• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto istruttore tecnico presso Comune di Tuglie

    Mobilita' volontaria esterna per la copertura di un posto di istruttore tecnico, categoria C1, a tempo parziale 50% diciotto ore settimanali ed indeterminato, da assegnare al settore IV lavori pubblici, patrimonio e ambiente. (GU n.57 del 19-07-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    03/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Requisiti: 
    1. siano in servizio, presso le amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs.
    165/2001, da almeno 36 mesi, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, con
    inquadramento nella medesima categoria giuridica e medesima posizione economica (per i
    soggetti appartenenti al comparto Regioni ed Autonomie Locali) o equivalente (per i soggetti
    appartenenti a comparti diversi), nonché con profilo professionale uguale o equivalente, in
    relazione alla categoria giuridica, alla posizione economica ed al profilo professionale, inerenti
    al posto da ricoprire;
    2. siano comunque in possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso dall’esterno al posto da
    ricoprire ovvero: Diploma di geometra (o equipollente);
    3. godano dei diritti civili e politici (con iscrizione nelle liste elettorali);
    4. siano fisicamente idonei all’impiego;
    5. abbiano posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari (solo per i candidati di sesso
    maschile);
    6. non siano incorsi in procedimenti disciplinari, che si siano conclusi con sanzioni nel corso degli
    ultimi 24 mesi precedenti la data di pubblicazione all’Albo Pretorio del Bando di mobilità;
    7. non abbiano subito condanne penali e non abbiano procedimenti penali pendenti;
    8. non siano mai stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, né
    siano stati dichiarati decaduti da altro impiego pubblico per averlo conseguito con documenti
    falsi o viziati da invalidità insanabili;
    9. siano in possesso del nullaosta alla mobilità espresso dall’ente di appartenenza;
    10. abbiano versato la somma di € 10,33 quale tassa di concorso comprovata da ricevuta del
    versamento intestato alla Tesoreria del Comune di Tuglie.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Tuglie, piazza Massimo D'Azeglio - 73058 Tuglie (LE)
    PEC protocollo.tuglie@pec.rupar.puglia.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio Affari Generali al numero telefonico 0833/596521.
    www.comune.tuglie.le.it
    Prove d'esame: 
    Il colloquio si svolgerà con le modalità previste all’art. 7 del Regolamento per l'esperimento delle
    procedure di mobilità ed avrà ad oggetto le seguenti materie:
     D.Lgs. 18 agosto 2000 n° 267 e s.m. e i. “Testo unico delle leggi
    sull'ordinamento degli enti locali”,
     D.Lgs. 30 marzo 2001 n° 165 e s.m. e i. “Norme generali sull'ordinamento del
    lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”,
     L. 7 agosto 1990 n° 241 e s.m. e i. “Nuove norme in materia di procedimento
    amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”;
     D.Lgs. D.Lgs. 14 marzo 2013 n° 33 e s.m.i. “Riordino della disciplina
    riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e
    diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.”;
     L. 06 novembre 2012 n° 190 e s.m. e i. “Disposizioni per la prevenzione e la
    repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione.”;
     D.Lgs. 30 giugno 2003 n° 196 e s.m. e i. “Codice in materia di protezione dei
    dati personali, recante disposizioni per l'adeguamento dell'ordinamento nazionale
    al regolamento (UE) n. 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27
    aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al
    trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che
    abroga la direttiva 95/46/CE.”;
     D.P.R. 16 aprile 2013 n° 62 e s.m. e i. “Regolamento recante codice di
    comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell'articolo 54 del decreto
    legislativo 30 marzo 2001, n. 165.”.
    Materie attinenti alle competenze del settore:
     D.Lgs. 18 Aprile 2016 n.50;
     D.Lgs. 19 Aprile 2017 n.56;
     D.P.R. 5 Ottobre 2010 n.207;
     Legge 14 Giugno 2019 n.55;
     Linee guida ANAC n. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8;
     D.Lgs. 6 Settembre 2011 n.159 e s.m.i. (L. 161 del 17 Ottobre 2017);
     D.Lgs. 9 Aprile 2008 n. 81;
     Legge 13 Agosto 2010 n.136 e s.m.i.;
     D.Lgs. 3 Aprile 2006 n.152,;
     L.R. 10 Marzo 2014, n.7;
     L.R. 12 Dicembre 2016, n.38;
     L.R. 20 Agosto 2012, n.24;
     Legge 21 Novembre 2000 n.353;
     Legge 7 Agosto 1990 n.241;
     L.R. 4 Agosto 2016, n.20;
     D.Lgs. 18 Agosto 2000 n.267;
     Legge 28 Gennaio 2016 n.11;
     D.Lgs. 14 Marzo 2013 n.33, e s.m.i.;
     D.P.R. 8 Giugno 2001 n.327 e s.m.i.;
     D.Lgs. 22 Gennaio 2004 n.42;
     Conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più
    diffuse;
     Conoscenza di una lingua straniera (inglese, francese o spagnolo);