• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 medico urologo presso l'Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico di Urologia (GU n.51 del 07-07-2017)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    07/08/2017
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Possono partecipare al concorso coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti, oltre a
    quelli specifici già indicati:
    a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di
    uno dei Paesi dell’Unione Europea; o possesso di uno dei requisiti di cui all’art. 38,
    commi 1 e 3 del D. Lgs 165/2001 e s.m.i.
    b) idoneità fisica all’impiego. L’accertamento dell'idoneità fisica all’impiego è effettuato, a
    cura dell’Azienda Unità Sanitaria Locale, prima dell’immissione in servizio.
    Ai sensi dell'art. 3, comma 6, della Legge n. 127 del 15.5.1997, la partecipazione a
    concorsi indetti da Pubbliche Amministrazioni non è soggetta a limiti di età.
    Dove va spedita la domanda: 
    Azienda Unità Sanitaria Locale con sede in Ferrara - via A. Cassoli n. 30 - 44121 FERRARA
    risorseumanegiuridico@pec.ausl.fe.it
    Contatta l'ente: 
    Azienda unita'
    sanitaria locale di Ferrara - Servizio comune gestione del personale
    - Ufficio concorsi - C.so Giovecca 203 Ferrara -Palazzina ex
    Pediatria Ospedale S. Anna di Ferrara - Blocco 15 - 1° piano -
    internet: www.ausl.fe.it - tel. 0532-235673 - 235744 tutti i giorni
    dal lunedi' al venerdi' dalle ore 10,00 alle ore 13,00.
    Prove d'esame: 
    - Prova scritta:
    - relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso
    o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa.
    - Prova pratica:
    - su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso; per le discipline
    dell’Area Chirurgica la prova, in relazione anche al numero dei candidati, si svolge su
    cadavere o materiale anatomico in sala autoptica, ovvero con altra modalità a giudizio
    insindacabile della Commissione.
    La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto.
    - Prova orale:
    - sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione
    da conferire.