• Accedi • Iscriviti gratis
  • CNR - Istituto di Bioscienze e Biorisorse di Bari, una borsa di studio per laureati

    Conferimento di una borsa di studio per laureati, da usufruirsi presso la sede secondaria di Perugia (GU n.22 del 17-3-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    16/04/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    borsa di studio
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo determinato
    Requisiti: 
    Titolo di studio: (vecchio ordinamento) in Scienze Biologiche, Scienze agrarie o Biotecnologie indirizzo Biotecnologie agrarie vegetali e agro-industriali; D.M. 5/05/04: CLS 6/S Laurea Specialistica in Biologia; CLS 77/S Scienze e tecnologie agrarie; CLS 7/S Biotecnologie agrarie; D.M. 9/07/09: LM-6 Laurea Magistrale in Biologia; LM-69 Scienze e tecnologie agrarie; LM-7 Biotecnologie agrarie;
    b) che non abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età;
    c) conoscenza della lingua inglese.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione deve essere redatta esclusivamente secondo lo schema riportato nello specifico modello allegato al presente bando (Allegato A), dovrà essere inviata esclusivamente per Posta Elettronica Certificata (PEC) all’Istituto di Bioscienze e Biorisorse all’indirizzo: protocollo.ibbr@pec.cnr.it Nell’oggetto della mail dovrà essere indicato il riferimento al “bando di selezione BS-IBBR-002-2020-PG n. 1 borsa di studio” (evitare di indicare caratteri speciali).
    Prove d'esame: 
    La Commissione provvede, in via preliminare, a ripartire il punteggio a disposizione tra le categorie di titoli che essa ritenga di individuare, curando che il punteggio massimo riservato a ciascuna categoria non abbia una valenza eccessiva su quello complessivo. La Commissione stabilisce altresì, in via preliminare, se i candidati vadano sottoposti a colloquio e, in caso positivo, il punteggio da riservare a tale prova, nonché il punteggio minimo che i candidati debbono conseguire nella valutazione dei titoli per essere ammessi a sostenere la prova stessa. La Commissione procede quindi a valutare i titoli di ogni singolo candidato e a redigere una scheda contenente, oltre l'indicazione dei titoli posseduti dal candidato, un motivato giudizio e la valutazione attribuita ai vari titoli.