• Accedi • Iscriviti gratis
  • Istituto Autonomo Case Popolari di Messina, 13 posti di varie categorie e profili professionali

    Mobilita' per la copertura di tredici posti di varie categorie e profili professionali, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.8 del 28-1-2020)

    Requisiti: 
    Titolo di studio : Diploma di geometra, Diploma di II grado, Diploma di ragioniere , Laurea in Giurisprudenza e/o equipollenti, Laurea in Ingegneria e/o Architettura e abilitazione all’esercizio della professione, Laurea in Economia e Commercio
    Dove va spedita la domanda: 
    L’istanza di mobilità, redatta in carta semplice, secondo il modello allegato (All. A), e debitamente sottoscritta, dovrà essere recapitata, per il tramite del servizio postale o brevi manu, all’Istituto Autonomo per le Case Popolari della Provincia di Messina – Direzione Generale – Via E.L. Pellegrino n. 12 ( is. 176) - 98122 Messina
    ovvero trasmessa tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo: protocollo@pec.iacpme.it.
    L’istanza di mobilità, redatta sul modello (allegato “A”), debitamente firmata dal concorrente in forma leggibile e per esteso, unitamente ai documenti allegati richiesti al seguente punto 6, può essere trasmessa, come previsto al precedente punto 1, con le seguenti modalità: a. in busta chiusa, recapitata tramite il servizio postale o brevi manu, riportante sul frontespizio la seguente indicazione: “Selezione Pubblica per la copertura di n. ____ posti di categoria ____, profilo _________, mediante procedura di mobilità volontaria ex art. 30 D.Lgs. n. 165/2001” (indicare il profilo cui si intende concorrere) con apposizione sul retro del cognome, nome e indirizzo del concorrente; b. acquisita digitalmente in formato PDF e trasmessa in allegato tramite PEC all’indirizzo: protocollo@pec.iacpme.it, con ad oggetto la seguente indicazione. “Selezione Pubblica per la copertura di n. ___ posti di categoria ___, profilo ______________, mediante procedura di mobilità volontaria ex art. 30 D.Lgs. n. 165/2001”
    Contatta l'ente: 
    Per eventuali chiarimenti, gli interessati potranno rivolgersi al servizio «Ufficio personale dell'ente dott. Alessandro Sisci, tel.090/225241».
    Prove d'esame: 
    Le istanze di partecipazione, corredate da curriculum vitae professionale, saranno valutate, unitamente ad un colloquio, che verrà svolto con le modalità previste nei successivi punti 7 e 8 sulle materie proprie del titolo di studio posseduto, sull’esperienza professionale acquisita e sulla conoscenza delle procedure proprie per l’espletamento delle funzioni da svolgere per il posto a cui si concorre.