• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto dirigente risorse umane presso Comune di Vaglia

    Conferimento di incarico, per curriculum e colloquio, di un posto di responsabile del settore II Risorse, comprendente i servizi finanziario, tributi, personale e Suap, a tempo determinato. (GU n.61 del 03-08-2018)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    02/09/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo determinato
    Requisiti: 
    Requisiti generali
    a) cittadinanza italiana;
    b) godimento del diritto di elettorato attivo;
    c) idoneita' fisica all'impiego;
    d) limitatamente ai concorrenti di sesso maschile nati prima del
    31 dicembre 1985, essere in posizione regolare nei riguardi degli
    obblighi militari di leva;
    e) di non essere mai stato destituito o dispensato dall'impiego
    presso una Pubblica Amministrazione; (oppure precisare, di seguito,
    l'eventuale destituzione o dispensa dall'impiego presso una Pubblica
    Amministrazione): . . .
    f) di non avere riportato condanne penali che impediscano il
    costituirsi di rapporti di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
    (oppure precisare qui di seguito le eventuali condanne penali
    riportate): . . .
    Requisiti specifici
    1. Possesso del diploma di laurea, conseguito secondo il vecchio
    ordinamento in scienze politiche, economia e commercio,
    giurisprudenza e/o equipollenti, oppure possesso di laurea
    specialistica di 2° livello, appartenente alla classe di laurea
    corrispondente a quelle sopra citate sulla base della tabella di
    equiparazione di cui al decreto ministeriale 9 luglio (l'onere di
    documentare eventuali equipollenze e' a carico del candidato). Non
    saranno ammessi i candidati in possesso del diploma di laurea
    triennale di 1° livello.
    2. Comprovata e specifica esperienza professionale, derivante
    dall'aver svolto per almeno due anni, anche non continuativi,
    funzioni significative nell'ambito di almeno uno dei comparti del
    Settore II (Ragioneria, Tributi, Personale, Suap), presso le
    amministrazioni di cui all'art. 1, comma 2 del decreto legislativo n.
    165/2001, in qualita':
    di dipendente incardinato in unita' organizzative preposte alla
    gestione delle materie corrispondenti ai suindicati comparti
    amministrativi;
    di soggetto investito di incarico istituzionale (ad esempio:
    Revisore dei Conti) o professionale (ad esempio consulente in una
    delle materie trattate all'interno del Settore II).
    Dove va spedita la domanda: 
    COMUNE DI VAGLIA — U.O. Gestione del Personale –Piazza Corsini n. 3 — 50036 Vaglia (FI)
    PEC comune.vaglia@postacert.toscana.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio personale tel.
    055/5002448 - ragioneria@comune.vaglia.fi.it
    Il Responsabile del procedimento è il dott. Pietro Paolo Buonocore (ragioneria@comune.vaglia.fi.it).
    www.comune.vaglia.fi.it
    Prove d'esame: 
    PRESELEZIONE.
    La valutazione dei candidati ammessi sarà effettuata da apposita Commissione ed avverrà sulla base della disamina dei titoli e di un colloquio.

    Il colloquio verterà sulle seguenti materie:
    :
    • Ordinamento istituzionale degli Enti locali;
    • Norme fondamentali in materia di procedimento amministrativo e di accesso ai documenti amministrativi;
    • Ordinamento finanziario e contabile degli enti locali;
    • Principi contabili generali ed applicati nel sistema contabile armonizzato;
    • Diritto tributario con particolare riguardo al sistema tributario degli Enti locali;
    • Principi generali in materia di organizzazione degli uffici e di definizione dei rapporti di lavoro nelle amministrazioni pubbliche;
    • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici e sistema delle norme disciplinari;
    • Sistema di gestione dei servizi pubblici e legislazione delle aziende partecipate;
    • Normativa relativa allo sportello unico delle attività produttive (SUAP).
    La prova orale sarà finalizzata ad accertare il livello di conoscenza normativa, la capacità organizzativa e gestionale rispetto al ruolo da ricoprire, nonché il grado di motivazione e l’orientamento all’innovazione dei candidati.