• Accedi • Iscriviti gratis
  • istruttore amministrativo presso COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO

    Mobilita' volontaria esterna per la copertura di un posto di istruttore amministrativo, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato, da assegnare al settore affari generali - servizi demografici.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    27/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
     possesso del diploma di scuola media superiore;
     esperienza lavorativa presso uno dei suddetti enti di almeno un anno in profilo uguale o analogo, per contenu-
    to, a quello di cui al posto da ricoprire;
     idoneità fisica all’impiego nelle funzioni di Istruttore Amministrativo;
     disponibilità dell’amministrazione di appartenenza a concedere la mobilità;
     non avere riportato condanne penali per reati che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la
    costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione alla procedura di mobilità esterna, redatta in carta semplice e sottoscritta, deve esse-
    re indirizzata al Comune di San Michele Salentino – Via Pascoli, n. 1, potrà essere presentata a mezzo di lettera raccomandata A.R. o tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo segrete-
    ria.comune.sanmichelesal@pec.rupar.puglia.it
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni e' possibile rivolgersi all'ufficio personale, tel. 0831/966026.
    Prove d'esame: 
    La prova concorsuale consiste in un colloquio che sarà effettuato dalla Commissione selezionatrice, ed è finaliz-
    zato alla verifica del possesso dei requisiti attitudinali e professionali richiesti per il posto da ricoprire.
    La Commissione selezionatrice è composta da n. 3 componenti (1 Presidente e n. 2 membri di comprovata espe-
    rienza), nonché da un Segretario. Ogni componente ha a sua disposizione un massimo di 10 punti, per cui il
    punteggio da attribuire ai concorrenti sarà espresso in trentesimi.
    La prova concorsuale non può aver luogo nei giorni festivi, né, ai sensi della legge 8/3/1989, n. 101, nei giorni
    di festività religiose ebraiche e nei giorni di festività religiose valdesi.

    Al colloquio parteciperanno tutti i candidati che avranno presentato istanza di partecipazione alla sele-
    zione e che non avranno ricevuto dal Comune la comunicazione di esclusione.