• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto istruttore amministrativo presso Comune di Merate

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore amministrativo, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.65 del 17-08-2018)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    18/09/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Possono partecipare alla selezione coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:
    1) cittadinanza di uno degli stati membri dell’unione europea o trovarsi nelle condizioni
    previste dall’art 38 comma 1 e 3 bis del D. Lgs. 165 /2001 e s.m.i.
    Coloro che non sono in possesso della cittadinanza italiana devono avere una
    adeguata conoscenza della lingua italiana e godere dei diritti politici negli Stati di
    appartenenza o provenienza.
    2) compimento del 18° anno di età e non superamento del limite massimo di età previsto
    dalle norme vigenti per il collocamento a riposo.
    3) idoneità fisica all’impiego. L’Amministrazione sottopone a visita medica di idoneità alla
    mansione i vincitori delle selezioni, in base alla normativa vigente in materia di
    sorveglianza sanitaria.
    4) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, nonché non essere stati licenziati
    dalla Pubblica Amministrazione ad esito di procedimento disciplinare o per persistente
    insufficiente rendimento.
    5) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica
    Amministrazione o non essere stati dichiarati decaduti da un impego statale ai sensi
    dell’art. 127, primo comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo
    statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con Decreto del Presidente della
    Repubblica 10.01.1957, n. 3.
    6) Per i candidati di sesso maschile, soggetti per legge in base all’età anagrafica, essere
    in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari.
    7) TITOLO DI STUDIO:
    Diploma di scuola secondaria di secondo grado (Maturità) rilasciato da Istituti
    riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico dello Stato.
    Per i candidati in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, l’assunzione sarà
    subordinata al rilascio, da parte delle autorità competenti, del provvedimento di
    equivalenza del titolo di studio posseduto, al titolo di studio richiesto dal presente
    bando, così come previsto dall’art. 38 del D.Lgs. 30.03.2001, n. 165 e s.m.i.. In tal
    caso, il candidato deve espressamente dichiarare, nella propria domanda di
    partecipazione, di aver avviato l’iter procedurale per l’equivalenza del proprio titolo di
    studio, previsto dalla richiamata normativa.
    ---
    Salvo diversa indicazione resa nota tramite il sito internet dell’ente, la prova di preselezione
    è fissata per il 25 settembre 2018 alle ore 15.00, presso il municipio di Merate in – Piazza
    degli Eroi 3.
    Salvo diversa indicazione la prima prova scritta è fissata per il giorno 3 ottobre 2018 alle
    ore 9.00 presso il municipio di Merate – Piazza degli Eroi 3 e, a seguire, si terrà la seconda
    prova scritta a contenuto teorico – pratico.
    Salvo diversa indicazione la prova orale è fissata per il giorno 10 ottobre 2018 alle ore
    9.00 presso il municipio di Merate – Piazza degli Eroi 3.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Merate, P.za degli Eroi 3 - 23807 Merate LC
    PEC comune.merate@halleypec.it
    Contatta l'ente: 
    Responsabile del procedimento relativo alla selezione in oggetto è la dott.ssa Patrizia
    Parma - Tel. 039 59.15.135 – 039 59.15.236.
    www.comune.merate.lc.it
    Prove d'esame: 
    Gli esami consisteranno in due prove scritte (di cui una pratica o a contenuto teorico -
    pratico) ed in una prova orale.
    PRIMA PROVA SCRITTA
    Potrà consistere nella risoluzione, in tempi prestabiliti, di quiz a risposta multipla e/o quesiti
    a risposta sintetica e/o redazione di un elaborato sulle materie previste per la prova orale.
    SECONDA PROVA SCRITTA A CONTENUTO TEORICO - PRATICO
    Prova teorico – pratica sulle materie già oggetto della prima prova scritta. La prova potrà
    consistere nella redazione di schemi di atti amministrativi o nella simulazione di risoluzione
    di casi pratici o nell’esame di specifiche tematiche organizzative – gestionali.
    Saranno ammessi a sostenere la prova orale i candidati che avranno riportato in ciascuna
    delle due prove scritte un punteggio minimo pari a 21/30.
    PROVA ORALE
    La prova orale verterà sui seguenti argomenti:
    ➢ ordinamento degli enti locali;
    ➢ diritto amministrativo, con particolare riguardo alle norme in materia di procedimento
    amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;
    ➢ i regimi amministrativi per le attività economiche (D.Lgs. 222/2016 e s.m.i.);
    ➢ il nuovo codice dei contratti (D.Lgs 50/2016 e s.m.i.);
    ➢ ordinamento finanziario e contabile del Comune;
    ➢ rapporto di lavoro subordinato nella pubblica amministrazione, con particolare
    riferimento agli enti locali;
    ➢ disciplina del tributo comunale IUC (IMU-TASI-TARI);
    Il colloquio concorrerà, altresì, ad approfondire la conoscenza della personalità del
    candidato ed a valutare le sue attitudini e le sue competenze in relazione al profilo da
    ricoprire.
    La prova orale si intende superata se il candidato ottiene una votazione di almeno 21/30 o
    equivalente.
    Nel corso delle prove si provvederà inoltre ad accertare:
    ➢ l’accertamento della conoscenza della lingua inglese;
    ➢ l’accertamento della conoscenza nell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni
    informatiche più diffuse.