• Accedi • Iscriviti gratis
  • bibliotecario presso UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione a tempo indeterminato, di tre posti di categoria EP, posizione economica EP1, per le funzioni direttive, dell'area delle biblioteche principalmente per le esigenze della gestione del sistema bibliotecario - un posto e' riservato al personale di Sapienza rivestente la categoria D, in possesso degli stessi requisiti previsti per l'accesso dall'esterno e che non sia incorso negli ultimi due anni in sanzioni disciplinari piu' gravi del rimprovero scritto.

    I fondamenti del diritto amministrativo (Ultima edizione)

    Il Manuale contiene i concetti base del Diritto Amministrativo, del quale al contempo affronta tutti gli aspetti con l’obiettivo di fornire un’inquadratura generale il più completa possibile.

    Ultima versione E-book aggiornato a SETTEMBRE 2019 in formato pdf. Download immediato.

    € 9,90
    € 7,90
    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    03/12/2015
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Dove va spedita la domanda: 
    Sapienza
    Università di Roma, Area Risorse Umane – Ufficio Personale Tecnico -
    Amministrativo - Settore Concorsi Personale TAB universitario e CEL – Piazzale
    Aldo Moro, 5 - 00185 Roma
    PEC: protocollosapienza@cert.uniroma1.it
    Contatta l'ente: 
    Il Responsabile del procedimento è il Dr. Flavio VERGARI, Capo del Settore Concorsi
    Personale TAB Universitario e CEL– recapito telefonico 06/49912702 – 2747 - 2146
    Fax 06/49912848 – indirizzo e-mail: concorsitab@uniroma1.it
    www.uniroma1.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame, indirizzate a verificare le conoscenze e le capacità teoricopratiche
    dei candidati allo svolgimento delle mansioni proprie dei posti messi a
    concorso, consisteranno in un prova scritta, anche a contenuto teorico-pratico,
    e in una prova orale.
    La prova scritta, anche a contenuto teorico-pratico, verterà su una o più delle
    conoscenze o ambiti di cui al profilo professionale riportato all’art. 2 del
    presente bando di concorso.
    La prova orale verterà sulle materie e/o argomenti della prova scritta nonché
    sulla conoscenza dei:
    principali applicativi per sistemi informatici più in uso con particolare
    riferimento nella gestione delle biblioteche.
    La prova scritta e la prova orale s’intendono superate con un punteggio non
    inferiore a 21/30 ciascuna