Avviso di aumento posti concorso a 1148 allievi presso il Corpo di Polizia di Stato

IL CAPO DELLA POLIZIA DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

Visto l'art. 7, del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, recante «Disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili» pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 242 del 16 ottobre 2017, ai sensi del quale la Polizia di Stato e' autorizzata ad assumere n. 292 unita' di allievi agenti, di cui n. 123 aggiuntive alle facolta' assunzionali previste per l'anno 2017 e n. 169 a titolo di anticipazione delle ordinarie facolta' assunzionali previste per l'anno 2018;

Visto l'art. 1, commi 364 e 365, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, «Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019»;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 27 febbraio 2017, pubblicalo nella Gazzetta Ufficiale n. 75 del 30 marzo 2017, recante «Ripartizione del Fondo di cui all'art. 1, comma 365, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (legge di bilancio 2017)»;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 4 agosto 2017, ai sensi del quale la Polizia di Stato e' stata autorizzata ad assumere n. 758 unita' di allievi agenti in aggiunta alle facolta' assunzionali previste per l'anno 2017;

Preso atto che il complesso degli atti normativi sopra citati consente l'assunzione di ulteriori 1.050 unita' di allievo agente della Polizia di Stato;

Visto l'art. 2199 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, recante il «Codice dell'Ordinamento Militare»;

Viste le percentuali di riserva dei posti previste dall'art. 2199, comma 7-bis, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66;

Considerato che, in deroga a quanto previsto dall'art. 2199 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, e nei limiti previsti dall'art. 7 del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, e' possibile procedere all'assunzione di allievi agenti della Polizia di Stato attingendo alle graduatorie degli idonei non vincitori approvate nell'anno 2017;

Visto il proprio decreto in data 12 gennaio 2016, con il quale e' stato indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di n. 559 allievi agenti della Polizia di Stato riservato, ai sensi dell'art. 2199, comma 4, lettera a), del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale, ovvero in rafferma annuale, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 8 del 29 gennaio 2016, n. 8;

Visto il proprio decreto n. 333.A/9802.A.2/3595/2017 datato 28 aprile 2017, con il quale e' stato disposto che i 559 posti di allievo agente della Polizia di Stato messi a concorso siano incrementati a 614 posti, per completare il contingente di 1.050 unita' per l'anno 2016, di cui alle leggi n. 125/2015 e n. 208/2015;

Visto il decreto del Direttore centrale per le risorse umane n. 333-B/12E.8.16/8858 in data 22 giugno 2017, con il quale e' stata approvata la graduatoria finale del predetto concorso pubblico a 559 posti;

Visto altresi', il proprio decreto del 18 maggio 2017, con il quale sono stati indetti i concorsi pubblici, per esame e per titoli ed esame, per l'assunzione di complessivi 1.148 allievi agenti della Polizia di Stato di cui 255 riservati, ai sensi dell'art. 2199 del decreto legislativo legge 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale, ovvero in rafferma annuale, in servizio o in congedo, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - del 26 maggio 2017;

Tenuto conto che la relativa procedura concorsuale e' ancora in atto;

Considerato che le risorse finanziarie straordinarie aggiuntive rese disponibili con il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 4 agosto 2017 e con l'art. 7 del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, consentono di incrementare il numero di posti disponibili della procedura concorsuale a 1.148 allievi agenti;

Ritenuto opportuno procedere allo scorrimento della graduatoria finale di merito del concorso pubblico, per titoli ed esame, per il reclutamento di n. 559 allievi agenti della Polizia di Stato e all'ampliamento dei posti dei concorsi per l'assunzione di complessivi 1.148 allievi agenti della Polizia di Stato, in forza delle facolta' concesse dall'art. 7, comma 3, del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148;

Considerato che, a tal fine, occorre determinare il numero di posti da portare in ampliamento al concorso pubblico aperto anche ai cittadini italiani tenuto conto delle riserve di posti in favore dei volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale, ovvero in rafferma annuale, in servizio o in congedo, di cui all'art. 2199, comma 7-bis, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66;

Decreta:

Art. 1

Determinazione delle assunzioni straordinarie ai sensi dell'articolo 7 del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148

1. Il numero delle assunzioni straordinarie di allievi agenti della Polizia di Stato che risultano autorizzate come aggiuntive, rispetto alle facolta' assunzionali previste a legislazione vigente per l'anno 2017 nonche' a titolo di anticipazione delle facolta' assunzionali per il 2018, e' pari a complessive 1.050 unita'. 2. Le modalita' e le procedure per l'assunzione delle 1050 unita', di cui al comma 1, sono disciplinate dagli articoli seguenti. Art. 2

Scorrimento della graduatoria finale di merito del concorso pubblico, per titoli ed esame, per il reclutamento di 559 allievi agenti della Polizia di Stato

Con decreto del Direttore centrale per le risorse umane i 95 candidati idonei non vincitori presenti nella graduatoria filiale di merito del concorso pubblico, per titoli ed esame, per il reclutamento di 559 allievi agenti della Polizia di Stato, pubblicata in data 27 giugno 2017, saranno ammessi tramite scorrimento della suddetta graduatoria al prescritto corso di formazione per allievi agenti della Polizia di Stato. Art. 3

Ampliamento dei posti dei concorsi per l'assunzione di complessivi 1.148 allievi agenti della Polizia di Stato

1. Gli 893 posti del concorso pubblico, per esame, aperto ai cittadini italiani, di cui alla lettera a), dell'art. 1, primo comma del bando pubblicato in data 26 maggio 2017, sono incrementati di 289 posti, per un totale di 1.182 posti. 2. I 179 posti del concorso pubblico, per esame e titoli, di cui alla lettera b), dell'art. 1, primo comma del predetto bando, riservato a coloro che siano in servizio da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, come volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) o in rafferma annuale, sono incrementati di 466 posti, per un totale di 645 posti; 3. I 76 posti del concorso pubblico, per esame e titoli, di cui alla lettera c) dell'art. 1, primo comma del predetto bando, riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocati in congedo, al termine della ferma annuale, alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, nonche' ai volontari in ferma quadriennale (VFP4), in servizio o in congedo, sono incrementati di 200 posti, per un totale di 276 posti. Art. 4

Rideterminazione delle riserve dei posti per categorie specifiche di concorrenti

I posti di cui all'art. 2, primo comma, del bando pubblicato in data 26 maggio 2017, riservati a coloro che siano in possesso dell'attestato ex art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, sono aumentati da 2 a 4.

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

  • Roma, 23 ottobre 2017

Il Capo della Polizia Direttore generale della pubblica sicurezza Gabrielli

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente