• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto istruttore amministrativo/contabile presso Comune di Manciano

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore amministrativo contabile, categoria C1. (GU n.45 del 08-06-2018)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    09/07/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Per essere ammesso al concorso il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
     titolo di studio: Diploma di scuola secondaria di secondo grado.
    Per il titolo di studio conseguito all’estero è richiesto l’avvenuto riconoscimento, da parte
    dell’Autorità competente, dell’equiparazione/equivalenza del titolo di studio posseduto con
    quello italiano, come previsto dalla vigente normativa in materia. A tal fine nella domanda
    di ammissione al concorso deve essere allegata, a pena di esclusione, certificazione di
    equiparazione del titolo di studio redatta in lingua italiana e rilasciata dalle competenti
    autorità.
     cittadinanza italiana (sono considerati cittadini italiani anche gli italiani non appartenenti
    alla Repubblica e coloro che sono dalla legge equiparati ai cittadini italiani). Sono ammessi
    alla selezione i cittadini di Stati membri dell’Unione Europea e i loro familiari non aventi la
    cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di
    soggiorno permanente. Sono altresì ammessi a partecipare anche i cittadini di paesi terzi che
    si trovano in una delle condizioni di cui all’art. 38 del D. Lgs. 165/2001 (permesso di
    soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, status di rifugiato, status di protezione
    sussidiaria);
     i cittadini non italiani partecipanti al presente concorso, ai sensi dell’art. 3 del D.P.C.M.
    n.174 del 7.2.1994, devono, oltre a possedere i requisiti previsti per i cittadini della
    Repubblica, godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza
    e avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana;
     età non inferiore ad anni 18 alla data di scadenza del termine per la presentazione della
    domanda di ammissione al concorso;
     godimento dei diritti civili e politici;
     idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di
    selezione; l’Amministrazione comunale, nell’ambito della sorveglianza sanitaria, accerterà
    l’idoneità dichiarata alla mansione specifica
     non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti, che
    impediscano la costituzione del rapporto di pubblico impiego, anche negli Stati di
    appartenenza o provenienza;
     non essere stato interdetto o sottoposto a misure che per legge escludono l’accesso agli
    impieghi presso le Pubbliche Amministrazioni, anche negli Stati di appartenenza o
    provenienza;
     non essere stato destituito, dispensato o dichiarato decaduto dall’impiego presso una
    Pubblica Amministrazione o da questa licenziato;
     per i soli concorrenti di sesso maschile, essere in posizione regolare nei riguardi degli
    obblighi di leva e del servizio militare per i nati entro il 31.12.1985, ai sensi dell’art. 1
    Legge n.226/2004;
     conoscenza della lingua inglese;
     conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse
    (word, excel, powerpoint, posta elettronica, tecnologie di navigazione internet ecc.).
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Manciano
    PEC comune.manciano@postacert.toscana.it
    Contatta l'ente: 
    Il responsabile del procedimento è il Responsabile del Servizio Personale Dott. Mittica Maurizio,
    tel. 0564625340, indirizzo di posta elettronica mittica.maurizio@comune.manciano.gr.it .
    www.comune.manciano.gr.it
    Prove d'esame: 
    Qualora il numero delle domande pervenute sia tale da non consentire l’espletamento della
    selezione in tempi rapidi, intendendo come tali un numero di domande superiori a 50, la
    Commissione Giudicatrice potrà stabilire, a suo insindacabile giudizio, che le prove di esame siano
    precedute da una preselezione tramite quiz a risposta multipla sulle materie del programma previsto
    per le prove di esame.
    ---
    Le prove di esame consistono in una prova scritta teorico/pratica ed in una prova orale. Saranno
    ammessi alla prova orale solo coloro che avranno superato la prova scritta.
    ---
     Elementi di Diritto pubblico ed Ordinamento degli Enti locali, con particolare riferimento al
    D. Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii.;
     Elementi di Diritto amministrativo, con particolare riferimento al D. Lgs. n. 241/1990 e
    ss.mm.ii. ed al D.P.R. n. 445/2000;
     Contabilità degli Enti locali con particolare riferimento al D. Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii. ed
    al D.Lgs.118/2011;
     Tributi comunali:
    1. Imposta unica comunale Legge (IUC), legge n. 147/2013;
    2. Imposta Municipale Unica (IMU), decreto legislativo n. 504/1993, decreto legislativo
    n.23/2011, decreto legge n. 201/2011, legge n. 147/2013;
    3. Tributo per i servizi indivisibili (TASI), legge n. 147/2013;
    4. Tassa sui rifiuti (TARI), legge n. 147/2013, D.P.R. 27 aprile 1999, n. 158;
     Normativa in materia di Anagrafe e Stato civile (eventuali riferimenti normativi).