1 ricercatore 06/D6 - Neurologia presso l'Università «La Sapienza» di Roma

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
10/06/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Procedura di valutazione comparativa, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di ricercatore, a tempo determinato, settore concorsuale 06/D6 - Neurologia, presso il Dipartimento di neuroscienze umane. (GU n.37 del 11-05-2018)

Requisiti: 
Sono ammessi a partecipare alla procedura selettiva i candidati italiani e stranieri, in possesso dei seguenti requisiti: - Diploma di Specializzazione in Neurologia, unitamente ad un curriculum scientifico professionale idoneo allo svolgimento dell’attività di ricerca; - Numero di Pubblicazioni selezionabili per la valutazione di merito: non superiore a 15. - Lingua straniera oggetto di accertamento delle competenze linguistiche scientifiche del candidato: inglese; - Esperienze di ricerca sulle competenze necessarie a svolgere il programma di ricerca di cui al presente bando documentata da pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali con peer-review; - Titoli preferenziali: esperienza specifica su strumenti di valutazione della fragilità con particolare riferimento alle applicazioni nell’ambito delle funzioni cognitive e comportamentali; - Banca dati in relazione alla quale il candidato deve autocertificare gli indicatori bibliometrici relativi alla propria produzione scientifica: SCOPUS
Dove va spedita la domanda: 
Dipartimento di Neuroscienze Umane, Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma concorsi.humneurosci@cert.uniroma1.it
Contatta l'ente: 
Responsabile del procedimento oggetto del Bando è il Dr. Enrico Mattei – Dipartimento di Neuroscienze Umane – viale dell’Università n. 30 – 00185 Roma – email: enrico.mattei@uniroma1.it.
Prove d'esame: 
La Commissione giudicatrice deve operare una valutazione preliminare dei candidati con motivato giudizio analitico sui titoli, sul curriculum e sulla produzione scientifica, ivi compresa la tesi di dottorato, secondo i criteri definiti dal D.M. 243/2011, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 21/09/2011. In particolare devono essere oggetto di valutazione: • il dottorato di ricerca o titoli equipollenti, ovvero, per i settori interessati, il diploma di specializzazione medica o equivalente, conseguito in Italia o all'estero; • l’eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero; • la documentata attività di formazione o di ricerca presso qualificati istituti italiani o stranieri; • la documentata attività in campo clinico relativamente ai settori concorsuali nei quali sono richieste tali specifiche competenze; • la realizzazione di attività progettuale relativamente ai Settori concorsuali nei quali è prevista; • l’organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali, o partecipazione agli stessi; • la titolarità di brevetti relativamente ai Settori concorsuali nei quali è prevista; • l’attività di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali; • i premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca; • il diploma di specializzazione europea riconosciuto da Board internazionali, relativamente a quei settori concorsuali nei quali è prevista.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente