• Accedi • Iscriviti gratis
  • collaboratore esperto linguista presso UNIVERSITA' DI FIRENZE

    Mobilita' per la copertura di un posto di collaboratore ed esperto linguistico di madrelingua francese, a tempo indeterminato e pieno, con impegno complessivo pari a cinquecentoquaranta ore annue di attivita', da assegnare al Centro linguistico di Ateneo.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    30/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    avviso di mobilità
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo determinato
    Requisiti: 
    3
    d) programmazione didattica collegiale e relativa predisposizione dei programmi
    didattici di propria competenza ivi compresa la selezione, la preparazione e la cura
    del materiale didattico;
    e) partecipazione a riunioni di lavoro e a quelle forme di studio e aggiornamento che
    rientrano nel monte ore.
    Per i compiti sopra definiti è previsto un monte annuo di 540 ore, che costituisce il rapporto a
    tempo pieno.
    Le prestazioni devono essere eseguite nel rispetto della programmazione didattica.
    Art. 3 - Requisiti richiesti
    Per l’ammissione alla presente procedura di mobilità è necessario il possesso dei seguenti
    requisiti:
    1. essere in servizio, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, presso una Università
    italiana ed essere inquadrato in qualità di Collaboratore ed esperto linguistico di
    madrelingua francese a tempo indeterminato, con anzianità di servizio non superiore
    ad otto anni (corrispondente all’Esperienza acquisita biennio 3);
    2. essere di madrelingua francese (per soggetti di madrelingua si intendono i cittadini
    italiani e stranieri che, per derivazione familiare o vissuto linguistico, abbiano la
    capacità di esprimersi con naturalezza in lingua francese, così come precisato con
    Circolare del Ministero della Pubblica Istruzione n. 5494 del 29 dicembre 1982);
    3. essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
    Laurea specialistica, conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 in una delle seguenti
    classi:
    › 39/S Interpretariato di conferenza
    › 41/S Lingue e letterature afroasiatiche
    › 42/S Lingue e letterature moderne euroamericane
    › 43/S Lingue straniere per la comunicazione internazionale
    › 44/S Linguistica
    › 104/S Traduzione letteraria e in traduzione tecnico scientifica
    ed equivalenti
    Laurea magistrale ai sensi del D.M. 270/2004, in una delle seguenti classi
    › LM - 36 Lingue e letterature dell’Africa e dell’Asia
    › LM - 37 Lingue e letterature moderne europee e americane
    › LM - 38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione
    › LM - 39 Linguistica
    › LM - 94 Traduzione specialistica e interpretariato
    ed equivalenti
    › Diploma di laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al D.M.
    509/1999 equivalente o equiparato alle classi delle lauree DM 509/1999 e alle
    classi delle lauree DM 270/2004 sopra indicate, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi ai sensi del decreto del Ministero dell’istruzione,
    dell’Università e della ricerca del 9 luglio 2009 reperibile all’indirizzo:
    http://attiministeriali.miur.it/anno-2009/luglio/di-09072009.aspx.
    4. essere in possesso della cittadinanza, specificando lo stato di
    appartenenza/provenienza; i cittadini non appartenenti all’UE dovranno dichiarare di
    essere in possesso di uno dei titoli di soggiorno previsti dalla vigente disciplina in
    materia di immigrazione che consenta la stipulazione del contratto di lavoro
    subordinato a tempo indeterminato presso la pubblica Amministrazione.
    Dove va spedita la domanda: 
    Esse devono essere indirizzate all’Area Risorse Umane - Piazza San Marco, 4 - 50121
    Firenze e dovranno pervenire entro il giorno 30 maggio 2019 (data di scadenza del
    bando), secondo le seguenti modalità alternative:
    - a mezzo posta (non farà fede il timbro postale) la data di presentazione della domanda
    è comprovata dal timbro di avvenuta ricezione apposto dall’Ufficio Archivio Corrente e
    Protocollo dell’Università di Firenze;
    - presentata in busta chiusa direttamente all’Unità di processo “Archivio e trattamento
    degli atti/posta” in Piazza San Marco, 4, Firenze nel seguente orario: dal lunedì al
    venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00. L’Ufficio rilascerà ricevuta di consegna della
    domanda.
    - trasmessa per via telematica al seguente indirizzo di posta elettronica certificata:
    selezionipta@pec.unifi.it
    Contatta l'ente: 
    A tutti gli effetti del presente bando, è individuata, quale Unità Organizzativa competente,
    l’Area Risorse Umane, Unità di Processo “Amministrazione personale tecnico-
    amministrativo e CEL” Piazza S. Marco 4 – 50121 FIRENZE – email: selezioni@unifi.it
    casella di posta elettronica certificata: selezionipta@pec.unifi.it
    Il Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Patrizia Ranaldi.
    Prove d'esame: 
    La valutazione dei candidati sarà effettuata da una Commissione nominata e composta ai
    sensi della normativa vigente e avverrà attraverso l’analisi del curriculum professionale del
    candidato ed un colloquio con l’obiettivo di verificare il grado di possesso delle conoscenze,
    competenze e capacità richieste per il profilo, anche in termini di attitudine e motivazione
    per cui è stata presentata la domanda.
    Il colloquio si terrà il giorno 14 giugno 2019.
    L’elenco degli ammessi, eventuali variazioni del calendario e la sede del colloquio, saranno
    pubblicati in data 7 giugno 2019 sul sito web dell’Ateneo all’indirizzo
    http://www.unifi.it/vp-3110-posti-vacanti-per-cel-presso-l-universita-di-firenze.html.
    Tali comunicazioni hanno valore di notifica a tutti gli effetti.
    Il colloquio è volto ad accertare l’attitudine a svolgere le attività previste nell’art. 51, comma
    1 del CCNL del comparto Università sottoscritto in data 21 maggio 1996 e dall’art. 2 del
    contratto collettivo decentrato dei collaboratori ed esperti linguistici e lettori di madrelingua
    di questo Ateneo siglato in data 17 ottobre 2007.