• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 ricercatore 11/C2 al Politecnico di Torino

    Procedura di selezione per la posizione di ricercatore universitario a tempo determinato di cui al comma 3, lettera a), articolo 24 della legge n. 240/2010. (GU n.92 del 01-12-2017)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    10/01/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Sono ammessi a partecipare alla selezione i candidati, pena esclusione, in possesso del titolo di
    Dottore di Ricerca o titolo equivalente o equipollente conseguito in Italia o all’estero.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://careers.polito.it/
    Contatta l'ente: 
    Ufficio Valutazioni Comparative e Assegni di Ricerca dell’Area Risorse Umane e
    Organizzazione telefonicamente
    Tel. 011-090.6052/5975/6064/6047
    ruo.valutazionicomparative@polito.it
    personalmente secondo il seguente orario:
    dal Lunedì al Giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00
    Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00
    La settimana dal 2 gennaio 2018 al 5 gennaio 2018 l’Ateneo osserverà un periodo di
    chiusura di tutte le attività.
    La procedura informatica per la presentazione della domanda sarà sempre attiva per
    il periodo indicato nel bando: 01/12/2017 – 10/01/2018
    Prove d'esame: 
    La procedura di selezione si svolgerà con la seguente modalità:
    a) valutazione preliminare dei candidati con motivato giudizio analitico sui titoli, sul curriculum e sulla
    produzione scientifica, ivi compresa la tesi di dottorato, secondo i criteri e i parametri, riconosciuti
    anche in ambito internazionale, definiti dal D.M. n. 243 del 25.05.2011, di cui ai commi 2, 3 e 4
    dell’articolo 10 del Decreto Rettorale 136/2012 e successive modificazioni;
    b) ammissione dei candidati comparativamente più meritevoli alla discussione pubblica dei titoli e della
    produzione scientifica, nella misura percentuale del 20 per cento dei candidati stessi - e comunque
    non inferiore a sei unità - per ogni posto bandito. Nel caso di selezione per ‘n’ posti saranno
    ammessi i candidati comparativamente più meritevoli, nella misura percentuale del 20*n per cento
    dei candidati stessi – e comunque in numero non inferiore a 6*n unità. Nel caso in cui il numero dei
    candidati alla selezione sia pari o inferiore alle sei unità, la valutazione preliminare non ha luogo ed i
    candidati sono tutti direttamente ammessi alla discussione; nel caso di selezione per ‘n’ posti in cui il
    numero dei candidati alla selezione sia pari o inferiore a 6*n unità, la valutazione preliminare non ha
    luogo ed i candidati sono tutti direttamente ammessi alla discussione; nel caso in cui la selezione
    preveda più di cinque posti la valutazione preliminare non ha luogo e i candidati sono tutti
    direttamente ammessi alla discussione;
    c) discussione sui titoli e sulla produzione scientifica che, a richiesta del candidato, potrà avvenire in
    lingua italiana o inglese. Nel corso della discussione dei titoli e della produzione scientifica sarà
    comunque accertata la conoscenza della lingua inglese.
    d) attribuzione, a seguito della discussione, di un punteggio ai titoli e a ciascuna delle pubblicazioni
    presentate dai candidati ammessi e che hanno espletato la stessa discussione.