• Accedi • Iscriviti gratis
  • istruttore direttivo economico presso COMUNE DI COLLE SANTA LUCIA

    Mobilita' esterna per la copertura di un posto di istruttore direttivo area economico-finanziaria, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato.

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    20/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Alla procedura di mobilità possono partecipare tutti coloro che, alla scadenza del presente
    avviso, abbiano i seguenti requisiti:
    - essere dipendente di una delle Pubbliche Amministrazioni di cui all'art. 1, comma 2,
    D.lgs.vo n. 165/2001, e s.m.i., soggetta a limitazioni in materia di assunzioni. I dipendenti di
    Amministrazioni di un comparto di contrattazione diverso da quello delle “Regioni-Autonomie
    Locali” possono partecipare se sussiste una equiparazione tra i livelli di inquadramento tra i diversi
    comparti interessati;
    - essere dipendente con contratto a tempo pieno e indeterminato ed essere inquadrato
    nella categoria D, posizione giuridica D1 o D3 (vedasi parere Aran n.39/2019), del CCNL comparto
    Regioni/ Autonomie Locali (ora Funzioni Locali);
    - avere il profilo professionale di Istruttore Direttivo Contabile, equivalente o assimilabile;
    - avere idoneità psico-fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del posto da ricoprire,
    senza prescrizioni o limitazioni, fatta salva la facoltà dell'ente di sottoporre il candidato a visita di
    idoneità alla mansione prima dell'eventuale trasferimento presso l'Ente;
    - non essere incorsi in procedure disciplinari che si siano concluse con l'applicazione di
    sanzioni disciplinari nel biennio precedente la data di scadenza del presente avviso di mobilità e
    non avere procedimenti disciplinari in corso;
    - non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in
    materia, la prosecuzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
    - avere superato favorevolmente il periodo di prova come dipendente di amministrazioni
    pubbliche.
    Tali requisiti, a pena di esclusione, devono essere in possesso dei candidati alla data di
    scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione alla procedura di
    mobilità.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Colle Santa Lucia – Via Villagrande, 57 – 32020 Colle Santa Lucia (BL),
    dovrà pervenire al protocollo dell'Ente, a pena di esclusione dalla procedura di mobilità, entro e
    non oltre le ore 12,00 di giovedì 20 giugno 2019 e potrà essere inoltrata con una delle
    seguenti modalità:
    1) Presentazione diretta all'Ufficio Protocollo del Comune di Colle Santa Lucia, entro
    lo stesso termine, negli orari di apertura al pubblico, come qui di seguito specificati:
    - lunedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00;
    - martedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00;
    - mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00;
    - giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00;
    - venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00;
    2) Tramite servizio postale, mediante raccomandata A/R. Per la verifica del termine di
    presentazione delle domande farà fede la data riportata sul timbro attestante l'avvenuta
    protocollazione (non farà fede la data del timbro postale); quindi la domanda deve arrivare
    materialmente al protocollo comunale entro le ore 12,00 di giovedì 20 giugno 2019;
    3) Invio da propria PEC all’indirizzo PEC del Comune di Colle Santa Lucia, entro le
    ore 12,00 di lunedì 10 giugno 2019, protocollo.comune.collesantalucia.bl@pecveneto.it. La
    domanda deve essere firmata e scannerizzata in formato pdf, così come tutti i suoi allegati. La
    domanda verrà accettata se dalla ricevuta di avvenuta consegna risulterà rispettata la data di
    scadenza del presente bando.
    4) Invio a mezzo posta elettronica ordinaria all’indirizzo
    protocollo.slucia@agordino.bl.it,
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni e' possibile rivolgersi ai seguenti recapiti:
    telefono 0437720004; posta elettronica:
    protocollo.slucia@agordino.bl.it

    Prove d'esame: 
    Tutte le domande di mobilità pervenute entro i termini di questo avviso saranno
    preliminarmente esaminate dal Responsabile del Personale ai fini dell'accertamento dei titoli e
    requisiti di ammissibilità.
    La selezione dei candidati avverrà tramite valutazione del curriculum professionale di
    ciascun candidato, sulla base di criteri di competenza e professionalità da rapportarsi alle attività
    da svolgere nell’unità organizzativa di assegnazione, valutando in via prioritaria:
    • esperienze lavorative presso altre pubbliche amministrazioni con preferenza presso enti
    locali ed in riferimento allo svolgimento dell'attività attinente al posto da ricoprire;
    • titoli di studio attinenti al posto da ricoprire, specializzazioni in materie tecniche,
    abilitazioni professionali;
    • formazione: corsi di specializzazione, di perfezionamento, di aggiornamento con specifica
    preferenza in materia attinente alla professionalità del posto da ricoprire.
    La valutazione potrà essere eventualmente integrata da un colloquio finalizzato ad
    accertare competenze e predisposizione del candidato alla copertura del posto ed allo svolgimento
    delle relative mansioni, sulla base dei seguenti elementi di valutazione:
    - capacità professionale, preparazione professionale specifica e conoscenza delle norme di
    settore, in particolar modo normativa in materia di contabilità finanziaria armonizzata, ordinamento
    degli enti locali, codice di comportamento dei pubblici dipendenti, normativa in materia di
    trasparenza ed anticorruzione e rispetto della Privacy;
    - grado di autonomia nell’esecuzione del lavoro;
    - attitudine professionale all'applicazione delle tecniche di lavoro o di procedure
    predeterminate necessarie all'esecuzione del lavoro nonché alla gestione delle risorse umane
    assegnate;
    - capacità relazionali;
    - aspetti motivazionali del candidato: a titolo esemplificativo: avvicinamento alla residenza,
    ricongiunzione con il nucleo familiare, motivi di studio, ecc.
    Potrà essere nominata una commissione per l’esame delle domande eventualmente
    pervenute e per lo svolgimento degli eventuali colloqui per meglio verificare le competenze e le
    attitudini dei candidati.
    Responsabile del procedimento ai sensi della L. 241/1990 è il Segretario Comunale quale
    responsabile del servizio di gestione del Personale.