• Accedi • Iscriviti gratis
  • poliziotto municipale presso COMUNE DI ITRI

    Mobilita' esterna volontaria, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di agente di polizia locale, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    13/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    avviso di mobilità
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    A.1. Possono accedere alla procedura di mobilità coloro i quali, alla data di scadenza del
    presente avviso, saranno in possesso dei seguenti requisiti:
    A.1.1. qualifica di dipendente a tempo indeterminato presso una delle Amministrazioni
    di cui all’art. 1 c. 2 del D.Lgs. 165 del 30.3.2001, con profilo professionale di
    “Agente di Polizia Locale” - (o profilo equivalente presso altre PP.AA.), secondo
    una comparazione di tipo sostanziale e non nominale -, Categoria giuridica C1;
    A.1.2. aver superato il periodo di prova per l’assunzione definitiva presso
    l’Amministrazione di appartenenza;
    A.1.3. possesso del seguente titolo:
    A.1.3.1. diploma di istruzione secondaria di 2° grado. Il titolo di studio richiesto
    deve essere conseguito in istituti statali o legalmente riconosciuti. È
    considerato valido ai fini dell’ammissione alla selezione il titolo di studio
    superiore, considerato assorbente quello richiesto dal presente avviso. Nel
    caso in cui il titolo di studio sia conseguito all’estero, dovrà essere allegata in
    originale o copia autenticata anche idonea documentazione, rilasciata
    dall’Autorità competente, attestante l’equipollenza ad almeno uno dei diplomi
    italiani legalmente riconosciuti;
    A.1.4. essere in possesso della qualifica di Agente di Polizia Locale;
    A.1.5. essere in possesso di idoneità psico -fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere, certificata dal Medico competente dell’Ente di appartenenza;
    A.1.6. essere in possesso dei requisiti psico-fisici per il porto dell’arma, riconducibili a
    quelli richiesti per il porto d’armi per difesa personale (D.M. 28/04/1998);
    A.1.7. NON essere stati destituiti/e o dispensati/e dall'impiego presso una Pubblica
    Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere
    stati/e dichiarati/e decaduti/e per aver conseguito l'impiego mediante
    produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile ovvero di non
    essere stati licenziati/e per le medesime motivazioni;
    A.1.8. NON aver riportato sanzioni disciplinari nei due anni precedenti la scadenza del
    presente bando;
    A.1.9. NON avere procedimenti disciplinari e penali pendenti o procedimenti penali
    conclusisi con esito sfavorevole a carico del candidato (in caso affermativo
    indicare le condanne penali riportate e i procedimenti penali e/o disciplinari
    eventualmente pendenti, che saranno comunque valutati dall'Amministrazione ai
    fini dell'ammissibilità alla procedura di cui al presente avviso);
    A.1.10. essere in possesso di patente di guida in corso di validità della categoria B (se
    conseguita anteriormente al 24/04/1988) ovvero della patenti di guida delle
    categorie A e B, se quest’ultima è stata conseguita dopo il 25/04/1988;
    A.1.11. NULLA OSTA incondizionato da parte dell’Ente di provenienza, alla cessione
    del contratto di lavoro ovvero dichiarazione, da parte dell’Amministrazione di
    appartenenza, attestante la disponibilità di massima all’effettuazione
    dell’eventuale mobilità , senza che ciò comporti alcun impegno da parte
    dell’Amministrazione Comunale di Itri.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione - preferibilmente redatta sull’apposito modello reso disponibile sul
    sito Internet
    Contatta l'ente: 
    Per qualsiasi informazione è possibile contattare l'intestato Servizio Affari del Personale
    presso al numero 0771/732216.
    Prove d'esame: 
    C. VALUTAZIONE DEI TITOLI E DEL COLLOQUIO
    C.1. I candidati in possesso dei i requisiti sopra indicati saranno valutati mediante comparazione
    dei curricula – che tenga conto della professionalità attinente il posto da ricoprire, della
    preparazione complessiva del candidato e della sua situazione familiare - e colloquio, volto a
    valutare la preparazione professionale specifica, il grado di autonomia nell’esecuzione del lavoro,
    la conoscenza di tecniche e/o di procedure predeterminate necessarie all’esecuzione del lavoro, la
    capacità di individuare soluzioni innovative rispetto all’attività svolta.
    C.2. Si procederà al colloquio anche qualora sia stata presentata una sola domanda di mobilità.
    C.3. La Commissione, appositamente nominata dopo il termine di scadenza della presentazione
    delle domande, provvederà alla valutazione dei candidati e a redigere la graduatoria sulla base di
    un punteggio espresso in quarantesimi, attribuito secondo i seguenti criteri:
    C.3.1 Valutazione dati curriculari (max. punti 10), secondo i seguenti sub-criteri:
    C.3.1.1 Titoli di servizio (max. punti 10):
     Esperienza lavorativa a tempo indeterminato, maturata – anche in modo
    non continuativo - nelle PP.AA. di cui all’art.1, comma 2 del decreto
    legislativo n.165/2001, in qualità di Agente di Polizia Locale o mansioni
    equivalenti:
     superiore a 5 (cinque) anni: punti 10
     superiore a 2 (due) anni e fino a 5 (cinque) anni: punti 8
     fino a 2 (due) anni: punti 5
    C.3.2 Valutazione dei seguenti ulteriori elementi (max. punti 10):
     avvicinamento al nucleo familiare e/o residenza anagrafica nel
    Comune di Itri - punti 8;
     avvicinamento al nucleo familiare e/o residenza anagrafica al di fuori
    del Comune, ma nella Provincia di Latina - punti 3;
     avvicinamento per motivi di studio - punti 1;
     possesso di ulteriore titolo di studio, superiore a quello richiesto dal
    presente avviso, purché attinente alla professionalità correlata al
    posto da coprire ed idoneo ad evidenziare ulteriormente il livello di
    qualificazione professionale - punti 2.
    C.3.3 esito del colloquio, che si intenderà superato con il conseguimento di un
    punteggio non inferiore a punti 12 sui 20 disponibili, fino a punti 20, avente
    ad oggetto la valutazione della preparazione tecnico-specialistica del
    candidato, con particolare riferimento a:
     Nozioni sull'Ordinamento degli Enti Locali (D.lgs. n. 267/2000);
     Ordinamento e funzioni della Polizia Locale;
     Codice della strada;
     Elementi di diritto penale e procedura penale con riferimento ai delitti contro
    la P.A.;
     Normativa nazionale e regionale per il commercio su aree pubbliche e
    somministrazione di alimenti e bevande;
     Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS) e relativo
    regolamento.
     Elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento ad atti e
    provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attività amministrativa e
    procedimento amministrativo, accesso agli atti, tutela della privacy ed attività contrattuale della pubblica amministrazione);
     Nozioni sulla normativa in materia di Prevenzione della corruzione,
    Trasparenza e Codice di Comportamento;
     Contabilità degli enti locali;
     Accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle
    applicazioni informatiche più diffuse;
     Conoscenza della lingua inglese, per le finalità utili allo svolgimento
    dell'incarico.