• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 poliziotto municipale al Comune di Borgo d'Ale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno e indeterminato di un posto di istruttore categoria C - area vigilanza - Settore polizia urbana. (GU 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.9 del 3-2-2017)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    06/03/2017
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) Cittadinanza italiana. Per la tipologia delle funzioni di controllo, di elaborazione ed
    esecuzione di provvedimenti autorizzativi e coercitivi inerenti al posto, non può
    prescindersi dal possesso del presente requisito (Decreto del Presidente del Consiglio dei
    Ministri 07.02.1994, n. 174). Tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti
    all'Unione Europea in possesso dei requisiti di cui all'art. 3 DPCM 174/94 (godere dei
    diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza - essere in
    possesso, fatta eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i
    cittadini della Repubblica - avere una perfetta conoscenza della lingua italiana, scritta e
    parlata) ;
    b) Compimento del 18° anno di età alla data di scadenza del termine utile per la
    presentazione della domanda;
    c) Diploma di maturità o Diploma d’istruzione secondaria superiore di durata
    quinquennale. Per i titoli conseguiti all’estero è richiesto il possesso entro i termini di
    scadenza del presente bando dell’apposito provvedimento di riconoscimento da parte
    delle autorità competenti
    d) Idoneità fisica, assoluta ed incondizionata, allo svolgimento di tutte le mansioni
    specifiche, nessuna esclusa, afferenti il profilo professionale cui il lavoratore è destinato,
    nonché possesso dei particolari requisiti fisico-funzionali previsti nell'Allegato 1) al
    presente bando); Il loro possesso verrà accertato terminate le procedure di selezione e
    prima dell'effettiva immissione in servizio. La condizione di privo della vista e/o
    sordomuto comporta l'inidoneità fisica specifica alle funzioni/mansioni proprie della
    figura professionale del posto per il quale è emesso il presente bando in quanto non
    compatibile con tali funzioni/mansioni;.
    e) Godimento di diritti civili e politici (o non essere in corso alcuna delle cause che, a
    norma di legge, ne impediscono il possesso)
    f) Assenza di dispensa, destituzione o licenziamento dall'impiego presso una pubblica
    amministrazione. Non possono accedere all'impiego coloro che siano stati licenziati
    ovvero destituiti o dispensati dall'impiego presso una P.A. per persistente insufficiente
    rendimento o per altri motivi disciplinari, ovvero siano stati dichiarati decaduti a seguito
    dell'accertamento che l'impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti
    falsi o, comunque, con mezzi fraudolenti;
    g) Inesistenza di condanne penali o di stato di interdizione o di provvedimenti di
    prevenzione o di altre misure che escludono, secondo le leggi vigenti, l'accesso ai
    pubblici impieghi;
    h) Essere in possesso dei requisiti di cui all'art. 5, comma 2, Legge 07.03.1986 n. 65 per
    il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza;
    i) Essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva;
    m) Non essere stato riconosciuto "obiettore di coscienza" ai sensi del D.Lgs. 66/2010,
    salvo rinuncia allo status secondo quanto previsto dall'art. 636 della medesima
    normativa. L'obiettore ammesso al servizio civile, decorsi almeno cinque anni dalla data
    in cui è stato collocato in congedo secondo le norme previste per il servizio di leva, può
    rinunciare allo status di obiettore di coscienza, presentando apposita dichiarazione
    irrevocabile presso l'Ufficio nazionale per il servizio civile che provvede a darne
    tempestiva comunicazione alla Direzione generale della previdenza militare, della leva e
    del collocamento al lavoro dei volontari congedati".
    l) Non trovarsi nella condizione di disabile di cui alla legge n. 68/99 (art. 3 co. 4);
    m) Non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o
    destituito dai pubblici uffici;
    n) Non trovarsi in altre condizioni di incompatibilità o inconferibilità di incarichi presso
    la pubblica amministrazione previste da disposizioni di legge;
    o) Possesso della Patente di guida cat. D con C.Q.C. ( carta di qualificazione del
    conducente ) in corso di validità;
    p) Conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più
    diffuse;
    q) Conoscenza di una lingua straniera tra quelle di uno dei Paesi della UE ( a scelta fra
    inglese e francese ) ;
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Borgo d’Ale – Ufficio Personale – Via Roma, n.15 – 13040 BORGO d’ALE (VC)
    PEC: protocollo.borgo.dale@cert.ruparpiemonte.it
    oppure
    - presentazione diretta presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Borgo d’Ale , nei
    seguenti giorni (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12,30, il sabato dalle 08,30
    alle 12,00)
    Contatta l'ente: 
    COMUNE DI BORGO D'ALE

    Via Roma, 15
    13040 VC Borgo d'Ale
    Tel. (+39) 0161.46132
    Fax (+39) 0161.468030
    Email: info@comuneborgodale.info
    protocollo.borgo.dale@cert.ruparpiemonte.it
    http://www.comuneborgodale.info/
    Prove d'esame: 
    Qualora il numero di domande pervenute risulti superiore a 60, i candidati saranno sottoposti ad una preselezione che si svolgerà il giorno 03.04.2017.
    ---
    I° PROVA: Prova scritta
    Stesura di un elaborato tendente ad esprimere la conoscenza nelle materie d’esame
    successivamente indicate.
    II° PROVA: Prova pratica/attitudinale
    La prova pratica attitudinale consisterà nella redazione di un documento amministrativo o
    elaborato di competenza del servizio o nella risoluzione di casi concreti di lavoro inerenti le
    materie della prova scritta;
    ---
    MATERIE D’ESAME
    • Legge quadro sull'ordinamento della Polizia Municipale n. 65/1986 e L.R. n. 24/2003;
    • Elementi di diritto penale, procedura penale, Legge di depenalizzazione n. 689/1981;
    • Codice della strada e relativo regolamento di esecuzione;
    • Elementi di Diritto Amministrativo applicato agli Enti Locali (D.LGS. 267/2000,
    L.241/90 successive modifiche ed integrazioni, DPR 445/2000), con particolare
    riferimento alle competenze degli organi ed al procedimento amministrativo;
    • Legislazione in materia di commercio, somministrazione alimenti e bevande e pubblici
    esercizi in genere, con particolare riferimento a:
    D.Lgs. 31/03/1998 n. 114 ("Riforma della disciplina relativa al settore del
    commercio, a norma dell'articolo 4, comma 4, della L. 15 marzo 1997 n. 59");
    • D.Lgs. 26 marzo 2010, n. 59 "Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi
    nel mercato interno;
    • D.P.R. 06.04.2001 n. 218 ("Regolamento recante disciplina delle vendite sottocosto, a
    norma dell'articolo 15, comma 8, del D.Lgs. 31 marzo 1998 n. 114");
    • D.P.R. 04/04/2001 n. 235 ("Regolamento recante semplificazione del procedimento per
    il rilascio dell'autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande da parte di
    circoli privati");
    • Elementi di legislazione nazionale e regionale in materia di polizia edilizia con
    particolare rifermento alle principali tipologie edilizie e titoli abilitativi, nonché
    all'attività di vigilanza e sanzionatoria contenute nel:
    D.P.R. 06/06/2001 , n. 380 ("Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in
    materia edilizia");
    • Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni
    pubbliche (D. Lgs. 165/2001)
    • Nozioni relative al CCNL - comparto “Regioni ed autonomie locali”
    • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici D.P.R. n. 62/2013.
    • Normativa in materia ambientale — D.Lgs. 152/2006
    • Normativa in materia di tutela dei beni architettonici – D.Lgs 22.01.2004, n.42 ( Codice
    dei beni culturali e del paesaggio )
    • Normativa in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro – D.Lgs n.
    81/2008
    • Elementi sulla tutela della riservatezza — D.lgs. 196/2003
    ---
    Le prove si svolgeranno presso il Salone Polivalente di Borgo d’Ale, ( Cortile Municipio ), Via
    Roma, n.15 ;
    Prova di preselezione ( eventuale ) : si svolgerà il giorno 03.04.2017 - , ore 09,00
    Prima prova scritta : si svolgerà il giorno 10.04.2017 - , ore 09,00
    Seconda prova pratica/attitudinale : si svolgerà il giorno 24.04.2017 -, ore 09,00
    Terza prova orale : si svolgerà il giorno 24.04.2017 - , ore 16,00