due posti di istruttore direttivo legale presso Comune di Acerra

Luogo: 
Posti disponibili: 
2
Scadenza: 
19/04/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

E' indetta selezione pubblica, per soli esami, per la copertura di due posti, ascritti al profilo professionale istruttore direttivo legale - categoria «D1», con rapporto di lavoro a tempo part-time 50% e indeterminato. La domanda di partecipazione, debitamente sottoscritta, dovra' pervenire al servizio «Gestione risorse umane» - viale della Democrazia, n. 21 Acerra (NA) entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale. La domanda di partecipazione potra':

Requisiti: 
Per l'ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: - cittadinanza italiana o di altro stato dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. 7 febbraio 1994, n. 174; sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica. I cittadini degli stati membri della U.E. devono godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza e devono avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana; -18 anni compiuti alla data di scadenza del presente bando; - idoneità fisica all’impiego e quindi alle mansioni proprie del profilo professionale da ricoprire; - non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione ad esito di procedimento disciplinare; - non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell'art. 127, comma 1, lettera d), del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. n. 3/1957; - essere immune da condanne penali che, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e/o del vigente C.C.N.L., precludano l’assunzione all’impiego presso gli Enti Locali; - non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione; - posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985 ai sensi dell’art. 1 L. 23/8/2004 n. 226; - non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo; - non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego per aver conseguito l’impiego con documento falso o nullo; - non essere stati dichiarati interdetti o sottoposti a misure tali che escludano dalla nomina agli impieghi presso enti pubblici; - possesso dei seguenti titoli di studio: - Laurea specialistica o magistrale in Giurisprudenza o titolo equipollente. Tutti i titoli di studio indicati devono essere rilasciati da Istituti/Università riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico/universitario dello Stato italiano. Per i candidati in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, l’assunzione sarà subordinata al rilascio, da parte delle autorità competenti, del provvedimento di equivalenza, del titolo di studio posseduto, al titolo di studio richiesto dal presente avviso di selezione, così come previsto dall’art. 38 del D.Lgs. 30.03.2001, n. 165. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare, nella propria domanda di partecipazione, di aver avviato l’iter procedurale, per l’equivalenza del proprio titolo di studio, previsto dalla richiamata normativa. Tutti i requisiti prescritti per l’ammissione debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine indicato, nel presente bando di selezione, per la presentazione della domanda.
Dove va spedita la domanda: 
La domanda di partecipazione, debitamente sottoscritta, dovrà pervenire al Servizio “Gestione Risorse Umane” – viale della Democrazia, n.21 Acerra (NA) entro 30 gg. dalla data di pubblicazione del presente Bando sulla Gazzetta Ufficiale. La domanda di partecipazione, come da allegato modello di istanza, potrà: a) essere consegnata direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune; b) essere presentata per via telematica e precisamente: invio di un messaggio da una casella personale di posta elettronica certificata con allegato il modulo di domanda compilato e sottoscritto dal candidato e la scansione dell’originale di un valido documento d’identità, all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@pec.comuneacerra.it. Le domande che vengono presentate per via telematica alle caselle di posta e la scansione del documento di identità dovranno pervenire in formato PDF o grafico (es. jpeg o tif). Qualora si intenda o si debbano mantenere i documenti scansiti in formato grafico, si suggerisce di utilizzare una bassa risoluzione al fine di limitare la dimensione del messaggio e degli allegati entro i 20 MB complessivi. c) la domanda potrà anche essere spedita, unitamente alla fotocopia dell’originale di un valido documento d’identità, per posta con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, tuttavia si sconsiglia tale mezzo di trasmissione in quanto l’istanza non pervenuta entro la data sopra indicata, anche se spedita anticipatamente, non sarà presa in considerazione. Il termine indicato per la ricezione delle domande di ammissione è perentorio, pertanto non saranno prese in considerazione le istanze pervenute per qualsiasi causa, non esclusa la forza maggiore ed il fatto di terzi, oltre lo stesso; ai predetti fini fa fede esclusivamente il timbro datario apposto sulla domanda dal Servizio “Gestione Risorse Umane” o dall’Ufficio Protocollo, ovvero la certificazione della data e ora della ricezione, da parte del Comune, della domanda inviata tramite PEC.
Contatta l'ente: 
Per tutte le informazioni utili contattare il numero di tel. 081/5219201.
Prove d'esame: 
Prova scritta: redazione di un elaborato sulle materie della prova orale. Prova orale sui seguenti argomenti: - Diritto Civile; -Procedura civile; -Diritto del lavoro; -Diritto Penale; -Procedura Penale; -Diritto Costituzionale; -Diritto Amministrativo; -Ordinamento degli Enti locali; -Normativa in materia di trasparenza ed anticorruzione. Nell’ambito della prova orale si provvederà, inoltre, ad accertare la conoscenza: - di una lingua straniera; - principali applicazioni informatiche. I candidati, durante le prove d’esame, non potranno consultare alcuna documentazione o testo di legge, anche se non commentato. Durante le prove d’esame è vietato l’utilizzo di cellulari, computer portatili ed altre apparecchiature elettroniche. I punteggi delle prove d’esame saranno espressi in trentesimi, con la possibile utilizzazione di una sola cifra decimale. Conseguono l'ammissione alla prova orale i candidati che abbiano riportato nella prova scritta una votazione di almeno 21/30. La prova orale si intende superata con il conseguimento di una votazione non inferiore a 21/30. Il punteggio finale sarà determinato dalla somma dei voti conseguiti nella prova scritta e nella prova orale. L’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre i candidati a prova preselettiva, qualora il numero delle domande di concorso presentate risulti superiore a 200. La predetta prova preselettiva, avente per oggetto quesiti a risposta multipla o altra tipologia di prova atti a verificare conoscenze sulle materie d’esame, si intende superata con il conseguimento di una votazione non inferiore a 21/30.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente