• Accedi • Iscriviti gratis
  • Commissione per l’attuazione del Progetto RIPAM, 57 funzionario area amministrativa giuridico contenzioso, area funzionale III - F1 , Ministero del lavoro e delle politiche sociali

    Art. 1

    Posti messi a concorso

    1. E' indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessive millecinquecentoquattordici unita' di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato, da inquadrare nei ruoli delle amministrazioni di cui in premessa, per i profili di seguito specificati e secondo la seguente ripartizione:

    Profilo di ispettore del lavoro Codice CU/ISPL

    Seicentonovantuno unita' per il profilo di Ispettore del lavoro, Area III - F1, da inquadrare nei ruoli dell'Ispettorato nazionale del lavoro, di cui n. 64 (sessantaquattro) riservati al personale di ruolo dell'Ispettorato nazionale del lavoro, ai sensi dell'art. 52, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165:

    Profilo amministrativo/funzionario area amministrativa giuridico contenzioso Codice CU/GIUL

    Ottocentoventitre' unita' cosi' suddivise:

    • centrotrentuno unita' per il profilo di funzionario area amministrativa giuridico contenzioso, area III - F1, da inquadrare nei ruoli dell'Ispettorato nazionale del lavoro, di cui tredici riservati al personale di ruolo dell'Ispettorato nazionale del lavoro, ai sensi dell'art. 52, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
    • seicentotrentacinque unita' per il profilo professionale amministrativo, area C, livello economico C1, da inquadrare nei ruoli dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, di cui centoventisette riservati al personale di ruolo dell'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, ai sensi dell'art. 52, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
    • cinquantasette unita' per il profilo di funzionario area amministrativa giuridico contenzioso, area funzionale III - F1, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di cui sei riservati al personale di ruolo del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, ai sensi dell'art. 52, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

    2. Ai sensi degli articoli 678 e 1014 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, il trenta per cento dei posti e' riservato ai volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, ai volontari in servizio permanente, nonche' agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei requisiti previsti dal bando.

    3. Le riserve di legge e quelle facoltative, in applicazione della normativa vigente, nonche' i titoli di preferenza sono valutati esclusivamente all'atto della formulazione della graduatoria finale di merito di cui al successivo art. 11, nel limite massimo del 50 per cento dei posti relativi a ciascun profilo. La predetta percentuale e' prioritariamente destinata alle quote di riserva obbligatoria, in applicazione della normativa vigente, e in subordine alla quota di riserva facoltativa.