di partecipazione gli estremi del provvedimento normativo di
    equipollenza al titolo di studio italiano. Per i candidati cittadini di uno degli Stati membri
    dell’Unione Europea, la verifica dell’equivalenza del titolo di studio posseduto avrà luogo ai
    sensi dell’articolo 38, comma 3, del D.Lgs. 165/2001.
    k. Uso e conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e del
    programma AutoCAD.
    l. Conoscenza elementare della lingua inglese.
    I requisiti prescritti devono essere dichiarati nella domanda di ammissione; devono essere
    posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, nonché
    all’atto della sottoscrizione del contratto individuale di lavoro.
    Dove va spedita la domanda: 
    PEC comune.azzanodecimo@certgov.fvg.it
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni, l’ufficio personale è a disposizione negli orari di apertura al pubblico
    (dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00; il giovedì anche dalle ore 16.00 alle 18.00),
    telefono: 0434.636755/752, e-mail: personale@comune.azzanodecimo.pn.it.
    www.silemeduna.utifvg.it
    Prove d'esame: 
    Nel caso in cui il numero di domande sia superiore a 30 (trenta), l’UTI Sile e Meduna si riserva
    la possibilità di indire una prova preselettiva.
    ---
    1. La selezione concorsuale verrà effettuata per esami mediante tre prove: una prova scritta
    teorica, una prova scritta pratica ed una prova orale, secondo quanto di seguito indicato.
    2. La prima prova scritta, a contenuto teorico, potrà consistere nella stesura di un elaborato e/o
    in una serie di quesiti a risposta sintetica.
    3. La seconda prova scritta, a contenuto pratico, potrà consistere nell’individuazione di iter
    procedurali o percorsi operativi, e/o nella soluzione di casi pratici, e/o nella elaborazione o
    progettazione di un’opera pubblica, anche attraverso l’utilizzo di strumenti informatici inerenti alla
    posizione di lavoro oggetto della procedura concorsuale (in particolare AutoCAD versione 2017).
    4. La prova orale consisterà in un colloquio individuale.
    Nel corso della prova orale si provvederà ad accertare la conoscenza elementare della lingua
    inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse.
    ---
    Le materie d’esame su cui verteranno le prove sono le seguenti:
    a. normativa in materia di lavori pubblici, appalti e contratti delle pubbliche amministrazioni, con
    particolare riferimento al D.Lgs 50/2016 “Codice dei Contratti”;
    b. nozioni generali in materia di salvaguardia dei beni culturali e del paesaggio, con particolare
    riferimento al D.Lgs. 42/2004;
    c. nozioni generali delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di edilizia;
    d. normativa in materia di espropri;
    e. ordinamento degli enti locali;
    f. elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento al procedimento amministrativo,
    al diritto di accesso e alla trasparenza;
    g. nozioni generali in materia di diritti e doveri del dipendente pubblico;
    h. uso e conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche AutoCAD.
    ---
    Le prove avranno luogo come segue:
    a. Eventuale prova preselettiva: MERCOLEDI’ 5 SETTEMBRE 2018 ore 10.00 presso il luogo
    che verrà indicato sul sito dell’Ente, con avviso di conferma della preselezione.
    b. Prova scritta: GIOVEDI’13 SETTEMBRE 2018 ore 10.00 presso la sala ENAL, SITA NELLA
    FRAZIONE DI TIEZZO AD AZZANO DECIMO IN VIA PIAVE N. 1
    c. Prova pratica: GIOVEDI’ 20 SETTEMBRE 2018 ore 9.00 presso l’ENAIP, SITA A
    CORDENONS IN VIA PASCH N. 83.
    d. Prova orale: MERCOLEDI’ 26 SETTEMBRE 2018 ore 10.00 presso SALA CONSILIARE
    COMUNE DI AZZANO DECIMO, SITA IN PIAZZA LIBERTA’ N. 1.