• Accedi • Iscriviti gratis
  • 4 fisioterapisti presso l'A.S.P. Città di Piacenza

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di quattro posti di istruttore in attivita' di terapia della riabilitazione - qualifica di fisioterapista - categoria giuridica C1 - C.C.N.L. comparto regioni ed autonomie locali, di cui tre a tempo pieno e uno a part-time orizzontale a 18 ore alla settimana, presso l'area anziani. (GU n.43 del 09-06-2017)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    03/07/2017
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
    a) di essere cittadino italiano ovvero cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea
    oppure di essere familiare di cittadino di uno degli Stati dell’Unione Europea, titolare del
    diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (art. 38 comma 1 del D. Lgs. n.
    165/2001) oppure di trovarsi nella condizione di cui all’art. 38 comma 3-bis del D. Lgs. n.
    165/2001, di essere cioè cittadino di Paese terzo, che sia titolare del permesso di soggiorno
    CE per soggiornanti di lungo periodo o che sia titolare dello status di rifugiato ovvero dello
    status di protezione sussidiaria; sono fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. n. 174/1994
    "Regolamento recante norme sull'accesso dei cittadini degli Stati membri dell'Unione
    europea ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche".
    I cittadini degli stati membri della U.E. devono essere in possesso (ex art.3 del DPCM
    n.174/94), ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti previsti dal bando di
    concorso ed in particolare:
    • godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
    • adeguata conoscenza della lingua italiana;
    • titolo di studio richiesto dal bando riconosciuto in Italia;
    • di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
    b) possesso della laurea in fisioterapia.
    Gli eventuali titoli riconosciuti equipollenti/equiparati (a quello sopraindicato, per lo
    svolgimento del ruolo da ricoprire oggetto del presente bando) dal Ministero competente
    devono essere elencati con indicazione del relativo decreto a cura del candidato in sede di
    presentazione della domanda (dove si indica il titolo di studio).
    Per i titoli di studio conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento degli
    stessi al titolo di studio previsto per l’accesso, ai sensi della normativa vigente. A tal fine
    nella domanda di ammissione al concorso deve essere allegata, a pena di esclusione,
    certificazione di equiparazione del titolo di studio redatta in lingua italiana e rilasciata dalle
    competenti autorità.
    c) essere fisicamente idonei all’impiego; l’Amministrazione si riserva la facoltà di effettuare
    apposite visite mediche di idoneità alla mansione, in base alla normativa vigente in materia
    di sorveglianza sanitaria;
    d) godimento dei diritti civili e politici;
    e) iscrizione nelle liste elettorali oppure, per coloro che non sono cittadini italiani, il godimento
    dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza o di provenienza;
    Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
    a) di essere cittadino italiano ovvero cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea
    oppure di essere familiare di cittadino di uno degli Stati dell’Unione Europea, titolare del
    diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (art. 38 comma 1 del D. Lgs. n.
    165/2001) oppure di trovarsi nella condizione di cui all’art. 38 comma 3-bis del D. Lgs. n.
    165/2001, di essere cioè cittadino di Paese terzo, che sia titolare del permesso di soggiorno
    CE per soggiornanti di lungo periodo o che sia titolare dello status di rifugiato ovvero dello
    status di protezione sussidiaria; sono fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. n. 174/1994
    "Regolamento recante norme sull'accesso dei cittadini degli Stati membri dell'Unione
    europea ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche".
    I cittadini degli stati membri della U.E. devono essere in possesso (ex art.3 del DPCM
    n.174/94), ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti previsti dal bando di
    concorso ed in particolare:
    • godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
    • adeguata conoscenza della lingua italiana;
    • titolo di studio richiesto dal bando riconosciuto in Italia;
    • di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
    b) possesso della laurea in fisioterapia.
    Gli eventuali titoli riconosciuti equipollenti/equiparati (a quello sopraindicato, per lo
    svolgimento del ruolo da ricoprire oggetto del presente bando) dal Ministero competente
    devono essere elencati con indicazione del relativo decreto a cura del candidato in sede di
    presentazione della domanda (dove si indica il titolo di studio).
    Per i titoli di studio conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento degli
    stessi al titolo di studio previsto per l’accesso, ai sensi della normativa vigente. A tal fine
    nella domanda di ammissione al concorso deve essere allegata, a pena di esclusione,
    certificazione di equiparazione del titolo di studio redatta in lingua italiana e rilasciata dalle
    competenti autorità.
    c) essere fisicamente idonei all’impiego; l’Amministrazione si riserva la facoltà di effettuare
    apposite visite mediche di idoneità alla mansione, in base alla normativa vigente in materia
    di sorveglianza sanitaria;
    d) godimento dei diritti civili e politici;
    e) iscrizione nelle liste elettorali oppure, per coloro che non sono cittadini italiani, il godimento
    dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza o di provenienza;
    Dove va spedita la domanda: 
    - presentazione diretta all'Ufficio Protocollo di ASP Città di Piacenza - via Campagna,
    157 - dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13:00
    - • spedizione a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento. In tal caso sul
    retro della busta indirizzata a ASP Città di Piacenza, il concorrente deve apporre il proprio
    nome, cognome ed indirizzo con l'indicazione “Domanda di partecipazione al concorso
    pubblico n. 4 posti Istruttore in Attività di Terapia della Riabilitazione cat. giur. C1”.
    - • a mezzo posta elettronica certificata proveniente da indirizzo di posta elettronica mittente
    anch'essa certificata (PEC), all'indirizzo PEC: asp-piacenza@pec.asp-piacenza.it
    trasmettendo scansione della domanda firmata in formato pdf e degli allegati. Nel caso di
    presentazione mediante PEC fa fede la data di inoltro. Nell’oggetto dell’e-mail dovrà essere
    specificato “Domanda di partecipazione al concorso pubblico n. 4 posti Istruttore in Attività
    di Terapia della Riabilitazione cat. giur. C1”.
    Contatta l'ente: 
    Ufficio gestione
    risorse economiche-finanziarie e umane di ASP Citta' di Piacenza -
    Via Campagna, 157 - dal lunedi' al venerdi' dalle ore 9,00 alle 13,00
    - tel. 0523/493610/620.
    www.asp-piacenza-piacenza.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione eventuale.
    Prova scritta: domande a risposta aperta sui temi oggetto del programma d’esame.
    Prova orale: colloquio volto a valutare sia la preparazione del candidato sui temi oggetto del
    programma d’esame sia gli aspetti relazionali e motivazionali che caratterizzano il profilo
    professionale oggetto del presente bando unitamente alla capacità di risoluzione dei problemi.
    Programma d’esame:
    • Elementi di anatomia, fisiologia e patologia con particolare riferimento alla patologia
    dell’anziano;
    • Fisioterapia dell’età senile;
    • Tecniche di riabilitazione, riattivazione motoria e rieducazione funzionale in ambito
    geriatrico;
    • Principali riferimenti legislativi e sull’accreditamento dei servizi socio sanitari in Emilia
    Romagna (DGR n. 514/2009 e ss.mm.ii.);
    • Norme in materia di lavoro alle dipendenze pubbliche, con particolare riferimento ad
    elementi in materia di contratto nazionale di lavoro comparto Regioni ed EE.LL. e al Codice
    di comportamento dei dipendenti Pubblici (DPR n. 62/2013);
    • Elementi di sicurezza sul lavoro;
    • Organizzazione del lavoro ed integrazione con le varie figure professionali (Medico,
    Coordinatore, Fisioterapista, Operatore Socio Sanitario, Animatori).
    Durante la prova orale saranno accertati altresì
    - la conoscenza della lingua straniera (scelta dal candidato, in sede di domanda, tra inglese,
    francese, tedesco o spagnolo), mediante lettura e traduzione di breve testo;
    - la conoscenza e le capacità applicative nell’uso del personale computer in ambito office e
    rispetto alla navigazione in internet.