• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 direttore assistenza sociale presso l'AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA «AD PERSONAM» - PARMA

    Procedura concorsuale, per esami, per la copertura a tempo indeterminato e a tempo pieno di un posto di direttore area socio assistenziale - qualifica unica dirigenziale area II regioni ed autonomie locali. (GU 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.13 del 17-2-2017)

    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    20/03/2017
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    I requisiti per l’ammissione al concorso sono i seguenti:
    1) Cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di San Marino e della Città del Vaticano. Sono inoltre ammessi:
    - i cittadini degli Stati membri dell'Unione europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato
    membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
    - i cittadini di Paesi terzi che siano titolari di un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
    - i cittadini di paesi terzi titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.
    I candidati non italiani devono tuttavia possedere i seguenti requisiti:
    - godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza. I titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria sono esentati dall’obbligo di provare il godimento di diritti civili o politici nello Stato di provenienza, fermo restando la loro esclusione dagli impieghi pubblici in caso di commissione di reati penali che prevedano la medesima esclusione dei cittadini italiani o comunitari;
    - essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana;
    - avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
    2) Idoneità fisica assoluta ed incondizionata allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo da ricoprire.
    L’accertamento verrà effettuato dal Medico Competente ai sensi del D.lgs. n. 81/2008 s.m.i.
    3) Godimento dei diritti civili e politici.
    4) Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego, presso una pubblica amministrazione, ovvero licenziati a qualunque titolo, o a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso sia stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti o viziati da invalidità non sanabile.
    5) Condanne penali: salvo i casi stabiliti dalla legge per alcune tipologie di reati che escludono l’ammissibilità all’impiego, l’Amministrazione si riserva di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità all’impiego di coloro che abbiano riportato condanna penale irrevocabile alla luce della fattispecie del reato, dell’attualità o meno del comportamento negativo in relazione alle mansioni proprie della posizione di lavoro messa a concorso.
    6) Non trovarsi nelle cause di inconferibilità e incompatibilità degli incarichi previste dal D. Lgs. 39/2013;
    7) età non inferiore a 18 anni e non superiore all’età di collocamento a riposo d’ufficio del dipendente pubblico.
    8) per i candidati di sesso maschile: essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e nei riguardi degli obblighi del servizio militare.
    9) conoscenza di una lingua straniera prescelta tra inglese e francese (in caso di mancata indicazione si procederà all’accertamento della conoscenza della lingua inglese) nonché dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.
    ---
    A. TITOLO DI STUDIO:
    Diploma di Laurea del Vecchio ordinamento (DL),Laurea Specialistica (LS),Laurea Magistrale (LM)
    Conseguite presso Università o altro istituto universitario statale o legalmente riconosciuto nelle seguenti discipline: Servizi Sociali, Psicologia o equipollenti ex lege
    B. SERVIZIO PRESTATO
    1. PER I DIPENDENTI DI RUOLO DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI:
    1.a. Aver compiuto almeno cinque anni di servizio continuativi svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea e con profilo funzionalmente coerente con il posto messo a concorso.
    Dove va spedita la domanda: 
    Al Direttore di Ad Personam
    Via Cavestro, 14
    43121 - Parma
    PEC: adpersonam@registerpec.it
    oppure
    - tramite presentazione diretta, con consegna all’Ufficio protocollo (Via Cavestro, 14 – 43121 Parma) nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e il lunedì e giovedì dalle ore 14.30 alle ore 15.30
    Contatta l'ente: 
    Ufficio - Ufficio affari generali e personale (via Cavestro n. 14
    - 43121 Parma (PR) - Tel. 0521/532418-419 (dalle ore 10,00 alle ore
    12,00)
    www.adpersonam.pr.it
    Prove d'esame: 
    I Prova scritta, a contenuto prevalentemente teorico, ha lo scopo di valutare il livello culturale del candidato ed il
    possesso delle competenze nelle materie inerenti il ruolo messo a concorso e le specifiche funzioni attinenti all’Area
    Socio Assistenziale dell’Azienda, e consisterà in domande a risposta chiusa e/o aperta con particolare riferimento a:
    - L.328/2000 – legge quadro per la razionalizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali;
    - L. Regione Emilia Romagna n.2/2003 – norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione
    del sistema integrato di interventi e servizi sociali e s.m.i.
    - L. Regione Emilia Romagna n.12/2013 – disposizioni ordinamentali e di riordino delle forme pubbliche di gestione
    nel sistema dei servizi sociali e socio sanitari, misure di sviluppo e norme di interpretazione autentica in materia
    di Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona.
    - L. Regione Emilia Romagna n.21/2012-misure per assicurare il governo territoriale delle funzioni amministrative
    secondo i principi di sussidiarietà, differenziazione ed adeguatezza;
    - Sistema regionale di accreditamento dei Servizi socio sanitari;
    - Gestione e valutazione delle Risorse umane.
    - Normativa nazionale e Regionale in materia di:
    - Sistema e strumenti di programmazione dei servizi sociale e socio-sanitari;
    - Sistema integrato dei servizi sociali e socio sanitari;
    - Competenze e titolarità delle funzioni in materia dei servizi sociali e socio sanitari;
    - Sistemi di finanziamento dei servizi alla persona;
    - Autorizzazione e vigilanza sulle Strutture socio assistenziali e socio sanitarie;
    - Aziende pubbliche di Servizi alla Persona;
    - Interventi a favore delle persone non autosufficienti;
    - Interventi a favore di famiglie, minori e adulti in difficoltà.
    Ed inoltre:
    - Elementi di diritto Costituzionale, amministrativo, civile e penale (limitatamente ai reati nei confronti della P.A.).
    - Normativa in materia di trasparenza, anticorruzione, privacy.
    - Disciplina e organizzazione del lavoro nella pubblica Amministrazione.
    - Elementi di ordinamento contabile delle Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona.
    - Modalità e strumenti di programmazione, pianificazione, valutazione e controllo.
    - Normativa inerente la sicurezza sui luoghi di lavoro.
    II Prova scritta di approfondimento delle materie della prima prova ma prevalentemente sotto gli aspetti di natura
    pratico applicativa, consisterà nella predisposizione di elaborati, programmi, progetti, schemi di atti, analisi e
    soluzione di casi specifici, individuazione di soluzioni gestionali, che consentono di valutare le capacità organizzative e
    le competenze trasversali richieste ad un profilo dirigenziale e alle specifiche funzioni da svolgere nell’Area dei Servizi
    Socio Assistenziali.
    Prova orale, tendente ad accertare le capacità e competenze manageriali, organizzative e relazionali del candidato
    con particolare riferimento alle specifiche funzioni dirigenziali dell’Area Socio Assistenziale, consisterà in quesiti nelle materie della prova scritta e potrà includere l’analisi di casi concreti.