• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 posti fisiopatologo presso Azienda Ospedaliera di Perugia

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato, di due posti di collaboratore professionale sanitario tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, categoria D. (GU n.35 del 04-05-2018)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    04/06/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    I candidati dovranno essere in possesso di almeno uno dei seguenti titoli di
    studio:
    a) Titolo di studio abilitante all’esercizio della professione:  Laurea di I° livello in “Tecniche di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e
    perfusione cardiovascolare” (Classe L/SNT3 – Classe delle lauree in
    Professioni Sanitarie Tecniche);
    oppure:  diploma universitario di Tecnico della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e
    perfusione cardiovascolare conseguito ai sensi dell’art.6, comma 3, del
    D.Lgs 30.12.1992 n. 502 e s.m.i
    oppure:  altri diplomi riconosciuti equipollenti ai sensi del D.M. Sanità 27 luglio 2000
    e s.m.i .
    Dove va spedita la domanda: 
    Azienda Ospedaliera di Perugia, Piazzale Giorgio Menghini, 8/9 - 06129 PERUGIA
    PEC aosp.perugia@postacert.umbria.it
    ---
    Entro i termini di scadenza del bando, il candidato dovrà obbligatoriamente
    registrarsi ON-LINE nel sito aziendale www.ospedale.perugia.it
    Contatta l'ente: 
    Direzione
    personale dell'Azienda ospedaliera di Perugia - ufficio reclutamento
    risorse umane - Perugia, dal lunedi' al venerdi', dalle ore 12,00
    alle ore 14,00 - tel. 075/5786045 - 6074 - 6023 - 6022.
    www.ospedale.perugia.it
    Prove d'esame: 
    prova scritta:
    La prova scritta consisterà nell’esecuzione di un elaborato scritto o soluzione di
    quesiti a risposta sintetica sui seguenti argomenti: conoscenza in ambito di
    supporto per l’attività cardiochirurgica nella gestione in autonomia di
    apparecchiature per la circolazione extracorporea.
    prova pratica:
    La prova pratica consisterà nell’esecuzione di tecniche specifiche relative al
    profilo oggetto del concorso sui seguenti argomenti: gestione delle
    apparecchiature per il supporto C.E.C.( circolazione extracorporea) ed E.C.M.O.
    (ossigenazione a membrana extracorporea) nei casi in elezione, nelle emergenze e
    nelle eventuali complicanze.
    La Commissione potrà prevedere l’effettuazione della prova pratica in forma
    scritta. prova orale:
    La prova orale verterà sulla gestione ed utilizzo pratico delle macchine per la
    C.E.C.(circolazione extracorporea) ed E.C.M.O. (ossigenazione a membrana
    extracorporea) e comprendente, oltre che elementi di informatica, anche la
    verifica della conoscenza della lingua inglese.