1 struttore direttivo amministrativo presso l'UNIONE MONTANA DEI MONTI AZZURRI - SAN GINESIO

Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
27/05/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo amministrativo a tempo parziale ed indeterminato, categoria D1, presso il settore LL.PP. - manutenzione-patrimonio - SUA. (GU n.34 del 27-04-2018)

Requisiti: 
a) I candidati devono essere in possesso di una delle seguenti lauree: - Giurisprudenza o laurea equipollente secondo la vigente normativa (con espressa indicazione da parte del candidato della norma che stabilisce l’equipollenza), conseguita secondo l’ordinamento universitario ante riforma di cui al DM 509/1999, oppure una delle lauree specialistiche o magistrali equiparate secondo la tabella allegata al Decreto Interministeriale 09 Luglio 2009, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 07 Ottobre 2009, n. 233. b) Essere dipendenti pure a tempo determinato di Ente locale con almeno 6 mesi di servizio complessivi, svolti con profilo professionale almeno di istruttore amministrativo (categoria C1) del CCNL Comparto Regioni ed Autonomie locali, maturati entro la scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione al presente concorso.
Dove va spedita la domanda: 
Unione Montana dei Monti Azzurri, via Piave n.12 – 62026 SAN GINESIO (MC) PEC montiazzurri@pec.it
Contatta l'ente: 
Unione Montana dei Monti Azzurri - Ufficio Protocollo - telefono 0733/656336 www.montiazzurri.it
Prove d'esame: 
PRIMA PROVA SCRITTA La prova consisterà in risposte sintetiche su quesiti attinenti o nella stesura di un elaborato inerente più argomenti delle materie di esame, che evidenzi la completezza delle conoscenze professionali unitamente alla capacità di sintesi o dalla risposta a più quesiti a risposta multipla con alternative di risposta già predisposte, tra le quali il concorrente deve scegliere quella esatta. Per l'effettuazione della prova non è consentito l'utilizzo in aula di alcun tipo di appunto, scritto, libro, pubblicazione, né di altra documentazione. E' inoltre vietato l'uso di apparecchi, quali telefoni cellulari, calcolatrici, ecc.. SECONDA PROVA SCRITTA La prova consisterà nella redazione di un atto amministrativo, relazione, parere o schemi di uno o più atti tecnico-amministrativi, inerenti ad una o più materie tra quelle d'esame o nella soluzione di un caso pratico relativo alle funzioni e competenze inerenti alla posizione di lavoro oggetto della procedura concorsuale, che evidenzi non solo le competenze tecniche ma anche quelle organizzative connesse al profilo professionale e all'ambito organizzativo della posizione oggetto della procedura concorsuale. Anche per sostenere la seconda prova scritta non è consentito l'utilizzo in aula di alcun tipo di appunto, scritto, libro, pubblicazione né di altra documentazione. E' inoltre vietato l'uso di apparecchi, quali telefoni cellulari, calcolatrici, ecc.. PROVA ORALE La prova orale consisterà in un colloquio motivazionale e professionale, volto ad approfondire e valutare la qualità e la completezza delle conoscenze delle materie d'esame, la capacità di cogliere i concetti essenziali degli argomenti proposti, la chiarezza di esposizione, la capacità di collegamento e di sintesi. Nell'ambito del colloquio sarà verificata la conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, nonché della lingua straniera Inglese ai sensi dell’art 37 D.Lgs 165 del 30.03.2001. MATERIE D’ESAME - Diritto costituzionale ed amministrativo; - Ordinamento degli Enti Locali e delle Unioni Montane, Ordinamento finanziario e amministrativo degli Enti Locali e delle Unioni Montane, con particolare riferimento al Testo Unico delle leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali - Procedimenti amministrativi e Legge n.241/1990; - Concessione e gestione patrimonio dell’Ente; - In particolare, si verificherà la conoscenza D.Lgs n.50/2016 e ss.mm. e ii., le linee guida ANAC in materia di lavori pubblici, forniture e servizi ed il sistema di aggregazione delle stazioni appaltanti con relative procedure e modelli; - Organizzazione e funzionamento della S.U.A. e degli altri uffici e servizi dell’E.L. - Tematiche attinenti alle attività da svolgere presso la S.U.A., anche con eventuale riferimento a strumenti ed ad applicativi informatici, oltre all’accertamento delle principali caratteristiche psico-attitudinali ai fini del migliore inserimento nell’attività lavorativa. - Elementi di diritto penale, con particolare riguardo ai reati contro la P.A

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente