• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 avvocato al Comune di Collegno

    Concorso pubblico, per esami, per il conferimento di un posto a tempo indeterminato e pieno di avvocato specialista, categoria D3. (GU n.86 del 10-11-2017)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    11/12/2017
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    a) a.1 cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non
    appartenenti alla Repubblica);
    oppure
    a.2 cittadinanza in uno dei paesi membri dell'Unione Europea.
    oppure
    a.3 cittadinanza di Stati non membri dell’Unione europea:
    a.3.1 familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione europea, non aventi la
    cittadinanza di uno Stato membro, purchè titolari del diritto di
    soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
    a.3.2 cittadini di Paesi terzi purchè titolari di permesso di soggiorno CE per
    soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero
    dello status di protezione sussidiaria.
    I cittadini non italiani ai fini dell'accesso ai posti della Pubblica Amministrazione,
    devono essere in possesso dei seguenti ulteriori requisiti:
    1) godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o provenienza (ad
    eccezione dei soggetti di cui al punto a.3.2);
    2) essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana,
    di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
    3) avere adeguata conoscenza della lingua italiana
    b) età non inferiore agli anni 18;
    c) idoneità fisica all'impiego;
    d) per i cittadini italiani: essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di
    leva (per gli aspiranti di sesso maschile nati entro il 31.12.1985 ai sensi dell’art.
    1 L. 23/8/2004, n. 226);
    e) non aver riportato condanne penali e non essere stati interdetti o sottoposti a misure
    che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso gli Enti
    Locali;
    f) non essere esclusi dall'elettorato politico attivo;
    g) non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una Pubblica
    Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati
    dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell'art. 127, primo comma,
    lettera d), del T.U. delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili
    dello Stato, approvato con D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3;
    h) titolo di studio: Laurea magistrale/specialistica in Giurisprudenza (LMG/01 o
    22/S), conseguita con un punteggio di almeno 105/110
    ovvero
    diploma di laurea di “vecchio ordinamento” in Giurisprudenza, conseguito con
    un punteggio di almeno 105/110.
    i) esperienza di effettivo servizio documentata non inferiore ad anni uno svolto
    presso le Avvocature di pubbliche amministrazioni in mansioni proprie della
    professione di “Avvocato”, compreso l’eventuale servizio reso in qualità di
    praticante;
    j) abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato;
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Collegno - P.zza Municipio, 1 - 10093 Collegno (TO)
    posta@cert.comune.collegno.to.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio sviluppo risorse umane. Telefono 011/4015514 - 011/4015502
    www.comune.collegno.gov.it
    Prove d'esame: 
    Una prova scritta teorico-dottrinale, una prova scritta teorico-pratica ed un esame
    orale.