• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto vigile urbano presso Comune di Marsciano

    Mobilita' volontaria per la copertura di un posto di vigile urbano, categoria C1, a tempo indeterminato e part-time 50%. (GU n.57 del 19-07-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    18/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1. Essere assunti, con contratto di lavoro a tempo indeterminato e parziale ( part-time 50%) presso
    una Pubblica Amministrazione di cui all’art. 1 comma 2 del d..lgs. 165/2001, con inquadramento
    nella categoria "C1" (giuridica), nel profilo professionale oggetto di selezione
    2. Non aver riportato, nei due anni precedenti la scadenza del presente avviso, sanzioni disciplinari
    superiori alla censura né avere procedimenti disciplinari per fatti che prevedono l’applicazione di
    sanzioni disciplinari superiori a quello della censura;
    3. Non avere condanne penali o procedimenti penali in corso;
    4. Possedere idoneità psico-fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere;
    5. Possedere il nulla osta alla mobilità rilasciato dall’Ente di provenienza ovvero incondizionato
    consenso formalmente prodotto al successivo rilascio del nulla osta al trasferimento presso il
    Comune di Marsciano e della dichiarazione rilasciata dall’Amministrazione di appartenenza secondo cui, la stessa, è sottoposta a regime di limitazione per assunzione di personale, ai sensi e
    per gli effetti di quanto disposto dall’art. 1, comma 47, della L. 311/2004;
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Marsciano – Largo Garibaldi, 1-06055 Marsciano (PG)
    PEC comune.marsciano@postacert.umbria.it
    Contatta l'ente: 
    Area Bilanci Contabilità Risorse Umane tel. 0758747262- 230 - Il Responsabile Dr.ssa Sabrina Chiappinelli
    www.comune.marsciano.pg.it
    Prove d'esame: 
    Il colloquio è volto ad approfondire i contenuti del curriculum presentato dal candidato, a valutare il
    ruolo rivestito presso l’Ente di appartenenza ed è finalizzato all’approfondimento delle competenze
    e delle attitudini personali, nonché alla verifica del possesso della professionalità necessaria a
    ricoprire le specifiche posizioni lavorative vacanti e alle motivazioni della richiesta di trasferimento.