• Accedi • Iscriviti gratis
  • medico presso AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO SANITARIA N. 7 PIEVE DI SOLIGO

    AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO SANITARIA N. 7 PIEVE DI SOLIGO CONCORSO (16 maggio 2013) Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza per l'U.O. di Pronto soccorso. (GU n.30 del 16-4-2013)

    E' indetto pubblico concorso, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza per l'U.O. di pronto soccorso.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    16/05/2013
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Titolo di studio: 

    Categorie correlate

    Dove va spedita la domanda: 
    - Presentate all’Ufficio Concorsi o all’Ufficio Protocollo via Lubin, 16 – 31053 Pieve di Soligo
    (TV) dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00
    - Inoltrate con raccomandata con avviso di ricevimento: U.L.S.S. n. 7, Via Lubin, 16
    31053 PIEVE DI SOLIGO (TV)
    - Inviate al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) protocollo@cert.ulss7.it
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni rivolgersi al Servizio Personale
    dell'U.L.S.S. n. 7 - via Lubin n. 16 - 31053 Pieve di Soligo
    (Trevisto) - Tel. 0438/664303 - 425 - 500.
    Prove d'esame: 
    Le prove di esame sono le seguenti:
    • prova scritta p. 30:
    relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o
    soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;
    • prova pratica p. 30:
    su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso; la prova pratica deve comunque
    essere anche illustrata schematicamente per iscritto;
    • prova orale p. 20:
    sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da
    conferire.
    Nell’ambito della prova orale è altresì accertata la conoscenza della lingua straniera, scelta dai
    candidati tra quelle indicate nel bando, attraverso la lettura e la traduzione di testi, nonché mediante
    una conversazione, in modo tale da riscontrare il possesso di una adeguata e completa padronanza
    degli strumenti linguistici, ad un livello avanzato. In occasione della prova orale è accertata la
    conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, da 7
    realizzarsi anche mediante una verifica applicativa, nonché la conoscenza delle problematiche e
    delle potenzialità organizzative connesse all’uso degli strumenti informatici. Del giudizio conclusivo
    di tale verifica si tiene conto ai fini della determinazione del voto relativo alla prova orale.