• Accedi • Iscriviti gratis
  • 4 geometra presso COMUNE DI TORELLA DEI LOMBARDI

    Mobilita' volontaria, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di istruttore tecnico, geometra, categoria C, a tempo parziale 75% ed indeterminato, riservato a dipendenti pubblici.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    11/07/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    Possono accedere alla selezione i candidati in possesso dei seguenti requisiti: 1. essere dipendenti in servizio di ruolo presso le pubbliche amministrazioni di cui
    all'art.1, comma 2, D.lgs. n. 165/2001;
    2. inquadramento nella cat. C, profilo professionale “Istruttore Tecnico” o
    equivalente;
    3. diploma di geometra;
    4. non essere stato destinatario di sanzioni disciplinari superiori al rimprovero
    verbale da almeno anni 2, precedenti la data di scadenza dell'avviso mobilità;

    I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel
    bando di selezione per la presentazione della domanda di ammissione.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione alla procedura di mobilità sottoscritta dal candidato, a pena
    di esclusione, redatta sul modulo predisposto ed allegato al presente bando del quale ne
    forma parte integrante e sostanziale, deve essere indirizzata all'Amministrazione Comunale
    di Torella dei Lombardi - Ufficio Protocollo – via Camillo Ruspoli, n. 4, 83057 Torella dei
    Lombardi (AV), e potrà essere presentata direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune o
    tramite PEC alla email: protocollo.torella@cert.irpinianet.eu ovvero trasmessa con
    raccomandata A.R.
    Contatta l'ente: 
    Il Responsabile unico del procedimento è il Segretario - Responsabile del Servizio
    Amministrativo – dott. Donato Morano – Tel. 0827 23094 – Fax 0827 23570 – e-mail:
    segreteria@comune.torelladeilombardi.av.it
    Prove d'esame: 
    4


    da 55 a 59/60 = punti 3
    60/60 = punti 4

    b) Votazione in centesimi: il punteggio è attribuito come segue:
    da 60 a 80/100 = punti 1
    da 80 a 90/100 = punti 2
    da 90 a 99/100 = punti 3
    100/100 = punti 4

    Per un titolo di studio superiore a quello richiesto (diploma di laurea) 1 punto.

    Titoli di servizio massimo 3 punti
    Anzianità di servizio si terrà conto del rateo di sei mesi, che sarà considerato anno intero
    per frazione superiore, e pertanto non saranno considerati nel punteggio i mesi non
    superiore a 6.

    Servizio prestato nella stessa categoria in servizio uguale o analogo profilo - Punti 0,60 per
    ogni anno di servizio - valutabili max 5 anni.

    Servizio prestato nella stessa categoria in servizio profilo di contenuto professionale diverso
    - Punti 0,40 per ogni anno di servizio - valutabili max 5 anni.

    Servizio prestato nella categoria immediatamente inferiore in profilo professionale di
    contenuto analogo rispetto al posto messo in mobilità - Punti 0,30 per ogni anno di servizio
    - valutabili max 5 anni.

    Servizio prestato in categoria immediatamente inferiore e in profilo di contenuto
    professionale diverso - Punti 0,20 per ogni anno di servizio - valutabili max 5 anni.

    Altri titoli massimo 2 punti.
    Avvicinamento al proprio nucleo familiare ovvero al luogo di residenza o domicilio.
    Punti 0,10 per distanza da 20 a 100 Km
    Punti 0,20 per distanza da 101 a 300 Km
    Punti 0,50 per distanza oltre 300 Km

    Carico familiare per ciascun figlio minore a carico:
    - con handicap punti 1,5
    - fino a 11 anni punti 0,50
    - da 12 a 14 anni punti 0,25


    COLLOQUIO - SEDE E DATA DELLA PROVA
    Con il colloquio sarà valutata la capacità professionale inerente il profilo oggetto di
    selezione.
    In particolare, il colloquio verterà sulle seguenti materie:
    - gestione delle opere pubbliche;
    - espropriazioni per pubblica utilità;
    - attività contrattuale dei comuni con particolare riferimento all’acquisizione di beni
    e servizi per la gestione del patrimonio comunale;
    - norme in materia di procedimento amministrativo e accesso agli atti;
    - nozioni di diritto civile;
    - nozioni di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica
    Amministrazione; - ordinamento dei Comuni e TUEL;
    - diritti e doveri dei pubblici dipendenti;
    - normativa in materia di Prevenzione della Corruzione;
    - normativa in materia di Performance.
    Le prove di esame si svolgeranno presso il Municipio del Comune di Torella dei Lombardi,
    secondo il calendario pubblicato esclusivamente all’Albo Pretorio del Comune e su
    Amministrazione Trasparente Sezione Bandi di Concorso e inviato via pec/mail ai
    concorrenti.
    I candidati ammessi sono tenuti a presentarsi per sostenere il colloquio nel luogo e nella
    data indicata, muniti di documento di riconoscimento in corso di validità. La mancata
    presentazione nell’ora e data stabiliti, sarà considerata quale rinuncia.