• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 posti istruttore educativo presso Comune di Parma

    Concorso pubblico per la copertura di due posti di istruttore tecnico educativo nidi infanzia, categoria C, a tempo indeterminato e pieno. (GU n.35 del 03-05-2019)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    17/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    avviso di mobilità
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    a) Possesso di uno dei seguenti titoli di studio, ai sensi del D. Lgs. 65/17, della nota
    interpretativa MIUR 08 agosto 2018 e della Direttiva Regionale di cui alla deliberazione G.R.
    n. 1564 del 16 Ottobre 2017:
    − Laurea Triennale in Scienze dell’Educazione e della formazione nella classe L 19 ad
    indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per l’infanzia;
    − Laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria, integrata da
    un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari;
    − diploma di laurea triennale di cui alla classe L19 del Decreto del Ministero
    dell'università e della ricerca 26-7-2007;
    − diploma di laurea magistrale previsto dal Decreto del Ministero dell’università e della
    ricerca 16 marzo 2007 “Determinazione delle classi di laurea magistrale” di cui alle
    classi:
    ▪ LM- 50 programmazione e gestione dei servizi educativi;
    ▪ LM -57 scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua;
    ▪ LM- 85 scienze pedagogiche;
    ▪ LM- 93 teorie e metodologie dell’e-learning e della media education e altra classe di
    laurea magistrale equiparata a Scienze dell’Educazione “vecchio ordinamento”.
    − Diplomi universitari o lauree equipollenti, equiparate o riconosciute ai sensi di legge.
    Possono inoltre partecipare quanti sono in possesso dei seguenti titoli, anche inferiori alla
    laurea conseguiti entro il 31 agosto 2015:
    ▪ diploma di maturità magistrale;
    ▪ diploma di maturità rilasciato dal liceo socio-psico-pedagogico;
    ▪ diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio;
    ▪ diploma di dirigente di comunità;
    ▪ diploma di tecnico dei servizi sociali/assistente di comunità infantile;
    ▪ operatore servizi sociali/assistente per l’infanzia;
    ▪ diploma di liceo delle scienze umane;
    ▪ diploma di laurea in Pedagogia;
    ▪ diploma di laurea in scienze dell’educazione;
    ▪ diploma di laurea in scienze della formazione primaria;
    ▪ titoli equipollenti, equiparati o riconosciuti ai sensi di legge.
    Per i titoli conseguiti all’estero l’ammissione alla selezione è subordinata al riconoscimento
    degli stessi ad uno dei titoli di studio previsti per l’accesso ai sensi della normativa vigente.
    b) Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea nonché ai
    sensi dell’art. 38 D.Lgs. 165/01 e s.m.i, possono partecipare: i cittadini italiani o i cittadini di
    uno degli Stati Membri dell’Unione Europea e i loro famigliari non aventi la cittadinanza di
    uno stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno oppure i cittadini di paesi terzi
    che siano titolari del permesso di soggiorno UE o che siano titolari dello status di rifugiato
    ovvero dello stato di protezione sussidiaria (ai candidati non italiani è in ogni caso richiesta
    un’adeguata conoscenza della lingua italiana);
    c) Età non inferiore ad anni 18;
    d) Godimento dei diritti civili e politici;
    e) Idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del posto da ricoprire;
    f) Non aver subito condanne penali o avere pendenze processuali che impediscano la nomina
    a pubblico dipendente;
    g) Non aver subito condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati
    previsti nel capo I del titolo II del libro secondo del codice penale, ai sensi dell’art. 35 bis D.
    Lgs. 165/01;
    h) Non avere subito condanne penali o avere pendenze processuali per taluno dei reati di cui
    agli artt. 600 bis, 600 ter, 600 quater, 600 quinques e 609 undecies del codice penale;
    i) Inesistenza di provvedimenti di licenziamento, destituzione o dispensa dall'impiego presso
    Pubbliche Amministrazioni per persistente insufficiente rendimento ovvero di decadenza
    derivante dall'aver conseguito la nomina mediante la produzione di documenti falsi o viziati
    da invalidità insanabile;
    j) posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare
    (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985), salvo le esclusioni previste dalla
    legge.Le prove sono finalizzate a verificare il possesso delle conoscenze e competenze richieste dal
    bando, delle caratteristiche attitudinali e degli aspetti motivazionali dei candidati.
    Le prove selettive consisteranno:
    - in una prova scritta, a contenuto teorico;
    - in una prova scritta a contenuto teorico–pratico;
    Dove va spedita la domanda: 
    L'accesso al portale per la compilazione della domanda di partecipazione al concorso in oggetto, avviene unicamente tramite Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID): https://www.spid.gov.it/
    Contatta l'ente: 
    Ufficio contact center, tel. 052140521.
    www.comune.parma.it
    Prove d'esame: 
    Le prove sono finalizzate a verificare il possesso delle conoscenze e competenze richieste dal
    bando, delle caratteristiche attitudinali e degli aspetti motivazionali dei candidati.
    Le prove selettive consisteranno:
    - in una prova scritta, a contenuto teorico;
    - in una prova scritta a contenuto teorico–pratico;
    - in una prova orale individuale.
    La PRIMA PROVA SCRITTA a contenuto teorico potrà consistere in test o quesiti con risposta chiusa
    o aperta sulle materie d’esame.
    La SECONDA PROVA SCRITTA, a contenuto teorico-pratico potrà consistere nella redazione di un
    testo in cui esplicitare le modalità di approccio ad uno o più casi operativi riferiti a situazioni
    tipiche dei contesti del servizio nido d’Infanzia con riferimento ad uno o più argomenti delle
    materie d’esame.
    La PROVA ORALE consisterà in un colloquio individuale di approfondimento delle tematiche
    trattate nelle prove scritte, del materiale del programma d’esame nonchè di verifica degli aspetti
    motivazionali e delle caratteristiche attitudinali del candidato.
    ACCERTAMENTO CONOSCENZE INFORMATICHE E LINGUA INGLESE