• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 medico Chirurgo, per le attività di chirurgia bariatrica del P.O. di Dolo, all'Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 13 - Mirano

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di un posto di dirigente medico di chirurgia generale per le attivita' di chirurgia bariatrica del P.O. di Dolo - ruolo sanitario - profilo professionale medici - area chirurgica e delle specialita' chirurgiche - disciplina chirurgia generale.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    31/03/2014
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 

    Categorie correlate

    Dove va spedita la domanda: 
    Al Direttore Generale dell'Azienda ULSS 13 - Via Mariutto n. 76 - 30035 MIRANO (VE)
    ...
    ufficioconcorsi.ulss13mirano@pecveneto.it
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni e per ricevere copia del bando gli interessati
    potranno rivolgersi al Dipartimento Risorse Umane e Materiali
    dell'Azienda Unita' Locale Socio Sanitaria n. 13 - Ufficio Concorsi -
    via XXIX Aprile n. 2 - 30031 Dolo (VE) - tel. 041/5133369, oppure
    potranno consultare il sito Internet: http://www.ulss13mirano.ven.it/
    Prove d'esame: 
    Le prove d'esame sono le seguenti:
    Prova Scritta:
    Su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso.
    Per le discipline dell’area chirurgica la prova, anche in relazione al numero dei candidati, si svolge su cadavere o materiale anatomico in sala autoptica; ovvero con altra modalità a giudizio insindacabile della commissione;
    La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto.
    Prova pratica:
    Su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso.
    La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto.
    Prova orale:
    Su materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.
    Nell’ambito della prova orale è accertata la conoscenza di una delle seguenti lingue straniere: inglese, francese, tedesco e spagnolo, attraverso la lettura e la traduzione di testi, nonché mediante una conversazione, in modo tale da riscontrare il possesso di un’adeguata e completa padronanza degli strumenti linguistici, ad un livello avanzato.
    In occasione della prova orale è accertata la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, da realizzarsi anche mediante una verifica applicativa, nonché la conoscenza delle problematiche e delle potenzialità organizzative connesse all’uso degli strumenti informatici.
    Del giudizio conclusivo di tale verifica si tiene conto ai fini della determinazione del voto relativo alla prova orale.